Archivi categoria: STARZPLAY

Gaslit, Julia Roberts e Sean Penn nella serie limitata di STARZPLAY sul Watergate

STARZPLAY, il servizio streaming premium internazionale di STARZ, ha rilasciato il trailer, il poster e i character poster dei personaggi di Gaslit. 

STARZPLAY ha precedentemente annunciato che la serie limitata sarà presentata in anteprima domenica 24 aprile sulla piattaforma di streaming in Europa, America Latina e Giappone e su STARZ negli Stati Uniti e in Canada.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi gratuitamente al canale Telegram per essere sempre aggiornato https://t.me/teleblogit. 

Gaslit è una visione moderna del Watergate, che si concentra sulle storie mai raccontate e sui personaggi dimenticati dello scandalo – dai maldestri e opportunisti subordinati di Nixon, agli zeloti squilibrati che sostengono e favoriscono i loro crimini, ai tragici informatori che alla fine hanno fatto crollare l’intera orribile impresa.

Gaslit Season 1 International Key Art; Image ID: GLT1_072821_03559

La serie sarà incentrata su Martha Mitchell, interpretata da Julia Roberts. Dotata di grande personalità, Martha è una celebrità dell’alta società di Arkans, moglie del fedele procuratore generale di Nixon, John Mitchell, interpretato da Sean Penn.

Nonostante la sua appartenenza al partito, è la prima persona a lanciare pubblicamente l’allarme sul coinvolgimento di Nixon nel Watergate, causando il disfacimento sia della Presidenza che della sua vita personale. In qualità di procuratore generale, John Mitchell è il più fidato consigliere nonché migliore amico di Nixon. Capriccioso, sboccato e spietato – ma irrimediabilmente innamorato della sua schietta e famosa moglie – si troverà costretto a scegliere tra Martha e il presidente.

Gaslit vede anche Dan Stevens nei panni di John Dean, Betty Gilpin nei panni di Mo Dean, Shea Whigham nei panni di G. Gordon Liddy e Darby Camp come Marty Mitchell.

Gaslit è basata sulla prima stagione dell’acclamato podcast Slow Burn ed è creato e prodotto da Robbie Pickering con Matt Ross come regista e produttore esecutivo. Sam Esmail e Chad Hamilton sono produttori esecutivi con la loro casa di produzione Esmail Corp, insieme a UCP. Julia Roberts è anche produttore esecutivo con la sua Red Om Films insieme ai co-produttori esecutivi Lisa Gillan e Marisa Yeres Gill e con i produttori esecutivi di Anonymous Content e Slate, Gabriel Roth e Josh Levin. Leon Nayfakh, che ha creato il podcast, è stato il consulente del progetto. La serie è prodotta da UCP, una divisione di Universal Studio Group, per STARZ.

Gli abbonati STARZPLAY hanno accesso a una line-up esclusiva di programmi premium tra cui le serie STARZ Original The Spanish Princess e il secondo capitolo del cosiddetto universo Power, Power Book II: Ghost con Mary J. Blige, con uscite in contemporanea con gli Stati Uniti.

Serie nominate agli Emmy® nel 2020 come il dramma romantico moderno Normal People, la serie drammatica d’epoca The Great con Elle Fanning e Nicholas Hoult e la pluripremiata serie The Act con la vincitrice Oscar® Patricia Arquette e Joey King; e una raccolta di film di successo con migliaia di titoli.

Power Book IV: Force STARZPLAY rinnova la serie per una seconda stagione

STARZPLAY, il servizio streaming premium internazionale di STARZ, ha annunciato oggi che Power Book IV: Force è stato rinnovato per una seconda stagione. L’attesissimo terzo spin-off della serie Power è stato presentato in anteprima internazionale domenica 6 febbraio e sarà trasmesso in streaming in Europa, America Latina e Giappone, con nuovi episodi disponibili ogni domenica.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi gratuitamente al canale Telegram per essere sempre aggiornato https://t.me/teleblogit. 

I fan hanno atteso con impazienza il ritorno di Joseph nei panni dell’iconico Tommy Egan e dal debutto da record dello show, è stato subito chiaro che volevano vedere un’altra stagione del protagonista alla conquista di questa nuova città“, ha affermato Jeffrey Hirsch, Presidente e CEO di STARZ. “Siamo entusiasti di riavere Joseph nell’universo Power e di espandere questo universo con un nuovo ventaglio di personaggi portati in vita dal nostro fantastico cast”.

Nel cast troviamo Joseph Sikora (Power, Ozark) Isaac Keys (Get Shorty, The Oath – Il giuramento), Lili Simmons (Banshee – La città del male, Ray Donovan), Gabrielle Ryan (The Haves and the Have Nots, Bonding), Shane Harper (A Teacher – Una storia sbagliata), Kris D. Lofton (Ballers, Empire), Anthony Fleming III (Prison Break, The Beast), Lucien Cambric (Chicago P.D., The Chi) e Tommy Flanagan (Sons of Anarchy, Guardiani della Galassia Vol. 2).

Gary Lennon (Power, Hightown, Euphoria) si unirà alla seconda stagione di Power Book IV: Force come showrunner e produttore esecutivo. Le serie del cosiddetto Power Universe sono prodotte esecutivamente dalla creatrice e showrunner di Power Courtney A. Kemp attraverso la sua società di produzione End of Episode, Curtis “50 Cent” Jackson attraverso G-Unit Film and Television e Mark Canton attraverso Atmosphere Entertainment MM. Terri Kopp (BMF, For Life) e Chris Selak di End of Episode saranno anche produttori esecutivi. Lionsgate Television produce la serie per STARZ.

Power Book IV: Force è incentrato su Tommy Egan, dopo che taglia i ponti con New York lasciandosela per sempre alle spalle. Tommy lascia New York in seguito alla morte di Ghost, abbandonando LaKeisha e l’unica città che abbia mai conosciuto, ma fa una rapida deviazione per chiudere una vecchia ferita che lo perseguita da decenni. Quella che doveva essere una breve sosta si trasforma in un viaggio nel labirinto di segreti di famiglia e bugie che Tommy pensava fossero sepolte da tempo. Un passo tira l’altro e Tommy si ritrova rapidamente nel giro della droga di Chicago, inserendosi tra le due più potenti bande della città. In una città dove le persone sono divise per etnia, Tommy si trova al centro, diventando alla fine il fulcro che non solo unisce le parti, ma detiene il potere per sgretolarli.

La prima stagione procede a velocità vertiginosa, Tommy usa il suo status di outsider a suo vantaggio, infrangendo tutte le regole locali e riscrivendole con lo scopo di diventare il più grande spacciatore di Chicago.

STARZPLAY, la piattaforma di STARZ anche in Svezia, Norvegia, Danimarca e Finlandia

STARZPLAY, il servizio streaming premium internazionale di STARZ, ha annunciato oggi di aver ampliato la propria offerta per i clienti nei Paesi nordici – Svezia, Norvegia, Danimarca e Finlandia – con il lancio dell’app STARZPLAY diretta al consumatore e di un canale STARZPLAY dedicato sull’app Apple TV.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi gratuitamente al canale Telegram per essere sempre aggiornato https://t.me/teleblogit. 

Inoltre, dopo aver rilasciato una prima selezione di contenuti STARZPLAY in tutti e cinque i Paesi nordici tramite il servizio streaming di NENT Groups Viaplay nel 2020, il catalogo STARZPLAY completo, inclusi i nuovi film, sarà ora disponibile anche attraverso le aree a marchio STARZPLAY su Viaplay, nonché integrato nel catalogo Viaplay per tutti gli abbonati Viaplay senza costi aggiuntivi. Sono incluse le serie internazionali STARZPLAY, come Power Book II: Ghost, Power Book III: Raising Kanan, Power Book IV: Force e gli attesissimi titoli in uscita tra cui Gaslit con Julia Roberts, The Girl from Plainville con Elle Fanning e Becoming Elizabeth.

“In seguito al successo del lancio iniziale nel 2020, siamo entusiasti di espandere la nostra presenza nei Paesi nordici, con gli spettatori locali ora in grado di accedere alla nostra offerta completa sia direttamente tramite l’app che tramite i nostri partner Apple e Viaplay. Non vediamo l’ora di conosceremeglio il nostro pubblico nordico per offrire loro una programmazione premium, curata ed emozionante attraverso un numero ampliato di punti di contatto, sbloccando il meglio dei contenuti globali“, afferma Superna Kalle, presidente di STARZ International.

STARZPLAY è ora disponibile per i clienti in Svezia, Norvegia, Danimarca e Finlandia tramite la sua app STARZPLAY diretta al consumatore, nonché sui canali Apple TV sull’app Apple TV su iPhone, iPad, Apple TV, iPod touch, Mac, smart TV tra cui Sony e TCL.

Gli abbonati a STARZPLAY tramite i canali Apple TV possono guardare online o scaricare offline i loro programmi preferiti sull’app Apple TV. Attraverso l’opzione “in famiglia”, fino a sei membri della famiglia possono condividere gli abbonamenti ai canali Apple TV utilizzando solo un ID Apple con password.

The Continental, anche Katie McGrath e Ray McKinnon nella serie prequel di John Wick STARZPLAY

STARZPLAY, il servizio streaming premium internazionale di STARZ, ha annunciato il cast aggiuntivo per la serie-evento speciale in tre parti The Continental,  adattamento del franchise cinematografico di successo della Lionsgate John Wick, in arrivo su STARZPLAY in Europa, America Latina e Giappone e su STARZ negli Stati Uniti e Canada. La serie-evento è prodotta per STARZ da Lionsgate Television.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi gratuitamente al canale Telegram per essere sempre aggiornato https://t.me/teleblogit. 

Ray McKinnon nei panni di “Jenkins”

Katie McGrath nei panni di “Il Giudice”

Adam Shapiro nel ruolo di ‘Lemmy”

Mark Musashi e Marina Mazepa nei panni degli assassini “Hansel & Gretel”

Gli attori si uniscono al cast precedentemente annunciato: Colin Woodell, nel ruolo del protagonista “Winsotn Scott”, una versione giovane dell’iconico personaggio del franchise cinematografico John Wick, le cui origino sono raccontate attraverso questa serie-evento; Hubert Point-Du Jour nel ruolo di “Miles”, Jessica Allain come “Lou”, Mishel Prada come “KD”, Nhung Kate nel ruolo di “Yen”, Mel Gibson nel ruolo di “Cormac” e Ben Robson come “Frankie”, Peter Greene nel ruolo di “Zio Charlie,” Ayomide Adegun cime “Charon” e Jeremy Bobb nei panni di  “Mayhew.”

The Continental esplorera le origini del Continental – l’hotel per assassini – fulcro del mondo di John Wick, attraverso lo sguardo e le azioni di un giovane Winston Scott. Mentre viene trascinato nella New York infernale del 1975, dove affronta un passato che pensava di essersi lasciato alle spalle, Winston segue un percorso letale attraverso il misterioso mondo sotterraneo di New York nel tentativo straziante di impossessarsi dell’iconico hotel, punto d’incontro dei criminali più pericolosi del mondo.

The Continental è un adattamento della saga cinematografica della Lionsgate scritta da Derek Kolstad, John Wick. I produttori esecutivi Greg Coolidge (Wayne, Un poliziotto in prova) e Kirk Ward (The Turkey Bowl, Wayne) sono autori e showrunner.

Il produttore esecutivo Albert Hughes (The Good Lord Bird – La storia di John Brown, Codice Genesi) dirigerà gli episodi “Prima Notte” e “Terza Notte” ed è produttore esecutivo di tutti e tre; Charlotte Brändström (Il Signore degli Anelli, The Witcher) dirigerà l’episodio “Seconda Notte”; Basil Iwanyk ed Erica Lee, Chad Stahelski, Derek Kolstad, David Leitch, Shawn Simmons, Paul Wernick, Rhett Reese e Marshall Persinger della Thunder Road Pictures saranno anche produttori esecutivi.

La saga di John Wick comprende tre film di successo, che hanno incassato oltre 600 milioni di dollari al botteghino mondiale, con ogni capitolo che ha quasi raddoppiato il precedente. John Wick 4 sarà nei cinema nel 2023.

Shining Vale, la nuova comedy horror con Courtney Cox dal 6 marzo 2022 su STARZPLAY

Shining Vale è una commedia horror su una famiglia disfunzionale che si trasferisce dalla grande città a una casa in cui hanno avuto luogo fatti terribili. Nessuno sembra accorgersene tranne Pat (Courtney Cox), che è convinta di essere depressa o posseduta.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi al Canale Telegram, il nostro canale tematico.

Pat e Terry Phelps (Courtney Cox e Greg Kinnear) investono i risparmi di una vita per trasferirsi da un angusto appartamento a Brooklyn a una vecchia villa vittoriana a Shining Vale, nel Connecticut, nel tentativo ultimo di salvare il loro matrimonio dopo la torrida relazione di Pat con Frank, un giovane tuttofare che stava riparando il lavandino mentre Terry era al lavoro.

A peggiorare le cose per Terry, Frank non ha mai riparato il lavandino ma si è comunque fatto pagare. Patricia “Pat” Phelps è un’ex ragazza ribelle, diventata famosa per aver scritto un romanzo sull’emancipazione femminile intriso di droga e alcol (noto anche come lady porn).

Shining Vale season 1 Key Art. Image IDs: SVL1_090921_1793, SVL1_090921_1820, SVL1_090921_1910, SVL1_090921_1960, SVL1_090921_1979,SVL1_090921_1991, SVL1_090921_2092, SVL1_090921_2096, SVL1_090921_2402, SVL1_090921_3139, Shutterstock_1116062846, Shutterstock_60950188, Shutterstock_1073740067, Shutterstock_1130558084, Shutterstock_1852941040, Shutterstock_402867394, Shutterstock_1283993857, Shutterstock_1083806342, Shutterstock_1700091250, Shutterstock_1444489388, Shutterstock_254565070, Shutterstock_49332850, Shutterstock_1561547599

Diciassette anni dopo, Pat è sobria e totalmente insoddisfatta. Non ha ancora scritto il suo secondo romanzo, non riesce a ricordare l’ultima volta che ha fatto sesso con suo marito e i figli adolescenti Gaynor (Gus Birney) e Jake (Dylan Gage) non vogliono avere nulla a che fare con lei. A causa del trasferimento in una microscopica città i due ragazzi sono arrabbiati e distaccati e gli sforzi di Terry di tenere unita la famiglia vengono respinti. Pat sta perdendo quel poco di controllo che aveva sui figli, con Gaynor che la vuole vedere morta e Jake che è diventato uno zombie a causa della sua dipendenza dagli schermi, mentre Terry è troppo concentrato sul voltare pagina per notare che la moglie sta perdendo il controllo su se stessa.

L’acquisto di una casa vecchia duecento anni che era sul mercato da quasi tre anni e venduta per più di duecentocinquanta mila dollari in meno della richiesta sembrava una buona idea sulla carta, ma Pat sente che i Phelps non sono soli; soprattutto quando una donna appare fuori dalla finestra del salone.

I Phelps scoprono rapidamente perché gli agenti immobiliari erano così motivati ​​a vendere la casa anche sottocosto e perché avessero tralasciando alcuni dettagli incluso un triplo omicidio-suicidio e una miriade di altre atrocità accadute nella casa. Ma né Terry né i due adolescenti sembrano notare che qualcosa non vada; solo Pat può vedere le cose muoversi e sentire rumori nella notte.

Convinta di essere depressa o posseduta – si scopre che i sintomi sono esattamente gli stessi – è anche l’unica che vede lo spirito della persona che ha commesso questi omicidi: Rosemary, una casalinga degli anni cinquanta che forse, o forse no, sta tentando di possedere Pat. Ognuno ha i propri demoni, ma per Pat Phelps potrebbero essere reali.

Courtney Cox interpreta il ruolo principale di Patricia “Pat” Phelps, Greg Kinnear interpreta il marito sempre ottimista, Terry Phelps, la cui pazienza e autocontrollo saranno messi alla dura prova; Mira Sorvino interpreta Rosemary, l’alter ego di Pat, dalla doppia personalità, la sua musa o un demone che cerca di possederla; Merrin Dungey è Kam, editore e vecchia amica di Pat; Gus Birney e Dylan Gage recitano nei panni dei figli adolescenti di Pat e Terry, Gaynor e Jake.

Courteney Cox è anche produttrice. Jeff Astrof è autore dell’episodio pilota, ispirato a una storia di Sharon Horgan & Jeff Astrof. La serie è prodotta da Warner Bros. Television e Lionsgate Television in associazione con Other Shoe Productions, Merman e Kapital Entertainment.

The Girl From Plainville, prossimamente su STARZPLAY la nuova serie true crime con Elle Fanning

STARZPLAY, il servizio di streaming premium internazionale di STARZ, ha acquisito da NBCUniversal Global Distribution l’attesissima serie true crime The Girl From Plainville per la piattaforma nel Regno Unito, Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Islanda, Irlanda, Italia , Lussemburgo, Paesi Bassi, Norvegia, Spagna, Svezia, Svizzera, Giappone e America Latina, inclusi Brasile e Messico.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi gratuitamente al canale Telegram per essere sempre aggiornato https://t.me/teleblogit. 

Basata sull’articolo pubblicato su Esquire di Jesse Barron, The Girl From Plainville vede Elle Fanning nei panni di Michelle Carter ed è ispirato al caso senza precedenti di istigazione al suicidio tramite messaggi di testo.

Questa serie limitata esplora la relazione tra Michelle Carter e Conrad Roy III e gli eventi che hanno portato al suicidio di lui e alla condanna per omicidio colposo di lei. Oltre a Elle Fanning nella serie troviamo Chloë Sevigny nei panni di Lynn Roy, Colton Ryan nei panni di Conrad “Coco” Roy III, Cara Buono nei panni di Gail Carter, Kai Lennox nei panni di David Carter e Norbert Leo Butz nei panni di Conrad “Co” Roy II.

Prodotta da UCP, una divisione di Universal Studio Group, la serie è scritta e prodotta dagli showrunner Liz Hannah (The Post, The Dropout, Mindhunter) e Patrick Macmanus (Dr. Death), da Elle Fanning e da Brittany Kahan Ward di Echo Lake, con la consulenza di Jesse Barron e di Erin Lee Carr (I Love You, Now Die). Kelly Funke supervisiona per conto della Littleton Road Productions di Macmanus, nell’ambito del suo accordo generale con UCP.

Gli abbonati STARZPLAY hanno accesso a una line-up esclusiva di programmi premium tra cui le serie STARZ Original The Spanish Princess e il secondo capitolo del cosiddetto universo Power, Power Book II: Ghost con Mary J. Blige, con uscite in contemporanea con gli Stati Uniti. Serie nominate agli Emmy® nel 2020 come il dramma romantico moderno Normal People, la serie drammatica d’epoca The Great con Elle Fanning e Nicholas Hoult e la pluripremiata serie The Act con la vincitrice Oscar® Patricia Arquette e Joey King; e una raccolta di film di successo con migliaia di titoli.

Lo scandalo Watergate nella serie Gaslit con Sean Penn e Julia Roberts per STARZPLAY

Sono state rilasciate durante l’evento stampa invernale 2022 della Television Critics Association (TCA) con sede negli Stati Uniti, le prime immagini della serie limitata dal cast stellare Gaslit, che sarà presentata in anteprima domenica 24 aprile sulla piattaforma streaming premium STARZPLAY in tutta Europa, America Latina e Giappone, nonché su tutte le piattaforme STARZ negli Stati Uniti e in Canada.

STARZPLAY ha rilasciato le prime immagini dell’attesissimo thriller politico che mettono in evidenza l’impressionante trasformazione che gli attori hanno subito per interpretare i personaggi.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi gratuitamente al canale Telegram per essere sempre aggiornato https://t.me/teleblogit. 

Gaslit è un inedito racconto del Watergate con al centro Martha Mitchell, un’improbabile informatrice, la prima persona a sventare l’intero scandalo e che alla fine diventa oggetto di una feroce campagna diffamatoria da parte della Casa Bianca attuata in parte dal suo amato marito, il procuratore generale John Mitchell. Introduciamo anche John Dean, un avvocato amministrativo di successo trascinato nell’insabbiamento e messo sotto i riflettori insieme alla sua aspra e furba moglie Mo“, racconta Robbie Pickering, creatore, produttore esecutivo e showrunner di Gaslit. “L’obiettivo nella realizzazione di questo progetto è sempre stato quello di  mostrare l’umanità di questo argomento, il che ha prodotto una storia molto più ricca e facilmente riconoscibile rispetto ai normali drammi politici maschili sul periodo storico. Non vedo l’ora che gli spettatori vedano la straordinaria interpretazione di questo fantastico gruppo, guidato da Julia Roberts, che danno vita a questa avvincente storia di matrimonio, amore, tradimento e, in definitiva, speranza.”

Gaslit è una visione moderna del Watergate, che si concentra sulle storie mai raccontate e sui personaggi dimenticati dello scandalo – dai maldestri e opportunisti subordinati di Nixon, agli zeloti squilibrati che sostengono e favoriscono i loro crimini, ai tragici informatori che alla fine hanno fatto crollare l’intera orribile impresa. La serie sarà incentrata su Martha Mitchell, interpretata da Julia Roberts. Dotata di grande personalità, Martha è una celebrità dell’alta società di Arkans, moglie del fedele procuratore generale di Nixon, John Mitchell, interpretato da Sean Penn. Nonostante la sua appartenenza al partito, è la prima persona a lanciare pubblicamente l’allarme sul coinvolgimento di Nixon nel Watergate, causando il disfacimento sia della Presidenza che della sua vita personale. In qualità di procuratore generale, John Mitchell è il più fidato consigliere nonché migliore amico di Nixon. Capriccioso, sboccato e spietato – ma irrimediabilmente innamorato della sua schietta e famosa moglie – si troverà costretto a scegliere tra Martha e il presidente.

InGaslit troviamo anche Dan Stevens nei panni di John Dean, Betty Gilpin nei panni di Mo Dean, Shea Whigham nei panni di G. Gordon Liddy e Darby Camp come Marty Mitchell.

Gaslit è basata sulla prima stagione dell’acclamato podcast Slow Burned è creata e prodotta da Robbie Pickering con Matt Ross come regista e produttore esecutivo. Sam Esmail e Chad Hamilton sono produttori esecutivi con la loro casa di produzione Esmail Corp, insieme a UCP. Julia Roberts è anche produttore esecutivo con la sua Red Om Films insieme ai co-produttori esecutivi Lisa Gillan e Marisa Yeres Gill e con i produttori esecutivi di Anonymous Content e Slate, Gabriel Roth e Josh Levin. Leon Nayfakh, che ha creato il podcast, è stato il consulente del progetto.

La serie è prodotta da UCP, una divisione di Universal Studio Group, per STARZ.

Gli abbonati STARZPLAY hanno accesso a una line-up esclusiva di programmi premium tra cui le serie STARZ Original The Spanish Princess e il secondo capitolo del cosiddetto universo Power, Power Book II: Ghost con Mary J. Blige, con uscite in contemporanea con gli Stati Uniti. Serie nominate agli Emmy® nel 2020 come il dramma romantico moderno Normal People, la serie drammatica d’epoca The Great con Elle Fanning e Nicholas Hoult e la pluripremiata serie The Act con la vincitrice Oscar® Patricia Arquette e Joey King; e una raccolta di film di successo con migliaia di titoli.

Party Down, anche Jennifer Garner e Tyrel Jackson nella serie STARZPLAY

STARZPLAY, il servizio streaming premium internazionale di STARZ, ha annunciato oggi che Jennifer Garner (Yes DayTuo Simon), Tyrel Jackson Williams (Thunder ForceBrockmire) e Zoë Chao (Love LifeStrangers) sono i nuovi personaggi ricorrenti nel reboot della serie Party Down di STARZ. James Marsden (Sonic the HedgehogDead to Me) è stato aggiunto come guest star ricorrente.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi gratuitamente al canale Telegram per essere sempre aggiornato https://t.me/teleblogit. 

Gli attori si uniranno al cast precedentemente annunciato, incluso Adam Scott che riprenderà il suo ruolo insieme ai membri del cast originale Ken Marino (Veronica MarsRole Models), Jane Lynch (GleeCriminal Minds), Martin Starr (Molto incintaSilicon Valley), Ryan Hansen (Bless this MessVeronica Mars) e Megan Mullally (Will & GraceThe Great North).

Jennifer Garner interpreta Evie, una produttrice di successo di saghe cinematografiche, che, sulla scia di una separazione, sta riconsiderando le sue scelte di vita. Una nuova relazione con Henry Pollard (Adam Scott) diventa per lei un modo per esplorare possibili nuove direzioni.

Tyrel Jackson Williams interpreta Sackson, un influencer e personaggio noto della rete, bello, sicuro di sé, determinato e ambizioso. È ben informato e molto esperto della sua specifica nicchia di Internet, ma si perde in ogni altro aspetto della vita reale.

Zoë Chao interpreta Lucy, una “food artist” creativa, appassionata, schietta e fuori dagli schemi. Lucy sogna di diventare una chef famosa, ma è arenata al Party Down dove sforna antipasti senza le risorse per fare qualcosa di più ambizioso.

James Marsden interpreta Jack Botty, un attore protagonista di una popolare saga sui supereroi. L’aspetto fisico di Jack riflette il suo fascino, si gode la vita, la fama e l’essere al centro dell’attenzione.

La commedia cult tornerà con sei nuovi episodi e sarà prodotta dagli stessi delle prime due stagioni: Rob Thomas (Veronica MarsiZombie), John Enbom (iZombieBenched – difesa d’ufficio) che è anche showrunner, Paul Rudd (Ant-ManGhostbusters: Afterlife) e Dan Etheridge (Veronica MarsiZombie) e  Adam Scott (Parks and Recreation, Big Little Lies).

Party Down segue le vicende di un team di catering di Los Angeles: sei aspiranti attori costretti a sbarcare il lunario nell’attesa della grande occasione. Ogni episodio, della durata di mezz’ora, vede lo sfortunato team lavorare a un nuovo evento e inevitabilmente intromettersi nelle vite assurde degli eccentrici ospiti.

Le prime due stagioni di Party Down sono state trasmesse su STARZ rispettivamente nel 2009 e nel 2010.

Gli abbonati STARZPLAY hanno accesso a una line-up esclusiva di programmi premium tra cui le serie STARZ Original The Spanish Princess e il secondo capitolo del cosiddetto universo Power, Power Book II: Ghost con Mary J. Blige, con uscite in contemporanea con gli Stati Uniti.

Serie nominate agli Emmy® nel 2020 come il dramma romantico moderno Normal People, la serie drammatica d’epoca The Great con Elle Fanning e Nicholas Hoult e la pluripremiata serie The Act con la vincitrice Oscar® Patricia Arquette e Joey King; e una raccolta di film di successo con migliaia di titoli.