Oscar 2023, i pronostici di Sisal: “Everything Everywhere All at Once” favorito

Oscar 2023, i pronostici di Sisal: “Everything Everywhere All at Once” favorito

Il 12 marzo 2023 si terrà al Dolby Theatre di Los Angeles, la 95ª edizione dei premi Oscar. Alla conduzione del celebre evento, torna Jimmy Kimmel per la terza volta dopo le edizioni del 2017 e del 2018. 

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi gratuitamente al canale Telegram per essere sempre aggiornato https://t.me/teleblogit. 

“Everything Everywhere All at Once” (1.10) regia di Daniel Kwan e Daniel Scheinert, si è aggiudicato ben undici candidature e secondo gli esperti Sisal, è il favorito per la vittoria sia come Miglior Film che come Miglior Regia.  A seguire, “All Quiet on the Western Front” (12) regia di Edward Berger e “The Banshees of Inisherin” (16.00) regia di Martin McDonagh. Il meno favorito della classifica è “Elvis” (100) regia di Baz Luhrmann, il biopic su Elvis Presley.

Altra categoria molto ambita è quella di “Miglior Attore” dove, per gli esperti Sisal, il favorito è  Brendan Fraser (16:00) per “The Whale” – regia di Darren Aronofsky – ampliamente lodato per la sua interpretazione. A seguire c’è Austin Butler (2.10) per “Elvis”, il quale durante l’anteprima del Festival di Cannes 2022 ha ricevuto una standing ovation di 12 minuti. 

Passando alla categoria Miglior Attrice, secondo Sisal, sarà Michelle Yeoh (1.75) a portarsi a casa la statuetta più ambita per “Everything Everywhere All at Once”. Già ai Golden Globe del 2022, ha ottenuto il plauso di pubblico e critica internazionali per la sua interpretazione nella pellicola. A seguire quasi a pari merito, troviamo Cate Blanchett (1.80) per Tár dalla regia di Todd Field, anche lei in corsa per il premio. L’attrice è stata candidata in totale otto volte agli Oscar e già nel 2014 aveva vinto in questa categoria.

A metà classifica nella categoria come Miglior Canzone Originale, Sisal posiziona “Lift Me Up” (4.50) interpretata da Rihanna per Black Panther: Wakanda Forever. Il brano è stato concepito come un tributo nei confronti del compianto attore Chadwick Boseman, protagonista del primo film della saga. A seguire troviamo “Hold My Hand” (5.00) interpretata da Lady Gaga per Top Gun: Maverick. La cantante già nel 2019 ha vinto in questa categoria con il brano “Shallow”.

Fonte: comunicato stampa.

Comments

No comments yet. Why don’t you start the discussion?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.