non è stato mio figlio quarta puntata

Non è stato mio figlio, anticipazioni: quarta puntata del 29 Marzo (riassunto e video streaming della puntata)



Ecco cosa è successo nella quarta puntata della nuova fiction “Non è stato mio figlio”, con Gabriel Garko e Stefania Sandrelli: il video per rivederla.

non è stato mio figlio quarta puntata
Stefania Sandrelli e Gabriel Garko

NON E’ STATO MIO FIGLIO, VIDEO STREAMING DELLA QUARTA PUNTATA DEL 29 MARZO. Martedì 29 Marzo è andata in onda su Canale 5 la quarta puntata della nuova fiction “Non è stato mio figlio“, serie televisiva in otto puntate che ruota intorno alle vicende della famiglia Geraldi, sconvolta dal suicidio della giovane Barbara per il quale viene accusato Andrea, il figlio primogenito di Anna Geraldi.

In realtà qualcuno sta complottando per cercare di distruggere i Geraldi, e questo qualcuno si chiama Carlos: un uomo la cui identità rimane misteriosa…

 [adsense]

Qui di seguito ecco il video streaming Mediaset che vi permetterà di vedere o rivedere la quarta puntata. A seguire, invece, trovate il riassunto.

Vi ricordo che la messa in onda della fiction si sposta alla domenica, dunque la quinta puntata andrà in onda domenica 3 Marzo, sempre in prima serata su Canale 5 (qui le anticipazioni).

Non è stato mio figlio – Streaming Mediaset della quarta puntata

NON E’ STATO MIO FIGLIO, RIASSUNTO QUARTA PUNTATA DEL 29 MARZO. Quarto appuntamento con la nuova fiction di Canale 5Non è stato mio figlio“, serie televisiva in otto puntate con Gabriel Garko e Stefania Sandrelli diretta da Alessio Inturri e Luigi Parisi.

Ecco cosa è successo nel corso della quarta puntata.

Andrea (Gabriel Garko), arrestato per l’omicidio di Ornella (Maylin Aguirre), viene portato in prigione, nello stesso carcere in cui si trova anche Amedeo Strada (Gaetano Amato), il boss che il padre di Barbara (Benedetta Gargari), Pietro (Bruno Eyron), crede essere implicato nella morte della figlia.

Nel frattempo, Carlos e le sue complici continuano ad agire nell’ombra. Lily (Valentina De Simone), la ragazza inglese amica di Barbara, stava tentando la fuga insieme al bambino di Barbara, che si trova proprio nella casa nel bosco di Carlos. Ma Lily non riesce nel suo intento: viene infatti tramortita con un colpo alla testa, per poi essere rinchiusa nella cantina della casa.

Madga (Aurore Erguy) riceve un pacco: al suo interno è contentuto il telefono di sua figlia Barbara, nel quale è presente un messaggio che Andrea aveva inviato alla ragazza. E proprio quel messaggio farebbe davvero pensare che tra Andrea e la nipote ci fosse una relazione. Questa prova diventa determinate e Andrea non viene così scagionato.

[adsense]

Andrea, però, grazie alla complicità di Amedeo Strada, che lo ha preso sotto la sua ala protettita, riesce a evadere dal carcere. In realtà l’intenzione di Strada è quello di rapirlo una volta fuori, così da poter richiedere un riscatto. Andrea, capite le intenzioni del criminale, riesce a rubargli la pistola e poi contatta sua madre.

Pietro raggiunge Amedeo Strada per un faccia a faccia: vuole sapere in quale modo sia implicato nella morte della figlia. Strada gli dice di non essere coinvolto e di cercare piuttosto un certo Carlos, ma Pietro non gli crede e lo uccide.

Su richiesta della autorità, invece, il corpo di Barbara viene riesumato per effettuare un’autopsia che confermi la gravidanza della ragazza. Alla riesumazione sono presenti Anna (Stefania Sandrelli) e Madga, e quest’ultima ha un forte crollo emotivo.

Anna e Andrea si incontrano in un luogo sicuro. Anna, a quel punto, chiede al figlio di raccontarle come siano andate realmente le cose la sera della festa. Andrea confessa che, in un momento in cui non riusciva più a sopportare il peso delle responsabilità legate al lavoro e alla famiglia, specie dopo la morte del padre, aveva smarrito se stesso e l’unico conforto riusciva a trovarlo al Bimbastar, che aveva fatto emergere il lato più oscuro di lui. Fu qui che, tra le altre, conobbe Gina (Daria Baykalova), una delle spogliarelliste con la quale aveva una relazione, tra sesso e uso di droghe.

In occasione del suo compleanno venne organizzata una festa in maschera in una villa. Qui Gina le aveva consegnato il suo “regalo”: una ragazza giovanissima, bellissima, ma sopratutto vergine. Il volto era coperto da una maschera, ma, quando è rimasto da solo con lei, Andrea scoprì che si trattava proprio della nipote Barbara che, tra l’altro, era stata drogata.

Tra loro non successe nulla, ma dopo averla lasciata sul suo letto è corso a cercare Gina, ma al suo ritorno Barbara non era più in quella stanza.

[adsense]

Dopo qualche giorno, Andrea andò a cercare Barbara a scuola per avere un chiarimento, ma lei di quella notte non ricordava proprio nulla. Andrea si rese conto che la ragazza era sincera e che dunque era stata drogata, per poi essere portata a quella festa. L’unica che avrebbe potuto farlo era proprio Gina. Ma quest’ultima disse ad Andrea di aver trovato Barbara su un sito internet di annunci per escort. Gina, allora, riuscì a fargli credere che, a causa della droga assunta, aveva sicuramente scambiato quella ragazza per sua nipote Barbara, quando invece non era così. E lui questo non riesce a perdonarselo.

In quel momento Anna e Andrea vengono raggiunti da Federico (Giorgio Lupano): Andrea ringrazia il suo socio per avegli coperto le spalle e per averli condotti in un luogo sicuro. Mentre Anna e Andrea si allontanano in auto, Federico fa però una telefonata a un misterioso interlocutore, a cui dice di poter preparare la proposta di acquisto della Geraldi.

Subito dopo scopriamo che si tratta di Marilda (Anna Galiena): ora che Andrea è latitante l’azienda Geraldi sarà allo sbando e questa è dunque l’occasione che cercavano.

Intanto, sotto gli occhi di Andrea (il cui volto è coperto da un casco), Nunzia (Adua Del Vesco) viene portata via dai carabinieri per una deposizione…


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.