Centovetrine riassunto puntata 2040 del 10 dicembre: Zeno punta Serena

Serena (Sara Zanier) non assiste alla riapertura del Centro, in quanto ancora a casa a parlare con Damiano (Jgor Barbazza) dell’arrivo suo fratello, la ragazza gli chiede se è felice di averlo rivisto, e il vice commissario dice di sì, ma che non capisce come mai suo fratello non abbia ancora trovato la sua strada.

Subito dopo Serena arriva a Centovetrine e si ferma a parlare con Niccolò (Raffaello Balzo), rassicurando il fratello di avere tutte le intenzioni di ricucire il rapporto con la sorella, intanto Zeno (Massimiliano Vado) seduto al bar, la vede e chiede alla cameriera notizie su di lei scoprendo così che la ragazza di suo fratello appartiene ai Castelli. In quel momento arriva Damiano che ha portato un cd, come regalo, a suo fratello, e quest’ultimo gli dice di aver scoperto che la sua ragazza oltre che bella, è anche ricca.

Intanto Adriano (Luca Capuano) riceve la visita di Alessia (Eleonora Di Miele), che capisce la sua apatia, che è dovuta alla notte passata con lei e non alla morte della sua paziente, vuole che il suo ex ammetta che la ama ancora, ma lui stizzito la caccia. Più tardi arriva Flavia (Ketty Roselli) che gli comunica di aver chiesto a suo padre di riammetterlo in ospedale, il ragazzo va su tutte le furie, è stanco di ricevere consigli da tutti, ma subito dopo l’abbraccia, dicendole che non c’è donna migliore di lei.

Ivan (Pietro Genuardi) riceve la visita del suo “collega” di vendetta, Corrado (Stefano Davanzati) che è molto adirato per la mancata sostituzione della cartellina, a quest’ora potevano essere loro due a brindare e non Ettore Ferri (Roberto Alpi), a quel punto non è più sicuro di Ivan, ma lui gli ribadisce la sua fedeltà e gli chiede un’altra possibilità per dimostrargli di voler andare fino in fondo.

Commenta questo articolo

loading...