“Il Commissario Manara”: Video e riassunto episodi 1×03 e 1×04 del 25 Luglio: “Rapsodia in blu” – “Lettere di Leopardi”

Ieri sera, domenica 25 Luglio, è andata in onda su RaiUno la seconda puntata della prima serie in replica de “Il Commissario Manara“, fiction poliziesca che vede protagonista l’insolito Commissario Luca Manara (Guido Caprino) e la bella ispettrice Lara Rubino (Roberta Giarrusso).

Qui di seguito ecco per voi i video completi della  puntata andata in onda ieri, composta dai due episodi “Rapsodia in blu” e “Lettere di Leopardi“, accompagnati da un breve riassunto.

“Il Commissario Manara”: riassunto episodio 1×03 “Rapsodia in blu”.

In un teatro parrocchiale viene ritrovato il cadavere di un ragazzo sulla trentina. Si tratta di Lorenzo Poggiali, il clarinettista della banda del paese, molto amato dalle donne.

Iniziano interrogatori a tappeto a tutti i membri della banda. I sospetti ricadono su Fausto Scudieri, percussionista, la cui moglie ha avuto una relazione col ragazzo ucciso. Anche il medico legale Ginevra Rosmini confessa di avere avuto un incontro amoroso con la vittima la stessa notte in cui è stato poi ucciso.

La decisione di Luca (Guido Caprino) di tenere Ginevra (Jane Alexander, qui la nostra intervista) al di fuori delle indagini fa infuriare Lara (Roberta Giarrusso). Durante il funerale del giovane, la polizia nota la mancanza della signora Ornella Castrucci, moglie del notaio precedentemente interrogata.

Viene trovata in casa della vittima mentre cerca di impossessarsi di alcune lettere. Sono le lettere di sua figlia Serena al giovane clarinettista.

Lara nota che in un ritratto, preso da Caterina (Valeria Valeri) presso un rigattiere, Lorenzo ha un ciondolo che non aveva la sera del delitto. Dalle foto scattate durante il funerale notano che il ciondolo è al collo della giovane Flavia, figlia del farmacista Argentieri.

Luca e Lara la raggiungono al cimitero presso la tomba di sua sorella Angela…

“Il Commissario Manara”: riassunto episodio 1×04 “Lettere di Leopardi”.

Adelmo Fazi, curatore della biblioteca comunale del paese, viene trovato morto sul posto di lavoro dalla sua segretaria. Da alcune tracce sul pavimento capiamo che Marcuccio, giovane e scrupolosissimo assistente di Fazi, con un lieve ritardo mentale, manca all’appello. È inevitabile che i primi sospetti ricadano su di lui.

Nella biblioteca sono state sottratte anche alcune lettere del famosissimo poeta Leopardi precedentemente acquistate da Fazi grazie al patrocinio di Attilio Romei, un industriale del pollame, e di sua moglie Margherita.

Il questore convoca Lara e Luca ed affianca loro un esperto della tutela dei beni culturali da Roma. Si tratta di Giulia Chiamparini, una loro ex compagna di corso, causa dell’avversione di Lara per Luca.

Grazie a Giulia le lettere vengono ritrovate. Nel frattempo riappare Marcuccio che cita ossessivamente i primi versi de “L’infinito” di Leopardi. Ma l’infinito è anche un simbolo matematico a forma di otto rovesciato e Luca ricorda di aver visto quel simbolo da qualche parte…

Ecco il video completo della puntata:

httpv://www.youtube.com/watch?v=NRnMhwqcsNU

Fonte per le trame: Rai Fiction

Commenta questo articolo

loading...