Beautiful, tutte le colpe di Thomas

Canale 5 continua a trasmettere le puntate di Beautiful in maniera ridotta con tantissima pubblicità, noi ogni giorno vi proponiamo il riassunto completo della puntata anche se non proprio corrispondente ai giorni di programmazione in tv, essendo le puntate ridotte.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi al Canale Telegram, il nostro canale tematico.

Beautiful. Riassunto puntata 8168

Alla Forrester, Wyatt domanda a Sally se le è piaciuto il loro bacio a cui lui attribuirebbe decisamente un bel voto. Lei però non lo ritiene memorabile, convinta che lui sappia fare di meglio.

Wyatt vorrebbe riprovare ma lei lo ferma e gli chiede di smorzare i bollori: non è pronta per quello a cui i baci potrebbero condurre. Wyatt ammette di essersi comportato in maniera poco matura circa Thomas e di aver reagito esageratamente.

All’ospedale, il dottore e Ridge tentano di persuadere il Detective Sanchez a rimandare l’interrogatorio ma questi vuol solo sincerarsi dell’accaduto. Thomas acconsente e cerca di raccontare cosa è successo, negando di essere stato spinto e affermando che la caduta è stata un incidente. Brooke e gli altri tirano un ben celato sospiro di sollievo.

A quel punto a Sanchez non rimane che andarsene, pregando lui e gli altri di chiamarlo se ci sono novità o smentite. Inoltre Thomas non deve lasciare la città: dovrà rispondere di qualcosa che è stato dichiarato da Xander Avant e Florence Fulton.

Quando esce, il Dr Armstrong informa tutti che il paziente necessita il massimo riposo. Thomas vorrebbe dire ancora qualcosa a Hope e il medico lascia la stanza pregandoli di fare in fretta.

Thomas scagiona Brooke e si scusa con Hope

Thomas ammette le sue colpe e quindi discolpando Brooke da qualsiasi accusa o dubbio ma Ridge suggerisce che Thomas resti solo a riposare ma questi vuol parlare da solo con Hope. Liam e Hope non pensano che sia una buona idea. Hope avvisa Thomas che non c’è nulla che possa dire ma si prepara comunque ad ascoltare.

Il Dr Armstrong torna per farli uscire tutti e poi parla con Ridge, dicendogli che è molto compiaciuto dalle condizioni in cui ha trovato suo figlio: tutto considerato è stato fortunato e se l’è cavata con solo qualche ammaccatura che non gli impedirà di riprendersi completamente.

Brooke successivamente esprime sollievo per Thomas. Ridge nega di esser stato realmente preoccupato, voleva solo trovare suo figlio e gli sembrava di esser stato chiaro sul fatto che se ne sarebbe occupato personalmente. Brooke dice che lei era preoccupata e odia provare quei sentimenti di sfiducia verso Thomas.

Ridge mantiene con la moglie ancora un tono freddo e accusatorio e cosi Brooke sbuffa: è offesa che Ridge dubiti di lei ed è offesa dal fatto che lui pensi che omettere dello spintone possa aggiustare ciò che Thomas ha fatto a sua figlia e a sua nipote.

Non ha niente di cui scusarsi perché la caduta è stata accidentale e non crede nemmeno per un secondo alle scuse di Thomas. Al contrario, è convinta che stia tuttora cercando di manipolare Hope. Ridge è basito da un simile atteggiamento e le ricorda che suo figlio è in ospedale a causa sua ma Brooke si ribella ricordandogli le colpe di suo figlio di cui dovrà rispondere.

Intanto allo chalet, Hope e Liam sono sul divano con Beth. Discutono delle motivazioni che hanno portato Thomas a dichiarare la sua caduta come accidentale.

Liam è d’accordo ma anche se hanno perso molto, hanno però altrettanto e di più davanti a loro. Anzi, quanto è accaduto darà loro modo di apprezzare ancora di più ciò che hanno. Hope è arrabbiata ed è sicura che le scuse di Thomas non siano nemmeno lontanamente vicine a farle provare sentimenti di perdono. Tuttavia è stanca di provare sentimenti negativi e rancore. Sospirando, si ripropone di concentrarsi solo su Beth e sul loro futuro come famiglia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.