Il meglio della settimana: in arrivo la serie di Indiana Jones, Studio Ghibli lavora con LucasFilm

L’universo di Indiana Jones si espanderà anche sul piccolo schermo

L’universo di Indiana Jones potrebbe espandersi anche sul piccolo schermo. LucasFilm avrebbe infatti messo in cantiere un nuovo progetto televisivo legato alla saga cinematografica con protagonista l’archeologo interpretato da Harrison Ford, da distribuire in esclusiva sulla piattaforma streaming di Disney+.

La serie è ancora in una fase preliminare dello sviluppo e la LucasFilm sta ancora valutando i potenziali sceneggiatori a cui affidare il progetto.

Non sono disponibili dettagli sulla trama. Detto questo, non è chiara al momento la natura del progetto, se sarà un prequel o uno spin-off del franchise cinematografico. Tuttavia è probabile che LucasFilm voglia sfruttare il franchise in maniera simile a Star War, creando storie e utilizzando i personaggi di quell’universo.

Ricordiamo infatti che il prossimo film di Indiana Jones sarà l’ultimo con protagonista Harrison Ford. L’attore ha già annunciato che non sarebbe tornato in altri potenziali film della saga.

In ogni caso questa non sarebbe proprio la prima serie TV legata al franchise di Indiana Jones. Tra il 1992 e il 1993 è andata in onda “The Young Indiana Jones Chronicles” prodotta per ABC, con quattro speciali realizzati per la TV in onda su The Family Channel (ora Freeform) tra il 1994 e il 1996.

Ford ebbe un cameo in un episodio, ma lo show si è concentrato principalmente sui primi anni del personaggio, con Sean Patrick Flanery e Corey Carrier che lo interpretavano in momenti diversi della sua vita.

LucasFilm e Studio Ghibli sono al lavoro su un progetto insieme

LucasFilm e Studio Ghibli hanno annunciato sui loro canali social di essere al lavoro su un nuovo progetto che vedrà i due studi per la prima volta insieme.

Al momento non è chiaro cosa stia bollento in pentola, se si tratterà di una collaborazione per un progetto animato di Star Wars oppure una proprietà intellettuale completamente inedita. Lo studio d’animazione giapponese al momento si è limitato a pubblicare un teaser con il logo della LucasFilm.

Questa collaborazione inoltre potrebbe riguardare anche la serie animata di Star Wars: Visions, che tornerà prossimamente con una seconda stagione composta da episodi antologici con storie originali realizzate da vari studi d’animazione giapponese.

Il regista di Black Panther: Wakanda Forever conferma diverse serie TV in sviluppo

Durante la promozione di Black Panther: Wakanda Forever, il regista Ryan Coogler ha discusso con Variety in una lunga intervista dove si è parlato anche dei sui impegni televisivi con la Marvel.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi gratuitamente al canale Telegram per essere sempre aggiornato https://t.me/teleblogit. 

Innanzitutto Kevin Feige ha già dichiarato di aver avuto delle conversazioni per affidare a Coogler la regia di un terzo potenziale film di Black Panther, tuttavia il regista ha confermato di essere coinvolto anche nella produzione di diversi progetti destinati al piccolo schermo che avranno come tematica in comune proprio il Wakanda.

Coogler sarà produttore di questi show con la sua casa di produzione Proximity Media. Queste potenziali serie TV andranno in onda in esclusiva per Disney+ e i recenti report hanno già suggerito quali potrebbero essere le storie.

Un report del 2021 aveva svelato che una serie si sarebbe concentrata sulle origini del personaggio di Okoye, interpretato da Danai Gurira, ma un rumor assai più interessante, emerso in tempi recenti, menziona anche lo sviluppo di un progetto nel quale gli Srati Uniti dichiarerano guerra alla nazione del Wakanda con Valentina Allegra de Fontaine (Julia Louis-Dreyfus) alla guida dei Thunderbolts.

Netflix annuncia l’adattamento cinematografico di Gears of War

Dopo l’ottimo successo della serie TV di Halo su Paramount+, Microsoft ci riprova con il secondo franchise di punta di Xbox, Gears of War.

Netflix, in collaborazione con lo sviluppatore della serie Gears of Warm The Coalition,  ha annunciato l’intenzione di adattare la saga di videogiochi in un film live-action, a cui seguirà una serie animata per adulti, “con il potenziale per altre storie da raccontare. ”

Gears of War è un franchise creato originariamente da Epic Games, sviluppato e gestito da The Coalition e posseduti e pubblicati da Xbox Game Studios. Oltre videogiochi, la serie conta anche altri spin-off come una serie di fumetti DC, sette romanzi, un adattamento di un gioco da tavolo e vari articoli di merchandising.

Gears of War è diventato uno dei franchise più venduti per Xbox 360. La serie pone l’accento sul combattimento basato sulla copertura, in cui i giocatori possono usare oggetti per evitare spari o ingaggiare in sicurezza i nemici. I giochi di Gears of War sono stati tra i titoli più popolari e giocati su Xbox Live.

La serie TV prequel di IT ha trovato i suoi showrunner

Welcome to Derry, la serie TV prequel di IT prodotta per la piattaforma streaming HBO Max, ha trovato finalmente i suoi showrunner in Jason Fuchs e Brad Caleb Kane.

Fuchs in particolare aveva già scritto la sceneggiatura del primo episodio della serie, in collaborazione con Andy e Barbara Muschietti, coinvolti anche nel ruolo di produttori. Sulla storia del progetto al momento non si conoscono dettagli, ma trattandosi di un prequel, probabilmente racconterà le origini di Pennywise nella cittadina di Derry.

Andy Muschietti, che aveva già diretto IT Parte 1 e Parte 2 usciti rispettivamente nel 2017 e il 2019, dirigerà proprio l’episodio pilota della serie, che ha ideato in collaborazione con Fuchs.

Fuchs è noto principalmente per il suo lavoro nei lungometraggi, avendo lavorato alle sceneggiature o alle storie di film per il grande schermo come “Wonder Woman”, “Pan” e “I Still See You”.

I recenti crediti di Kane includono show come “Moonhaven” e “Tokyo Vice”. Ha anche scritto diversi episodi di serie come “Warrior”, “Black Sails” e “Fringe”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: