Judd Apatow: “lavorare in TV è come avere una pistola puntata alla testa”

Judd Apatow si scaglia contro le reti broadcast, confermando la sua volontà di lavorare con le reti via cavo e streaming

Durante un podcast organizzato da Variety, che ha visto la partecipazione dell’apprezzatissimo autore televisivo Judd Apatow, si è discusso della sua collaborazione con i network televisivi e il successo riscontrato dai suoi show.

Apatow ha dato vita ad alcune serie piuttosto popolari come “Girls” e “Crashing” di HBO, e  “Love” e “Lady Dynamite.” per Netflix, e proprio in occasione della suo intervento durante il podcast ha rivelato il motivo per cui non tornerà mai più a lavorare nuovamente sulle reti broadcast americane.

La cosa più salutare per la mia vita credo sia stato proprio non lavorare più con le reti televisive broadcast. E’ come avere una pistola puntata alla testa, e alla tua creatività. Possono cancellarti in qualsiasi momento. 

L’autore ha poi sottolineato il fatto che lavorare con le reti via cavo e streaming garantisce un maggior margine di manovra, ma soprattutto di portare a termine una stagione completa, senza temere cancellazioni a sorpresa durante la trasmissione.

Qui quando ti ritrovi improvvisamente Ted Sarandos che cammina sul set, non ti dice “dobbiamo interromperla”, ma al massimo un “cerca di finirla”.

In questo mercato sempre più in crescita popolato da piattaforme streaming come Netflix, Amazon e Hulu, Apatow ha ribadito che non è sua intenzione accettare offerte dai PR che puntano a piazzare il suo nome su determinati contenuti, nei quali magari non è stato neanche coinvolto in prima persona.

Non mi sento a mio agio quando vedo il mio nome su prodotti nei quali non c’è il mio sudatissimo sangue. L’idea del “Mettiamo li il tuo nome, e tu ne ricaverai una parte senza fare nulla” non è una cosa che apprezzo. Non sono a mio agio perché poi quando il prodotto non raggiunge degli standard qualitativi apprezzabili, io sono triste.

Judd Apatow attualmente è impegnato nella lavorazione del documentario “The Zen Diaries of Garry Shandling” per HBO.

Fonte: Variety



loading...