Chicago Fire: Jesse Spencer tornerà nel season finale della stagione 11

Chicago Fire: Jesse Spencer tornerà nel season finale della stagione 11

Jesse Spencer torna in Chicago Fire dopo una lunga assenza

Jesse Spencer si prepara a tornare in scena in occasione della stagione 11 di Chicago Fire, ma un altro vigile del fuoco,tuttavia il tenente Kelly Severide interpretato da Taylor Kinney non sarà presente all’appello nell’episodio finale, che andrà in onda il 24 maggio.

A gennaio è stato annunciato che Kinney prenderà un congedo dallo show della NBC per occuparsi di una questione personale. L’attore è apparso l’ultima volta nella puntata del 22 febbraio e l’assenza del suo personaggio è stata spiegata nell’episodio del 1 marzo, quando è stato rivelato che Severide era andato in Alabama per un programma di addestramento per indagini sugli incendi dolosi.

Spencer ha recentemente ripreso il ruolo del Capitano Matt Casey nell’episodio 18 all’inizio del mese scorso, quando Casey è tornato a Chicago per arruolare il tenente Stella Kidd in una task force del Dipartimento per la sicurezza interna contro un potenziale attacco terroristico interno.

Spencer aveva abbandonato Chicago Fire nel 200esimo episodio dello show, andato in onda nell’ottobre 2021, dopo quasi 10 stagioni come membro del cast a tempo pieno. 

Il suo personaggio ha deciso di trasferirsi in Oregon per prendersi cura dei figli del suo defunto migliore amico Andy Darden, pur mantenendo una relazione a distanza con Sylvie Brett (Kara Killmer). I due hanno partecipato al matrimonio di Stella e Severide insieme nel finale della decima stagione, ma alla fine la coppia si è lasciata. Quando Casey ha visitato la Stazione 51 ha accennato al capo Boden che il suo tempo in Oregon potrebbe volgere al termine mentre i figli di Darden sono quasi al college,

Questo potrebbe suggerire che il personaggio potrebbe tornare nuovamente in pianta stabile nella serie con la dodicesima stagione, ma al momento non ci sono conferme in tal senso.

Comments

No comments yet. Why don’t you start the discussion?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.