Flavio Briatore e il sindaco di Messina a Non é l’Arena su La7

Non é l'Arena La7

Domenica 29 marzo, alle 20.30 su LA7, nuovo appuntamento con “Non è l’Arena”: Massimo Giletti tornerà con la sua squadra per raccontare come la pandemia in atto è una tragedia umana dalle proporzioni enormi.

Una tragedia la cui fine ancora non si intravede, perché il coronavirus in Italia ma soprattutto Lombardia continua ad uccidere. Troppi morti, cos’è successo? Qualcosa non ha funzionato?

Immagini, storie, collegamenti, testimonianze, commentate in diretta con Fabrizio Pregliasco, Luca Telese, Annalisa Chirico, Cristiano Aresu, Red Ronnie, Pierpaolo Sileri, Federico Vespa, Hoara Borselli, Augusto Minzolini e Vauro.

Nel corso della puntata per un’ulteriore riflessione sulle conseguenze economiche dell’emergenza sanitaria, Giletti intervisterà l’imprenditore di fama mondiale Flavio Briatore.

Dopo la denuncia per vilipendio da parte del Viminale per l’uso di parole offensive nei confronti dell’istituzione in piena emergenza Covid-19, il sindaco di Messina Cateno De Luca chiarirà il suo punto di vista in un’intervista con Massimo Giletti.

Tra i temi della puntata anche un lungo reportage nella Sanità del Sud al tempo del Covid-19: dalla Calabria dove diversi rappresentanti delle istituzioni regionali sono spariti dalla scena nel bel mezzo della crisi, alla Puglia dove in piena emergenza negli Ospedali mancano i dispositivi di sicurezza per i sanitari e si lotta per creare qualche posto di terapia intensiva in più.

Interverranno Pietrangelo Buttafuoco, Nunzia De Girolamo, Domenico Iannacone, Nuccio Azzarà e il Generale Saverio Cotticelli.

Blogger professionista e da sempre appassionato esperto di telecomunicazioni, serie tv e soap opera. Giuseppe Ino è redattore freelance per diversi siti web verticali. Ha fondato teleblog.it. Collabora tra gli altri anche con UpGo.news nella creazione di post e analisi. Giuseppe Ino su Facebook.

1 Comment

  1. pino

    29/03/2020 at 23:07

    Sempre con il massimo rispetto per la tragedia che stiamo vivendo…………..Ma guarda un po’…noi compriamo e facciamo guadagnare Cristiano Aresu, CHE NON PERDE TEMPO SFRUTTANDO ARGOMENTI COSI’ IMPORTANTI, per pubblicizzare in bella vista su la 7, la sua attività di rivenditore ufficiale della Funko e dei PoP. Mi meraviglio!! Dott. Giletti, io la seguo, quando parla seriamente di mafia o intervista l’infermiera di Massa Carrara, con alle spalle la porta dell’ infermeria del NOA, interrompendola giustamente, per lanciare la pubblicità ufficiale, che da a noi la possibilità di conoscere i grossi problemi che affliggono il nostro paese. Ma è possibile che Lei non si sia accorto dello scaffale nella cameretta dell’ importatore della FANKO? non le sorge il dubbio a lei, ed agli autori di NON E’ L’ARENA, che il Signor Aresu si è fatto una gran pubblicità, utilizzando un argomento che può dare false speranze…può succedere ..chieda al Sig. Aresu che devolva una parte dei guadagni agli ospedali Italiani….questo sarebbe un modo leale per farsi Pubblicità. Pino Nastasi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.