Un posto al sole, violenza domestica (puntata 2 novembre)

Nella precedente puntata di Un posto al sole abbiamo visto come il rigido Manlio non sia solo un ex militare ligio alle regole ferree anche in famiglia ma anche manesco arrivando a schiaffeggiare Adele rea di essere dalla parte di Niko e Susanna.

Marina intanto è ancora in coma mentre Valerio e Elena sono sempre più vicini, intanto Roberto accompagna Vera alla clinica svizzera per farla ricoverare nonostante la ragazza abbia sempre più dubbi in proposito.

Adele subisce la violenza di Manlio copy

Un posto al sole. Puntata 2 novembre.

Dopo lo schiaffo, scopriamo da Adele che non è la prima volta che Manlio la colpisce e la donna ormai sembra sempre più rassegnata alla situazione ma nonostante questo per l’ennesima volta ribadisce al marito che deve rispettare le scelte della figlia e sulle prime sembra che la situazione si rassereni ma è solo apparenza.

Roberto è preoccupato che il risveglio di Marina possa portare altri guai sia a lui che a Vera che per ora è tenuta lontana ma Ferri sta sicuramente escogitando qualcosa per affrontare il ritorno della Giordano.

Renato è già pronto con un progetto per dividere la sua casa in due ma ovviamente l’idea non soddisfa nessuno cosi anche per intercessione di Nadia, si decide a rivolgersi ad un architetto.

Dopo le parole e le preghiere affettuose di Elena, Marina si risveglia dal coma.

Per vedere o rivedere la puntata cliccate sull’immagine.