Centovetrine riassunto puntata 2058 del 22 gennaio: chi è il rapinatore?

Ivan (Pietro Genuardi) aggredisce il tecnico, che dice di avere ricevuto i soldi e ha ricevuto una telefonata, non ha mai visto chi è stato ad ordinargli di inviare l’e-mail, Ettore (Roberto Alpi) lo lascia andare non vuole che il colpevole, che secondo lui è Corrado (Stefano Davanzati) si nasconda ancora di più. Arrivati in ufficio Ettore dice al suo “amico” che o ci sono delle cimici in ufficio o c’è una talpa. Subito dopo arriva Carol (Marianna De Micheli), alla quale per ora non dirà niente dell’accaduto, che dice alla sua metà che non lo accompagnerà alla riunione degli aziendali, preferisce riposare. Ivan prende la palla al balzo e va da Laura (Elisabetta Coraini) che sta guardando il suo ultimo abito, lui la invita ad accompagnarlo alla riunione.

Al bar di Cenovetrine, Federico (Luca Bastianello) fa la conoscenza di Paola (Claudia Alfonso), i due si scambiano qualche parola sui progetti e sul futuro, e lui sembra apprezzare il caratterino della ragazza. Ma arriva Niccolò (Raffaello Balzo) che chiede a Paola di parlarle in privato, lui si vuole scusare e per farsi perdonare la invita a cena…nonostante tutto lei accetta.

A Courmayer, Cecilia (Linda Collini) e Zeno (Massimiliano Vado) si stanno ancora sfidando, lui le chiede di togliersi i vestiti e lei, per nascondere la sua paura, gli fa vedere che ne è capace, lei si spoglia restando in intimo e lui le chiede di ballare per lui, la mora Castelli non demorde e inizia a ballare, ma quando lui si avvicina con fare minaccioso lei deve cedere e ammettere la sua forza. Ma all’improvviso arriva da dietro Serena (Sara Zanier) che colpisce in testa Zeno che cade a terra perdendo sangue. Le due lo disarmano e Cecilia vuole scoprire chi è…vuole alzare il passamontagna e…

Commenta questo articolo

loading...