Il meglio della settimana: scelto il villain di Moon Knight, anticipata l’uscita di Godzilla Vs Kong

Scelto l’interprete per il villain di Moon Knight

La serie TV di Moon Knight prodotta dai Marvel Studios per Disney+ ha trovato finalmente il suo antagonista.

Il quattro volte nominato agli Oscar, Ethan Hawke, interpreterà l’antagonista principale della prima stagione della serie Marvel, andando ad affiancare nel cast Oscar Isaac nel ruolo del protagonista e May Calamawy in quelli di un personaggio centrale non ancora svelato.

Sullo stesso villain interpretato da Hawke al momento non ci sono dettagli.

Uno degli antagonisti più famosi di Moon Knight nei fumetti è Bushman, ma non è detto che i Marvel Studios inizieranno le avventure di Marc Spector proponendo immediatamente la sua nemesi per eccellenza.

Ricordiamo che le riprese della serie inizieranno a Marzo a Budapest, in Ungheria.

Nei fumetti Marc Spector è un soldato elite e mercenario che, dopo essere entrato in contatto con il dio egiziano della Luna, Khonshu, decide di combattere il crimine assumendo l’identità di Moon Knight.

Jeremy Slater, già autore dell’adattamento televisivo del fumetto di the Umbrella Academy per Netflix, è stato scelto come showrunner e sceneggiatore della serie.

Moon Knight è un personaggio piuttosto complesso, caratterizzato da personalità multiple che gli permettono di fronteggiare il crimine.

La trama della serie TV de Il Signore degli Anelli

Amazon ha rilasciato la sinossi ufficiale della serie TV de Il Signore degli Anelli e dai primi dettagli sembra decisamente confermato quanto già implicitamente rivelato in questi mesi dalla piattaforma: la serie sarà un prequel ambientato durante La Seconda Era della Terra di Mezzo, prima dei romanzi Lo Hobbit e Il Signore degli Anelli.

L’idea, leggendo questa lunga sinossi, è che Amazon Studios e gli autori coinvolti nel progetto siano intenzionati ad adattare Il Silmarrilion, un racconto di stampo mitologico che racconta tante storie diverse, con altrettanti personaggi differenti, lungo le tre Ere dell’universo di Arda.

La nuova serie di Amazon Studios porta sullo schermo per la primissima volta le eroiche leggende della mitica Seconda Era della storia della Terra-di-Mezzo. Questo epico dramma è ambientato migliaia di anni prima degli eventi de Lo Hobbit e Il Signore degli Anelli di JRR Tolkien, e riporterà gli spettatori in un’era nella quale vennero forgiati grandi poteri, regni raggiunsero la gloria e caddero in rovina, improbabili eroi vennero messi alla prova, la speranza era appesa al più sottile dei fili, e il più grande villain che sia mai scaturito dalla penna di Tolkien minacciò di avvolgere tutto il mondo nell’oscurità.

Cominciando in un’epoca di relativa pace, la serie segue un cast corale di personaggi, sia nuovi che familiari, verso il confronto con il ritorno a lungo temuto del male nella Terra-di-Mezzo. Dalle oscure profondità delle Montagne Nebbiose, alle maestose foreste della capitale degli elfi di Lindon, all’isola mozzafiato del regno di Númenor, ai confini più remoti della mappa, questi regni e questi personaggi lasceranno delle eredità che sopravviveranno a lungo dopo la loro scomparsa.

Il cast della serie comprenderà

Robert Aramayo, Owain Arthur, Nazanin Boniadi, Tom Budge, Morfydd Clark, Ismael Cruz Cordova, Ema Horvath, Markella Kavenagh, Joseph Mawle (Benjen Stark in Game of Thrones), Tyro Emuh, Sophia Nomvete, Megan Richards, Dylan Smith, Charlie Vickers, Daniel Weyman, Cynthia Addai-Robinson, Maxim Baldry, Ian Blackburn, Kip Chapman, Anthony Crum, Maxine Cunliffe, Trystan Gravelle, Sir Lenny Henry, Thusitha Jayasundera, Fabian McCallum, Simon Merrells, Geoff Morrell, Peter Mullan, Lloyd Owen, Augustus Prew, Peter Tait, Alex Tarrant, Leon Wadham, Benjamin Walker e Sara Zwangobani.

J.D. Payne e Patrick McKay saranno gli showrunner dell’ambizioso progetto, con il regista J.A. Bayona alla regia dei primi due episodi della serie, ma anche coinvolgo come produttore nel ruolo di supervisore alla parte creativa generale del prodotto.

Animal Kingdom si concluderà con la sesta stagione

TNT ha annunciato ufficialmente il rinnovo di Animal Kingdom per una sesta e ultima stagione che andrà in onda prossimamente sulla rete.

Nel frattempo è attesa la quinta stagione, che dovrebbe debuttare sugli schermi americani durante il periodo estivo di questo 2021, ma manca ancora una data di lancio effettiva.

Creata da Jonathan Lisco e basata sull’omonimo film, la serie TV di Animal Kingdom rientra tra i grandi successi televisivi di TNT, con una quarta stagione che ad oggi può contare più di 27 milioni di spettatori.

Nella quinta stagione, Pope, Craig, Deran, J e tutti gli altri membri della famiglia cercheranno di superare la morte di Smurf, ma anche di affrontarne le conseguenze.

Il cast principale della serie comprende Shawn Hatosy, Ben Robson, Jake Weary, Finn Cole, Leila George, Rigo Sanchez, e Jon Beavers.

Una descrizione breve della serie:

La serie segue la vita di un ragazzo diciassettenne, che, dopo la morte di sua madre, si trasferisce dai Cody, una famiglia criminale sotto il controllo della matriarca Smurf. Ellen Barkin interpreta il ruolo da protagonista di Janine “Smurf” Cody.

Peyton Elizabeth sarà la protagonista del reboot di Doogie Howser

I lavori sullo sviluppo del reboot di Doogie Howser proseguono con l’ingresso nel cast dell’attrice Peyton Elizabeth, scelta  per interpretare la nuova protagonista.

In questa nuova versione dello show originale di ABC la protagonista sarà una giovane esperta in medicina, un prodigio di 16 anni chiamato  Lahela “Doogie” Kameāloha.

La ragazza per metà asiatica, lavora come medico alle Hawai ma la sua vita è complicata a causa di sua madre (Kathleen Rose Perkins), che è anche il suo supervisore all’ospedale, e suo padre, che fa fatica ad accettare che sua figlia non sia più una bambina.

Kourtney Kang (Fresh Off the Boat, How I Met Your Mother) firmerà la sceneggiatura della serie. Jake Kasdan e Melvin Mar saranno produttori esecutivi insieme a Dayna e Jesse Bochco, moglie e figlio di Steven Bochco, co-autore della serie originale di ABC.

Il debutto sulla piattaforma resta previsto per un generico 2021.

Godzilla Vs Kong arriverà prima del previsto al cinema e su HBO Max

Warner Bros e la Legendary Pictures sembra che abbiano finalmente raggiunto una riappacificazione, optando addirittura per un lancio anticipato in sala e su HBO Max del loro nuovo Monster Movie, Godzilla Vs Kong.

Come riporta Deadline, l’uscita della pellicola, inizialmente fissata per il 21 maggio, è stata anticipata direttamente al 26 marzo 2021, sia in sala che in streaming su HBO Max.

L’offerta di 200 milioni di dollari proposta da Netflix per aggiudicarsi i diritti della distribuzione streaming in esclusiva è stata prontamente rifiutata da parte della Warner, che ha ovviamente dirottato tutto sulla sua piattaforma gestita dal gruppo WarnerMedia.

Adam Wingard dirige il film, che vanterà un cast di attori composto da Alexander Skarsgård, Millie Bobby Brown, Rebecca Hall, Brian Tyree Henry, Shun Oguri, Eiza González Jessica Henwick,  Julian Dennison, Kyle Chandler e Demián Bichir.

La sinossi ufficiale del film:

In un tempo in cui i mostri vivevano sulla Terra, il genere umano combatte per il suo futuro, mettendo Godzilla e Kong in rotta di collisione, un incontro che vedrà due delle più potenti forze della natura scontrarsi in una delle battaglie più spettacolari di sempre.  Quando Monarch si imbarca in una missione pericolosa verso terre inesplorate, porta alla luce le tracce delle origini dei Titani, ed è allora che una cospirazione umana minaccia di distruggere per sempre tutte le creature, quelle buone e quelle malvage, dalla faccia della Terra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.