Il dramma di Clara

Un posto al sole, il dramma di Clara

Nella puntata di Un posto al sole del 1° aprile: mentre Clara, in compagnia di Marika, riceve una notizia che la getta in uno stato di profonda prostrazione, Barbara continua a lavorarsi Alberto per convincerlo a sbarazzarsi della compagna. Silvia è contenta perché Michele ha accettato di passare la Pasqua a Indica con lei, ma un’offerta di lavoro ricevuta dall’uomo potrebbe rimettere tutto in discussione. Renato, alle prese con Bianca, Jimmy e Irene in vena di scherzi, non trova di meglio che portarli da Niko allo studio, ma questa decisione avrà esiti inaspettati.

Per vedere o recuperare la puntata in streaming Rai Play cliccate questo link.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi al Canale Telegram, il nostro canale tematico.

Il dramma di Clara

Un posto al sole. Puntata 1° aprile 2021

Dopo l’ennesimo scontro con Alberto che in ogni modo non fa altro che illuderla, lei nonostante tutte queste umiliazioni non riesce a lasciarlo neanche dopo le numerose insistenze della sua migliore amica Marika ma forse alla fine si decide a fare la grande scelta della sua vita soprattutto dopo la notizia del riconoscimento degli effetti personali della madre che la sconvolge ma anche in quel caso non può contare sul sostegno di Alberto.

Silvia e Michele decidono di partire per Indica per i giorni pasquali, cosi i due avranno la possibilità di stare un pò insieme ma il giornalista riceve un’inaspettata offerta di lavoro che lo bloccherà a Napoli.

Renato impegnato nell’occuparsi Irene, Bianca e Jimmy ma alla fine li porta nello studio di Niko creando subito caos ma alla fine si renderanno molto utile nel sistemare l’archivio disordinato dello studio.

Barbara intanto continua a mettere Alberto sotto pressione impegnandolo con il lavoro ma manipolandolo per metterlo contro Clara che ascolta tutta la conversazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.