Disney+: possibile accordo con Sky per l’integrazione dei contenuti

Disney+: possibile accordo con Sky per l’integrazione dei contenuti

Sky vuole integrare i contenuti di Disney+?

Secondo le ultime indiscrezioni un grande accordo tra Disney+ e Sky sarebbe in ballo per l’integrazione dei servizi e i contenuti proposti dalla piattaforma digitale sulla pay tv satellitare.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi al Canale Telegram, il nostro canale tematico.

A riportare l’indiscrezione è The Telegraph, con l’accordo in questione relativo al momento per il mercato britannico. Accordi molto simili a quelli stipulati con Netflix anche in Italia, ovvero di pacchetti tematici proposti in abbinamento all’offerta della pay TV satellitare, con relativa applicazione scaricabile sul decoder Sky Q.

Questo permetterebbe a Sky di preservare anche la perdita – inevitabile – di quei contenuti che Disney non rinnoverà alla pay TV per dirottarli direttamente sulla propria piattaforma streaming.

Nel caso in cui l’accordo dovesse concretizzarsi, è molto probabile che si estenderà anche anche a molti altri paesi.



Disney+ in Italia dal 24 Marzo

Il lancio di Disney+ in Europa occidentale è stato fissato per il 24 marzo 2020 e non più dal 31 marzo 2020 come sapevamo finora. Il prezzo del servizio sarà di €6.99 al mese/€69.99 all’anno (£5.99 mese/£59.99all’ anno nel Regno Unito)

Il servizio di streaming verrà lanciato in Italia, Regno Unito, Irlanda, Francia, Germania, Spagna, Austria e Svizzera. Il lancio in altri paesi europei, quali Belgio, Scandinavia e Portogallo avverrà successivamente nell’estate 2020.

Disney+ offre agli spettatori di tutte le età un nuovo modo di godere degli impareggiabili contenuti proposti da iconici brand di intrattenimento come Disney, Pixar, Marvel, Star Wars, e National Geographic, assieme a contenuti esclusivi come film, serie tv, documentari e corti prodotti appositamente per il nuovo servizio.



Giovanni Ino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.