Centovetrine – riassunto puntata 2181 del 14 Luglio: Sono tornato

Sebastian (Michele D’ Anca) decide di lottare anche per Rossana (Caterina Vertova), non ha paura dei suoi guai giudiziari ma di perderla sì e per questo resterà al suo fianco.

Intanto in ospedale, Jacopo (Alex Belli) esce dalla stanza dove si trova suo cugino e trova la sua fidanzata ad aspettarlo, lei le offre il suo aiuto, la sua spalla per piangere, ma lui la rifiuta e le chiede di stargli lontano, non è lui la vittima quindi può tornare a Francoforte.

Nella stanza invece, Paola (Claudia Alfonso) parla con il suo Niccolò (Raffaello Balzo), gli ricorda i loro progetti, la ristrutturazione del casale, i loro giorni insieme, ad un certo punto succede qualcosa, le macchine alle quali il ragazzo è attaccato iniziano a suonare e lei, spaventata chiama le infermiere.

Laura (Elisabetta Coraini) si complimenta con Ettore (Roberto Alpi) per la riuscita del suo piano, per la riconquista di Carol (Marianna De Micheli) e l’ allontanamento di Adriano (Luca Capuano), poi va al sodo e dice al tycoon che presto il suo interim finirà e allora lei vorrà avere il posto che merita in azienda. I due si minacciano a vicenda, lui le dice che deve stare al suo posto mentre lei ribadisce che Carol non sà del loro piccolo segreto e quindi… ma lui la rimette al suo posto e la manda via.

Intanto Carol torna da Adriano, lui sta preparando le sue cose per il viaggio, lei gli offre di nuovo il suo aiuto, ma lui lo rifiuta per l’ ennesima volta, poi le dice di odiare gli addii e quindi le chiede di salutarsi ora. I due si abbracciano, lei gli augura in bocca al lupo e poi va via, o almeno sembra.

Carol ha atteso in macchina l’ uscita di Adriano e poi lo ha seguito in un centro per le immersioni. Il dottore si sta preparando a tuffarsi in acqua fredda senza la muta, gli chiede di fermarsi ma lui non lo fa, le racconta di essere morto in quella foresta, non riesce più a provare alcuna emozione, ricordando suo padre ha pianto ma quelle lacrime non sembravano le sue, lui non sentiva niente.

Detto questo si tuffa e si “ancora” sul fondo ma in quel momento il pensiero di Carol e dei suoi occhi verdi lo spronano a tornare a galla e ad afferrare la mano che gli offriva la donna.

I due si abbracciano “sono tornato”, “sono vivo”. Adriano è salvo e i due si baciano con molta passione…

Commenta questo articolo

loading...