Beautiful, puntata speciale del 7 maggio: si celebrano le 7000 puntate [Video]

beautiful 7000 puntate

Beautiful celebra anche da noi in Italia i 28 anni di vita con le 7000 puntate, un altro grande traguardo della soap più popolare al mondo nonchè pluripremiata negli States, un episodio oggi davvero speciale unico con riprese dall’alto sugli studi della CBS dove si registrano le puntate, interviste e commenti da parte degli attori, sceneggiatori e produttori della soap, vediamo anche il jet della Forrester e l’elicottero della Spencer, volano tra cartelloni pubblicitari animati da scene iconiche dello show. Appare Brad Bell che racconta come la sua famiglia si sia trasferita da Chicago alla California e suo padre ha iniziato a creare la soap. Bell Senior sapeva esattamente chi voleva: Susan Flannery (Stephanie) e John McCook (Eric) come capi della famiglia. Ronn Moss fu il primo attore ad entrare nel cast, Katherine Kelly Lang era stata inizialmente pensata per interpretare Caroline Spencer ma, durante l’audizione, i creatori hanno subito capito che sarebbe stata la loro Brooke Logan.

I membri del cast portano gli spettatori sul set per raccontare la giornata lavorativa: Scott Clifton (Liam) parla dei vari processi tra armadi, capelli e trucco, fino al set vero e proprio. Darin Brooks (Wyatt) e Linsey Godfrey (Caroline) ricordano affettuosamente i provini. Sullo schermo viene mandata in onda la scena in cui Rick sputa il suo drink vedendo Caroline in intimo, e vari membri del cast iniziano a discutere delle loro scene d’amore. “C’è gente che guarda. Ho abbastanza problemi a farlo a casa” scherza Thorsten Kaye. Clifton e Kim Matula (Hope) rivelano che sono pieni di trucco, inoltre vengono diretti anche durante le scene di intimità. Don Diamont (Bill) e Rena Sofer (Quinn) sono rimasti sorpresi dalla brutalità delle loro scene quando hanno distrutto la camera da letto.
Brad Bell va avanti e discute di alcuni personaggi “imperfetti”. Rena Sofer racconta che mentre il personaggio di Quinn si evolveva, Bell continuava a chiedersi quanto poteva renderla cattiva. Vengono trasmesse le scene in cui Quinn terrorizza Liam, Rena dice di essersi divertita moltissimo.

[adsense]

Scott paragona l’entusiasmo dei fan durante la trasferta italiana, all’accoglienza della folla per i Beatles. Sean Kanan (Deacon) e Heather Tom (Katie) si sono meravigliati di come i fan li hanno subito riconosciuti, e Jacqueline MacInnes Wood (Steffy) è ancora in soggezione ripensando all’accoglienza ricevuta a Johannesburg.

McCook e Bell ricordano Darlene Conley (Sally) e l’adorazione dei fan internazionali per lei, “la gente urlava per lei”. Bill racconta di quando Darlene ha fatto la propria controfigura durante le scene in cui Stephanie la butta in mare a Portofino, i fan si erano radunati per guardare e questo le ha dato il coraggio di saltare, “ha sempre fatto centro!”. Viene mostrato un montaggio di scene di Sally.
Scott Clifton pensa che il successo internazionale sia legato alla serietà con cui viene fatto il doppiaggio, e vengono mandate in onda alcune scene in varie lingue. Jacob Young (Rick) scherza, vorrebbe che la sua voce fosse davvero soave come il doppiaggio in spagnolo. Bell afferma che lo show viene trasmesso in oltre 100 Paesi, si vedono immagini delle location di Amsterdam, Parigi, Italia, Cabo San Lucas e altre.
Jacqueline parla delle controfigure e spiega che la sua per il tuffo dalla scogliera in Italia, ha indossato una lunga parrucca ma, osservando più da vicino, si è resa conto che era un uomo e non una donna. Kim racconta la caduta di Hope dalle scale nella tenuta di Brooke, lei e Scott hanno ispezionato le scale e si sono accorti con sorpresa che erano fatte di schiuma. Si vedono scene di Brooke e Thomas sull’isola sperduta, in preda alle allucinazioni. Bell sottolinea quanto i progressi tecnologici hanno ampliato la loro creatività.  Ashleigh Brewer (Ivy) confessa che lei e Scott non sono davvero precipitati nella Senna, sono tutti effetti così come la caduta di Ridge dall’elicottero. Gli attori dicono di sentirsi in una grande famiglia insieme alla troupe.

Per festeggiare il successo della soap, lo Studio 31 è stato dedicato a Brad Bell e commemorato con una targa che porta il suo nome. Varie attori appaiono sullo schermo per dire che i fan sono la parte più importante dello spettacolo. Ognuno ringrazia gli spettatori per aver visto 7000 episodi e sperano continueranno a farlo per altri 7000.

Blogger professionista e da sempre appassionato esperto di telecomunicazioni, serie tv e soap opera. Giuseppe Ino è redattore freelance per diversi siti web verticali. Ha fondato teleblog.it, tivoo.it, mondotelefono.it, maglifestyle.it Ha collaborato tra gli altri anche con UpGo.news nella creazione di post e analisi. Collabora con la web radio Radiostonata.com nel programma quotidiano #AscoltiTv in diretta da lunedi a venerdi dalle 10 alle 11.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.