Un posto al sole, nuove trattative (puntata 11 giugno)

Nella puntata precedente di Un posto al sole: la protesta ai cantieri prosegue con ancora Alberto a capo del gruppo che continua a spingere gli operai a protestare per ottenere sicurezze ma intanto Marina vorrebbe accontentare i lavoratori andando contro il piano di esuberi ma Veronica passa subito al ricatto: lavoratori non licenziate ma loro non avranno i soldi per ristrutturare l’azienda.

Luca vorrebbe fuggire con il prestito ottenuto ma Franco lo spinge a non commettere altre sciocchezze e pagarsi invece un buon avvocato ma le speranze che non venga condannato sono poche alla fine decide di prestargli comunque i soldi.

 

Veronica ottiene il suo scopo prendendosi il vertice dei cantieri.

Marina contro la Viscardi copy

Un posto al sole. Puntata 11 giugno.

Mentre Marina cade in una nuova trappola predisposta da Veronica, la Viscardi continua ad aumentare i suoi tentacoli in azienda assumendo la nipote Vera come direttore generale finendo per sostituire proprio Marina in quanto Roberto viene confermato amministratore delegato ma intanto alle spalle della Viscardi si muove il fratello Valerio che decide di stringere un’alleanza proprio con Alberto Palladini per colpire Veronica.

Silvia continua a intercedere tra Guido e Mariella, i due sembrano di nuovo sulla buona strada per un ritorno peccato che Mariella lo scopre in compagnia proprio di Cinzia e ci rimane malissimo, a questo punto tra loro la rottura sembra definitiva.

Per vedere o rivedere la puntata cliccate sull’immagine.

loading...