Centovetrine – riassunto puntata 2174 del 5 Luglio: Un grave problema

Laura (Elisabetta Coraini) continua ad assillare Adriano (Luca Capuano), che le fa presente che ora che conosce la verità può lasciarlo in pace, ma invece lei è convinta che se lui le ha detto la verità è perchè vuole separare Carol (Marianna de Micheli) da Ettore (Roberto Alpi), ma lui nega e sottolinea il fatto che se qualcuno gli chiederà qualcosa negherà tutto.

Ma Laura non si arrende e chiama un suo amico psichiatra che una volta venuto a conoscenza dei sintomi mostrati da Adriano, raccomanda alla donna di convincerlo a farsi curare, altrimenti potrebbe fare del male a sè stesso o agli altri.

Ettore, intanto, prepara un’altra sorpresa per la sua Carol e la invita a passare la loro luna di miele su un’isola accessibile a pochi, la donna è entusiasta all’ idea, ma il diavolo dai capelli rossi è in agguato…

Valerio (Sergio Troiano) comunica a Damiano (Jgor Barbazza) che Sebastian (Michele D’ Anca) sarà presto libero, ma il vice commissario non si arrende e decide di convocare tutta la famiglia Castelli in commissariato, in modo tale da trattenere il più possibile l’uomo a Torino. Nel momento in cui arriva la convocazione, Serena (Sara Zanier) è presente e Rossana (Caterina Vertova) la invita a prendere una decisione importante, deve stare dalla parte della sua famiglia oppure sarà contro. La ragazza non vorrebbe schierarsi e alla fine decide di raggiungere Andrès (David Sef) per capire bene chi è in realtà suo zio.

Paola (Claudia Alfonso) e Niccolò (Raffaello Balzo) tornano in città e raggiungono Jacopo (Alex Belli) in ufficio, i ragazzi devono uscire per il collaudo del loro nuovo motore, ma prima il ragazzo riesce a dire a Paola che non ama la sua fidanzata.

I due cugini stanno provando il motore, quando Niccolò si accorge che c’è qualcosa che non và e così si ferma, mandando Jacopo su tutte le furie. Niccolò pensa che ci sia qualcosa che non va al radiatore e chiede al cugino di cambiarlo, ma lui non vuole smontare e rimontare il motore solo per un suo presentimento e i due discutono. Ma Niccolò si impone dicendo al cugino che il motore va sistemato per ragione di sicurezza e se non lo farà lui lo farà fare a qualcun’ altro.

Commenta questo articolo

loading...