Amici: Maria sgrida i prof. e invoca più chiarezza!

maria-de-filippiMaria De Filippi sclera e “sgrida” i prof, appostata sugli scalini tra i banchi dei ragazzi, ha preso in mano il microfono e ne ha dette di tutti i colori ai professori.
Ha messo in discussione i loro voti, le loro liti, il loro protagonismo e le loro ipocrisie. Altro che ruolo marginale, da docenti che devono mettere in risalto i talenti dei ragazzi. Di anno in anno i prof si sono conquistati sempre più spazio con le loro polemiche.Ma ecco entrare in scena Maria che nell’ultima puntata domenicale gliene ha dette quattro.

Il programma stava diventando sinonimo di trash, di litigate e di vittorie immeritate e c’era bisogno di una sterzata.
La De Filippi è partita calma chidendo a Luca Zanforlin (uno degli autori dello show) se è stata seriamente vagliata la possibilità di affidare a una commissione esterna il compito di dare i voti alle esibizioni dei ragazzi. «Non siete onesti con gli allievi – sbotta Maria – davanti alle telecamere fate i buonisti e mettete voti alti, dietro le quinte dite tutto l’opposto». E ancora: «La credibilità si perde di domenica in domenica». E: «Il vostro voto sembra tarocco».
Maria è tosta e determinata e diretta come non mai: «Siete ridicoli – continua – visto che non avete il coraggio di essere chiari, adesso parlo io e faccio i nomi». Nel mirino ci finisce la prof di dizione Fioretta Mari, che regala 10 a chiunque, ma anche Luca Jurman (che a dire il vero aveva protestato…): «Quando canta Mario – svela Maria – si mette il cappello per non sentirlo, perché gli dà fastidio. E poi gli dà la sufficienza. Non ha senso: un professore severo, che non mette mai un 10, ma al massimo un 8, illude un ragazzo se gli mette 6». Ma ce n’è anche per passate edizioni: «Adesso che Marco Carta ha vinto Sanremo – dichiara – siete tutti contenti. L’anno scorso non piaceva a molti di voi, nonostante solo Grazia Di Michele abbia portato il peso di questa presa di posizione. Una scelta dettata dal fatto che Marco non aveva l’atteggiamento di uno studente modello. Ma questo programma serve a dare a dei ragazzi una possibilità che altrimenti non avrebbero, ma da qui devono uscire fuori talenti. Non potete fare regali a chi non lo merita, perché pensate: tanto c’è Maria che gli fa fare un musical».
E aggiunge: «Così creiamo gente che non troverà lavoro. Sono stufa di giustificarmi con gli allievi per quello che dite e che fate. Quindi, la prossima volta che uno di loro è in crisi, io gli dirò: quella è la porta. E non sarò io a cacciarli, sarete voi, col vostro comportamento». Inutili le giustificazioni di Garrison, Grazia Di Michele e Gabriella Scalise che hanno l’effetto di confermare le accuse della conduttrice: «Voglio chiarezza – insiste Maria – perché non dite a Martina che nessuno di voi crede che meriti di vincere il programma?». Silenzio dalla commissione. La ragazza è in lacrime: «Mi fanno sempre i complimenti, non pensavo avessero un’altra opinione». E poi la botta finale di Maria: «Vi rendete conto che qui chi vince prende 200mila euro? Non possiamo regalare i soldi!» come dire, facciamo vincere chi davvero lo merita! E cacciamo in non-talenti dalla scuola, come da anni sostiene la Celentano, che infatti gongola. Cambierà qualcosa dopo il cazziatone della De Filippi? «D’ora in poi – dichiara minacciosa – manderò in onda anche gli rvm delle vostre riunioni». E siamo sicuri che il pubblico non vede l’ora. Noi di sicuro non vediamo l’ora di vedere un’edizione di Amici molto diversa da così.

PS: alla fine si esibisce Karima e Maria indicandola alla commissione esclama: «Questo è il talento» nel caso non l’avessero capito. E non possiamo che concordare.

Giuseppe Ino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.