“Facce da Hollywood”, torna il canale con i grandi divi su Pluto Tv

Pulot Tv Italia

La notte degli Oscar è alle porte e, per iniziare ad entrare nel mood, su Pluto TV – il servizio digitale FAST (Free Ad-Supported Streaming Television) completamente gratuito di Paramount – torna il ciclo cinematografico più glamour “Facce da Hollywood” con una programmazione dedicata agli attori più amati dal pubblico.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi gratuitamente al canale Telegram per essere sempre aggiornato https://t.me/teleblogit. 

Segui il canale Teleblog.it su WhatsApp: https://whatsapp.com/channel/0029Va8uEhX3bbV1EFBBwu0X

A partire dal 3 febbraio, ogni sabato alle 21.30 su Pluto TV Film sarà possibile immergersi in una selezione di film indimenticabili con alcune delle star più iconiche di Hollywood.

Il primo appuntamento è con “Il Dottor T e le donne”, commedia avvincente con Richard Gere. Un ginecologo in crisi di mezza età è alle prese con problemi familiari e personali. Accanto a lui, le talentuose Helen Hunt, Farrah Fawcett, Kate Hudson e Liv Tyler. 

La settimana successiva, il 10 febbraio dalle 21.30 Richard Pryor e Eddie Murphy animano la serata con “Harlem Nights”. Le risate sono assicurate con tre generazioni di leggende della commedia in questa storia di lotta contro la criminalità. Il 17 febbraio alle 21.30 va in onda “La via del male”. Un giovanissimo Elvis Presley nei panni di Danny Fisher, ragazzo problematico la cui voce fa ballare tutto il quartiere francese, dà un nuovo ritmo a Bourbon Street in King Creole.

Chiude il ciclo lo speciale dedicato ad Alberto Sordi, in onda su Pluto TV Film il 24 febbraio dalle 21.30. In occasione dell’anniversario della sua scomparsa, Pluto TV dedica una serata speciale a un’icona del cinema italiano. Tra i film in programma “Detenuto in attesa di giudizio”, “Medico della mutua” e “Bello onesto Emigrato Australia Sposerebbe Compaesana Illibata”.

Comments

No comments yet. Why don’t you start the discussion?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.