Il meglio della settimana: il primo trailer di Indiana Jones 5, la serie di Corto Maltese

Il primo trailer di Indiana Jones 5

LucasFilm ha presentato il primo trailer ufficiale di Indiana Jones 5, il nuovo film della saga cinematografica con protagonista Harrison Ford e che vede alla regia James Mangold. In questa sede è stata ribadita la data di uscita con un nuovo poster, che conferma il 30 giugno 2023 al cinema, ma soprattutto è stato svelato il titolo definitivo: “Indiana Jones and the Dial of Destiny“.

Oltre al ritorno di Harrison Ford nel ruolo dello spericolato archeologo, nel cast ci saranno anche Mads Mikkelsen, Thomas Kretschmann, Phoebe Waller-Bridge, Antonio Banderas, Shaunette Renée Wilson e Boyd Holbrook.

La terza stagione di The Mandalorian arriverà a marzo su Disney+

Disney e LucasFilm hanno annunciato ufficialmente che la terza stagione di The Mandalorian debutterà sulla piattaforma streaming dal 1 marzo 2023.

Nella terza stagione vedremo Din che si recherà su Mandalore in cerca di redenzione dopo aver trasgredito il codice rimuovendo il casco. Bo-Katan (Katee Sackhoff)s sarà uno dei personaggi principali di questa stagione e potenzialmente anche una delle minacce con cui il mandaloriano dovrà fare i conti. La donna è intenzionata a recuperare la Dark Saber, che simbolo di potere per regnare sul pianeta di Mandalore.

Nel cast dei nuovi episodi torneranno anche Carl Weathers nel ruolo di Greef Karga, Giancarlo Esposito nei panni di Moff Gideon, e la già citata Katee Sackhoff. Inoltre, Christopher Lloyd apparirà nel corso della stagione in un ruolo non ancora annunciato.

Corto Maltese diventerà una serie TV scritta e prodotta da Frank Miller

Studiocanal svilupperà una serie TV in live-action basata sull’acclamata graphic novel di Hugo Pratt, Corto Maltese.

Il progetto vedrà il coinvolgimento di Frank Miller, autore di Sin City, nelle vesti di creatore, produttore e sceneggiatore. Il progetto è una collaborazione con Canal+ e consisterà in una prima stagione da sei episodi dalla durata di un’ora.

Jemma Rodgers (The Railway Children Return) sarà produttrice esecutiva della serie insieme a Silenn Thomas, l’ultimo dei quali è CEO di Frank Miller Ink. La supervisione degli effetti visivi è Phil Tippett, il cui lavoro include i franchise di Star Wars e Jurassic Park e Willow.

Pratt ha lanciato la serie nel 1967. Maltese è un audace capitano di mare le cui avventure hanno avuto luogo nella prima parte del 20° secolo. Il racconto d’avventura riccamente disegnato fondeva fantasia e realtà mentre Maltese entrava in contatto con alcuni dei personaggi più influenti della letteratura – Jack London, Ernest Hemingway, Butch Cassidy – mentre attraversava mari e oceani.

Tulsa King tornerà con una seconda stagione

Nelle scorse ore Paramount+ ha confermato ufficialmente il rinnovo di Tulsa King per una seconda stagione.

Il motivo è presto detto: la serie è l’ennesimo successo di ascolti per la piattaforma streaming, ma Tulsa King – che ricordiamo segna il debutto in TV di Sylvester Stallone – vanta anche il record di essere stato l’episodio pilota più visto di sempre per una rete via cavo/streaming.

Secondo i numeri Nielsen forniti da Paramount, gli ascolti hanno superato il debutto che aveva registrato House of the Dragon su HBO, segnando 3,7 milioni di spettatori, incluse ovviamente le visioni in replica.

“Tulsa King è diventata la nuova serie numero uno dell’anno, superando tutte le altre, incluso il prequel di Game of Thrones, House of the Dragon”, ha dichiarato Chris McCarthy, presidente e CEO di Paramount Media Networks e MTV Entertainment Studios. “Con la sua anteprima su Paramount Network e su Paramount +, ha infranto i record, registrando anche nuovo più grande giorno di iscrizione nella storia della piattaforma, motivo per cui abbiamo immediatamente dato il via libera alla seconda stagione”.

Tulsa King è stata creata dal prolifico Taylor Sheridan e vede Terence Winter nel ruolo di showrunner.

La serie segue il capo della mafia newyorkese Dwight “The General” Manfredi (Stallone), appena uscito di prigione dopo 25 anni ed esiliato senza tanti complimenti dal suo boss per stabilirsi a Tulsa, in Okla. Rendendosi conto che la sua famiglia mafiosa potrebbe non avere a cuore i suoi interessi, Dwight costruisce lentamente una “banda” composta da un gruppo di personaggi improbabili, per aiutarlo a stabilire un nuovo impero criminale in un luogo che per lui potrebbe anche essere un altro pianeta.

Le serie animate originali DC arriveranno su Prime Video. Nuovo accordo con Amazon

Warner Bros. Television e Amazon si stanno avvicinando a un accordo per rendere Prime Video la nuova csa che ospiterà i contenuti animati DC.

Channing Dungey, capo della Warner Bros. Television, è stato relatore alla conferenza televisiva del Regno Unito a Londra (tramite Variety), dove è stato rivelato che Warner Bros. TV e Amazon stanno chiudendo un accordo per nuovi contenuti animati DC.

Una delle cose interessanti che è eccitante per me in questo momento, l’approccio della gestione precedente era molto più simile a ‘Tutto deve rimanere in casa, non vogliamo che qualcosa vada fuori'”, ha detto Dungey. David Zaslav è stato molto più aperto all’esplorazione di tutte le nostre IP animate e alla possibilità di farlo su piattaforme diverse. Certamente, HBO Max sarà la nostra prima tappa, ma siamo già in procinto di concludere un grosso affare con Amazon che presenterà alcuni dei nostri contenuti a marchio DC in animazione.

E’ molto probabile che questo potrebbe portare alla realizzazione di Batman: Caped Cruseder, la serie animata ideata da Bruce Timm e prodotta da J.J. Abrams. Il progetto originariamente sarebbe dovuto andare in onda su HBO Max, ma è stato messo in standby in attesa di una nuova emittente, che a questo punto potrebbe essere proprio Amazon.

Blogger professionista. Lavora a diversi magazine online come CartoonMag.it. Collabora con UpGo.news per la creazione di analisi originali, notizie e prove su strada dei servizi telco. Giovanni Ino su Facebook.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.