Oscar 2024: trionfano Oppenheimer e Povere creature

Oscar 2024: trionfano Oppenheimer e Povere creature
HOLLYWOOD, CALIFORNIA - MARCH 10: (L-R) Robert Downey Jr., winner of the Best Supporting Actor award for "Oppenheimer, Da'Vine Joy Randolph, winner of the Best Supporting Actress award for “The Holdovers”, Emma Stone, winner of the Best Actress in a Leading Role award for “Poor Things”, and Cillian Murphy, winner of the Best Actor in a Leading Role award for "Oppenheimer" pose in the press room during the 96th Annual Academy Awards at Ovation Hollywood on March 10, 2024 in Hollywood, California. (Photo by Arturo Holmes/Getty Images)

Ecco i vincitori della 96° edizione degli Academy Awards

Si è tenuta la scorsa notte la 96esima edizione degli Academy Awards presso il Dolby Theatre di Los Angeles, e Oppenheimer di Christopher Nolan è stato il grande trionfo della serata con sette categorie tra cui Miglior film, Attore protagonista e Miglior regista.

Povere creature, che aveva già guadagnato diversi riconoscimenti nelle fasi di questa stagione di premi, ha vinto quattro Oscar in totale, incluso quello per Emma Stone come attrice protagonista.

Nella categoria Miglior film straniero trionfa “La Zona di Interesse”, film britannico ambientato ad Auschwitz con dialoghi prevalentemente tedeschi e polacchi.

C’è stato spazio anche per il Giappone, con il trionfo di Godzilla Minus One nella categoria Migliori effetti speciali e Il Ragazzo e l’Airone di Studio Ghibli, che ha vinto nella categoria Miglior film d’animazione.

Ecco la lista di tutti i vincitori:

  • Miglior film: Oppenheimer
  • Miglior regia: Christopher Nolan (Oppenheimer)
  • Miglior attore protagonista: Cillian Murphy (Oppenheimer)
  • Miglior attrice protagonista: Emma Stone (Povere Creature!)
  • Miglior attore non protagonista: Robert Downey Jr. (Oppenheimer)
  • Miglior attrice non protagonista: Da’Vine Joy Randolph (The Holdovers)
  • Miglior sceneggiatura non originale: American Fiction
  • Miglior sceneggiatura originale: Anatomia di una Caduta
  • Miglior fotografia: Oppenheimer
  • Miglior film d’animazione: Il Ragazzo e l’Airone
  • Miglior colonna sonora: Oppenheimer
  • Miglior canzone originale: What Was I Made For? (Barbie)
  • Miglior montaggio: Oppenheimer
  • Miglior film documentario: 20 Days in Mariupol
  • Miglior cortometraggio documentario: The Last Repair Shop
  • Miglior film internazionale: La Zona di Interesse
  • Miglior makeup: Povere Creature!
  • Migliori effetti visivi: Godzilla Minus One
  • Migliori costumi: Povere Creature!
  • Miglior corto d’animazione: War is Over! Inspired by the Music of John & Yoko
  • Miglior corto live action: The Wonderful Story of Henry Sugar
  • Miglior suono: La Zona di Interesse

Comments

No comments yet. Why don’t you start the discussion?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.