Beautiful, Katie arrestata (puntata 5 febbraio)

Nella puntata precedente di Beautiful: mentre Ridge spiega al tenente Baker come si sono svolti i fatti dopo lo sparo che ha quasi colpito Quinn in terrazza, la stessa Quinn corre da Katie per affrontarla per aver tentato di ucciderla ma ovviamente la Logan nega tutto ma gli indizi portano tutti a lei con tanto di cannocchiale puntata sulla casa dove vive la Fuller.

Zende parlando con Rick gli racconta quanto scoperto da Nicole e si augura che alla fine tutto si risolva per il meglio, anche Maya è davvero a terra per la sorella dopo la notizia e prova a consolarla come possibile ma le brutte notizie non sono finite perchè Carter informa Rick che l’adozione della piccola Lizzie non è valida per dei problemi nella documentazione, i documenti dovranno essere nuovamente firmati.

Beautiful. Puntata 5 febbraio.

Katie (Heather Tom) viene condotta alla stazione di polizia per riferire in merito allo sparo che ha visto coinvolta Quinn (Rena Sofer). Gli indizi in mano del tenente Baker (Mykel Shannon Jenkins) sono tutti contro Katie, che pero’ si dichiara innocente.

Steffy e Liam discutono degli ultimi sviluppi del rapporto tra Sally e Thomas e dell’imminente pranzo a cui parteciperanno tutti e quattro che dovrebbe servire a riavvicinare tutti. All’inizio però sono tutti un pò tesi e nervosi.

Quinn si arma di binocolo e spia la casa di Katie e scorge una donna credendo si tratti di lei…

Per vedere o rivedere la puntata cliccate sull’immagine.

Blogger professionista e da sempre appassionato esperto di telecomunicazioni, serie tv e soap opera. Giuseppe Ino è redattore freelance per diversi siti web verticali. Ha fondato teleblog.it, tivoo.it, mondotelefono.it, maglifestyle.it Ha collaborato tra gli altri anche con UpGo.news nella creazione di post e analisi. Collabora con la web radio Radiostonata.com nel programma quotidiano #AscoltiTv in diretta da lunedi a venerdi dalle 10 alle 11.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.