Andor: la serie è stata realizzata con effetti pratici, niente StageCraft

Andor: la serie è stata realizzata con effetti pratici, niente StageCraft

02/08/2022 0 Di Giovanni Ino

Andor è la prima serie TV di Star Wars ad aver avuto effetti e set reali

Con l’arrivo di The Mandalorian, LucasFilm e Disney hanno varato una nuova tecnologia che nell’ambito televisivo e cinematografico può far risparmiare costi produttivi e avere dei set realizzati in Unreal Engine che permettono di creare scenari estremamente verosimili.

Ad oggi tutti i recenti prodotti televisivi di Star Wars arrivati sulla piattaforma hanno fatto largo uso di StageCraft, ma non sarà questo il caso di Andor. Come svelato sulle pagine di Empire, la serie prequel di Rogue One è stata girata interamente dal vivo con set ef effetti pratici. Nello specifico, le riprese della prima stagione si sono tenute presso i Pinewood Studios.

La scelta di ricorrere ai mezzi tradizionali ha avuto ovviamente un grande impatto, sia positivo che negativo sul cast di Andor. “Come attore, è bellissimo”, dice Luna sulla produzione pratica. “Tutto è meccanico. Stai interagendo con cose reali. Anche Fiona Shaw, che interpreta Maarva nella serie, si è divertita per la praticità. “La casa del mio personaggio è costruita con parti di vecchie astronavi”, dice. “Uscivo e mi limitavo a fissarlo. Mozzafiato.” L’unico aspetto negativo? Girare con panorami ampi di tanto in tanto significava fare lunghe e lunghe passeggiate. “A Pitlochry, in Scozia, abbiamo dovuto camminare per ore su una montagna per girare una scena”, dice Luna.

“Grande sforzo. Davvero pericoloso arrivarci. Tutto ciò che puoi vedere intorno a te è cielo, alberi, fiumi, laghi. Sorprendente! Come essere su un altro pianeta”.

Ricordiamo che Andor debutterà il 21 settembre in esclusiva su Disney+ con i primi tre episodi della stagione.

Fonte: Empire