Romeo e Giulietta. Ama e cambia il mondo”: la nostra recensione

Romeo e Giulietta. Ama e cambia il mondo

Fino al 15 aprile al Teatro PalaPartenope di Napoli è di scena il meraviglioso musicalRomeo e Giulietta. Ama e cambia il mondoper la regia di Giuliano Peparini.

È un ritorno che tutti i fan, anche quelli napoletani, attendevano con ansia, la più grande storia d’amore di tutti i tempi o forse la più tragica prende vita nella chimica straordinaria, con performance incredibilmente emozionanti, tra un bellissimo e straordinario Davide Merlini, Romeo e Giulia Luzi, un’incantevole e appassionata Giulietta.

Rimani ipnotizzato da questa produzione eccezionale, costumi magnifici, scenografie straordinarie, musica impeccabile che combina azione, movimenti e sentimenti con grandi parole e frasi con i testi di Vincenzo Incenzo che trasmettono con successo carattere ed emozione. Ballerini perfetti, aggraziati, drammatici, umoristici quando necessario e completamente sincronizzati tra loro e con la musica, le coreografie sono di Veronica Peparini.

Le canzoni sono oramai entrate nell’immaginario collettivo e molti fan ritornano a vedere lo spettacolo per poterle riascoltare dalla viva voce dei loro idoli, uno dei più acclamati e Luca Giacomelli Ferrarini che destabilizza alcuni per la chiave di lettura data al suo Mercuzio, l’avere un desiderio omoerotico per Romeo. Shakespeare non dà risposte precise, pacate ma alcuni interpreti hanno suggerito che è attratto dagli uomini, non ultimo il regista Baz Luhrmann nel film “ Romeo + Giulietta di William Shakespeare” o il Mercuzio a teatro di Alessandro Preziosi o, semplicemente, forse, si tratta di una profonda amicizia platonica, leggendola in chiave rinascimentale, che lega Mercuzio a Romeo, ma Luca sceglie di aumentare la prestazione della sua ambigua sessualità attraverso i gesti delle mani, il linguaggio del corpo, il tono che usa con Romeo e infine il bacio rubato in punto di morte.

Se c’è un aspetto dell’opera di Shakespeare che lo distingue da ogni altro grande scrittore, è l’incredibile comprensione del suo modo di trattare l’amore e il sesso e in questo meraviglioso musical sono esplorati con vivacità dettagliata.

Romeo bacia Mercuzio

Dopo Napoli il musical arriverà a:

BARI, TEATRO TEAM dal 19 al 22 aprile

BOLOGNA, TEATRO EUROPAUDITORIUM dal 27 al 29 aprile

FIRENZE, TEATRO VERDI dal 10 al 13 maggio

ROMA, PALALOTTOMATICA dall’1 al 3 giugno

COSENZA, STADIO SAN VITO dall’8 al 10 giugno

MILANO, TEATRO DEGLI ARCIMBOLDI dal 12 al 14 ottobre

loading...