X Factor, Giorgia alla conduzione: giudici Achille Lauro, Jake La Furia e Paola Iezzi

X Factor, Giorgia alla conduzione: giudici Achille Lauro, Jake La Furia e Paola Iezzi

Primi annunci per X Factor 2024: la nuova edizione dello show Sky Original prodotto da Fremantle accende oggi i motori con lo svelamento delle prime novità di quest’anno. Una grande sorpresa arriva nella conduzione: a guidare lo show ci sarà Giorgia, che fa il suo esordio assoluto alla guida in solitaria di uno show.

Al tavolo di X Factor si siederà una formazione del tutto inedita, con un attesissimo ritorno – quello di Manuel Agnelli – e tre nomi che a #XF2024 faranno il proprio esordio assoluto in giuria: Achille LauroJake La Furia e Paola Iezzi.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi gratuitamente al canale Telegram per essere sempre aggiornato https://t.me/teleblogit. 

Segui il canale Teleblog.it su WhatsApp: https://whatsapp.com/channel/0029Va8uEhX3bbV1EFBBwu0X

Un ruolo inedito, a X Factor 2024, per Giorgia: sarà lei, una delle voci più incredibili e amate della musica italiana, a guidare questa edizione. Lo farà già dalle selezioni quando, dietro le quinte, accoglierà i talenti in gara prima e dopo la loro esibizione, e poi fino al palco dei Live Show in diretta, quando darà i tempi alla gara tra artisti sul palco, giudici al tavolo e gli ospiti in arrivo tra le puntate. Nata in una famiglia di musicisti, nel 1993 vince la prima edizione di Sanremo Giovani, nel 1994 porta nella sezione Nuove Proposte E poi e nel 1995 con Come saprei conquista il Festival di Sanremo e anche il Premio della Critica. Nella sua carriera duetta e collabora con decine di personaggi di primissimo piano a livello mondiale e di grandi artisti della scena italiana: tra gli altri, già nei primi anni di carriera canta con Luciano Pavarotti, Lionel Ritchie, Herbie Hancock, Ray Charles, la accompagnano in tour la New Power Generation di Prince, il direttore musicale di Whitney Houston, il chitarrista di Justin Timberlake e di Aretha Franklin e il percussionista di Michael Jackson; Pino Daniele produce il suo album “Mangio troppa cioccolata” (1997, album multiplatino), Zucchero le scrive il brano Di sole e d’azzurro, classificatosi secondo al Festival di Sanremo 2001, nel 2007 duetta con Mina in Poche parole, contenuto nell’album “Stonata”; collabora anche con Alicia Keys, Andrea Bocelli, Gianna Nannini, Elisa, Jovanotti, Eros Ramazzotti, Elodie, Roshelle, Gemitaiz, Madman, Mara Sattei, per il film di Ferzan Ozpetek “La finestra di fronte” scrive Gocce di memoria (multiplatino). Nel 2023 ha debuttato al cinema, attrice protagonista del film di Rocco Papaleo “Scordato”, quest’anno ha co-condotto una serata del Festival di Sanremo.

Arriva per la prima volta a X Factor Achille Lauro, una delle personalità più interessanti della scena artistica italiana di oggi con la sua inconfondibile identità; da protagonista del mondo urban-street è diventato rapidamente icona glam, punk-rocker, pop star e autore in grado di smantellare ogni stereotipo, sempre pronto a rinnovarsi e a muoversi facilmente tra generi ed epoche nel mondo della musica, del fashion e dell’arte. Ha all’attivo sei album in studio – “Achille Idol-Immortale”, 2014; “Dio c’è”, 2015; “Ragazzi Madre”, 2016 (certificato oro); “Pour l’Amour”, 2018 (certificato oro); “1969”, 2019 (certificato platino); “Lauro”, 2021 (certificato oro) – che contano milioni di streaming sulle piattaforme digitali e altrettante sono le visualizzazioni dei videoclip (tra i suoi successi Rolls RoyceMe ne fregoMaleducataC’est la vie16 marzoBam Bam TwistSolo noiMarilùMilleLatte+DomenicaChe saràFragole fino al suo ultimo singolo, Stupidi ragazzi); per raccontare i 10 anni di carriera dell’artista è disponibile il docufilm Ragazzi Madre: L’Iliade (Prime Video), quindi in questi mesi è protagonista insieme allo special guest Boss Doms dell’“Achille Lauro Summer Fest – A RAVE BEFORE L’ILIADE”, la leg estiva con numerosi appuntamenti dal vivo in prestigiose location e festival italiani, in attesa dei due eventi unici autunnali “RAGAZZI MADRE: L’ILIADE – IL LIVE” a Milano e Roma.

Siede per la prima volta al tavolo dei giudici di X Factor anche Jake La Furia, rapper dalla carriera lunga quasi 25 anni, con i Club Dogo prima (dal 2001 insieme a Guè Pequeno e a Don Joe, autori di successi come Che bello essere noiNoi siamo il club e Non siamo più quelli di Mi Fist) e da solista poi: nel 2012 l’album “Musica Commerciale”, disco d’oro; nel 2020 il nuovo album, “17”, in collaborazione con Emis Killa; negli anni ha collaborato anche con Boomdabash, Le Vibrazioni, Ana Mena. A gennaio 2024, dopo 10 anni, i Club Dogo si sono riuniti per un tour di grande successo nei palazzetti e negli stadi, compresa l’attesissima data di San Siro prevista per il 28 giugno. Jake è un artista sorprendente e multicanale: dal febbraio 2017 è conduttore radiofonico con il programma “Jake Hit Up”, ha lavorato in tv (tra gli altri, ha condotto l’edizione 2017 di StraFactor, subito dopo la puntata di prime-time di X Factor; e Goal Deejay, nel 2019, su Sky Sport), al cinema (è apparso tra gli altri in due film: Mucchio Selvaggio, del 2007, per la regia di Matteo Swaitz, e I 2 soliti idioti, del 2012, per la regia di Enrico Lando) e ha scritto un libro con Guè Pequeno, La legge del cane, pubblicato nel 2010 (edizioni Add).

È un ritorno quello dell’acclamatissimo Manuel Agnelli, che indossa nuovamente i panni di giudice con, dalla sua, un’esperienza di 5 edizioni già vissute sempre da protagonista alla ricerca della vittoria. La sua è una poliedrica biografia artistica: cantautore, musicista e produttore discografico, fondatore e frontman della rock band italiana Afterhours, nel 1989 inaugura l’etichetta Vox Pop; nel 2000 pubblica per Mondadori Il meraviglioso tubetto, fonda il Tora! Tora! Festival e riceve l’Italian Music Awards come miglior produttore italiano. Solo negli ultimi anni: nel 2018 presta la voce a Caravaggio nel film Caravaggio – l’Anima e il Sangue, vincitore del Globo d’Oro, è protagonista e tra gli autori di Ossigeno (Rai 3); l’anno dopo al Festival di Sanremo duetta con Daniele Silvestri in Argentovivo, brano di cui è coautore e che si aggiudica il Premio della Critica Mia Martini, il Premio Sala Stampa Lucio Dalla e la Targa Tenco come miglior canzone; insieme a Rodrigo D’Erasmo conquista il Rockol Awards come “Miglior Live Italiano per la Critica”; fa il suo debutto da solista con La Profondità Degli Abissi, brano vincitore del David di Donatello 2022 e del Nastro d’Argento come miglior canzone originale nel film Diabolik dei Manetti Bros; quindi – sempre nel 2022 – il suo primo album da solista “Ama il prossimo tuo come te stesso” da cui, tra i vari singoli, è estratto Severodonetsk, brano insignito del Premio Amnesty International Italia 2023, nonché il Diploma ad honorem del Master in Editoria e produzione musicale all’Università Iulm di Milano. E poi ancora: con il podcast “Leoni per Agnelli”, realizzato per Radio24, Agnelli si cimenta con la radio ospitando artisti, scienziati, scrittori, attori per dare vita e voce a uno spazio nuovo, quindi l’acclamata esperienza teatrale con Lazarus.

Esordio a X Factor, infine, anche per Paola Iezzi, cantautrice, musicista, produttrice discografica e deejay, nota per i suoi successi discografici nel duo Paola & Chiara con cui ha pubblicato 8 album in studio, 4 album internazionali e 3 raccolte tra cui l’ultima, “Per sempre”, del 2023. Nel 1995 Claudio Cecchetto le sceglie per affiancare gli 883, poi nel 1997 vincono tra le Nuove proposte del Festival di Sanremo con Amici come prima e aprono l’ultimo concerto italiano, a San Siro, dell’HIStory World Tour di Michael Jackson; segue una lunga fila di brani indimenticabili, da Festival a Vamos a bailar (Esta vida nueva), brano triplo Disco di platino, vincitore di Festivalbar e Un disco per l’estate e il cui videoclip è diretto da Luca Guadagnino; da A modo mio a Viva el Amor!, da Fino alla fine ad Amoremidai fino a Kamasutra. Dopo 13 anni di attività artistica con la sorella, nel 2009 Paola esordisce con un progetto solista dal titolo “Alone”, registrato anche in italiano e intitolato “Io mi perdono (Alone)”; nel 2016 pubblica Lovenight, brano nato dalla collaborazione con Steve Anderson, a cui fanno seguito i singoli RidiGli occhi del perdono e Mon Amour. Nel 2023, a 10 anni dallo scioglimento (e 18 anni dopo la loro ultima partecipazione in gara), Paola & Chiara tornano a Sanremo con Furore che, con le sue inconfondibili sonorità e l’iconica coreografia, ha spopolato fin da subito ovunque aprendo le porte alla #Furoremania; un anno dopo conducono il PrimaFestival. A maggio 2024, infine, arriva il nuovo singolo di Paola & Chiara Festa totale.

Le registrazioni delle prime Audizioni prenderanno il via giovedì 6 e venerdì 7 giugno, all’Allianz Cloud di Milano. Per partecipare come pubblico, tutte le informazioni sono al sito xfactor.sky.it.

Nelle prossime settimane verranno rivelate altre novità e sorprese in programma nel menù di X Factor 2024: appuntamento ai prossimi annunci e all’inizio della nuova edizione, attesa per settembre, sempre su Sky e in streaming solo su NOW.

Anche quest’anno RTL 102.5 è la radio ufficiale di X Factor. La radio più ascoltata d’Italia racconterà tutti i momenti più salienti di questa nuova edizione, raccogliendo le voci, le emozioni e i sogni di tutti i protagonisti dello show.

Urban Vision, creative-tech media company, leader nel maxi digital outdoor e nella rigenerazione urbana attraverso progetti di comunicazione innovativi, si conferma Media Partner dell’edizione 2024 di X Factor. Anche quest’anno i circuiti digitali di Urban Vision accompagneranno il racconto di questa nuova edizione, valorizzando contenuti inediti dedicati allo show, 

L’emozione della musica, quindi, scoprirà una nuova dimensione, dimostrando ancora una volta, come il mondo della comunicazione digital out of home e dei media televisivi possano lavorare in sinergia per generare entertainement, raggiungendo audience e coinvolgimento sempre più ampi.

Stories Partner di X Factor è Vanity Fair Italia, brand di Condé Nast diretto da Simone Marchetti, che racconta l’attualità e le storie dei personaggi del cinema, della musica e dell’entertainment attraverso interviste e approfondimenti con un linguaggio innovativo e un punto di vista unico e inaspettato.

Rolling Stone Italia, il magazine dedicato alla musica e alla pop culture, anche quest’anno sarà presente a X Factor per raccontare senza sconti le esibizioni dei protagonisti, le scelte dei giudici e l’avanzamento della gara fino alla proclamazione del nuovo talento della musica.

Anche nel 2024 Billboard Italia è media partner di X Factor. Billboard è il riferimento mondiale dell’industria discografica. Nel 2017 nasce la versione italiana, la prima edizione locale in Europa della testata americana. L’obiettivo è promuovere la cultura del nostro Paese a livello globale attraverso una community internazionale di appassionati di musica.

Comments

No comments yet. Why don’t you start the discussion?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.