Lightyear: il film avrà un grande successo su Disney+?

Lightyear: il film avrà un grande successo su Disney+?

Lightyear ha caratterizzato sicuramente uno degli eventi cinematografici più attesi dell’anno. Il 2022 ha visto l’uscita al cinema di numerosi prodotti cinematografici, soprattutto per quel che concerne il mercato dell’animazione, ma Lightyear rappresentava sicuramente uno dei film più attesi da parte degli amanti della saga di Toy Story.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi gratuitamente al canale Telegram per essere sempre aggiornato https://t.me/teleblogit. 

Stando a quanto osservato dai risultati del botteghino, però, il film non ha ottenuto un grandissimo successo al cinema, ma sulla base di quanto già osservato per alcuni lavori cinematografici e televisivi, come. Incanto o Eternals, non si tratta di un risultato necessariamente negativo, dal momento che l’inclusione del film all’interno della piattaforma di streaming Disney Plus potrebbe sicuramente invertire la tendenza osservata nelle sale cinematografiche.

Il flop di Lightyear al botteghino

Lightyear ha caratterizzato un film che per aspettative e numeri, che potevano essere attesi alla vigilia, può essere considerato come un flop. Questa definizione non riguarda ovviamente la natura contenutistica del film o le scelte di natura strutturale, quanto più i risultati al botteghino da parte del prodotto cinematografico, che sembra non aver infiammato ed entusiasmato le sale di tutto il mondo. Negli ultimi anni, in effetti, il progresso tecnologico ha portato a mutare considerevolmente anche la struttura dell’intrattenimento e del gioco, come considerato sulla base di alcune piattaforme come Casino777 slot. Anche per quel che concerne il modo di fruire di un film o di un prodotto cinematografico e televisivo, infatti, gli spettatori hanno cambiato le loro abitudini e i loro interessi, in modo da far privilegiare alcune piattaforme di streaming come Disney Plus, che spicca sicuramente per quel che concerne il mercato dell’animazione televisiva e cinematografica. 

Alcuni film come Encanto, che ha poi vinto un Oscar per essere stato il miglior prodotto di animazione, ed Eternals, non hanno ottenuto un grande responso nelle sale cinematografiche, per poi consacrarsi tra il pubblico delle piattaforme di streaming. Tutto dipende sostanzialmente da una serie di abitudini nella fruizione cinematografica e televisiva che sono radicalmente cambiate, soprattutto in occasione del periodo di pandemia. Per questo motivo anche per Lightyear si annuncia un possibile successo che potrebbe riguardare il film dopo il suo inserimento all’interno delle piattaforme di streaming.

Le dichiarazioni di Chris Evans sul bacio omosessuale 

Lightyear è stato al centro di grandi polemiche, soprattutto a seguito della sua censura in alcuni paesi dell’area mediorientale e asiatica. Il bacio omosessuale presente all’inizio del film, commentato anche da parte di numerosi attori e addetti ai lavori, è stato sicuramente uno dei motivi per cui tantissimi partiti politici e personalità, che si distinguono per una forte connotazione ideologica, hanno deciso di polemizzare nei confronti del film stesso.

A proposito della scelta di includere il bacio omosessuale all’interno del film Chris Evans, doppiatore originale del personaggio protagonista, ha deciso di commentare in questi termini: “Voglio dire, è fantastico. Per quanto sia fantastico – e sapete, mi è stata fatta questa domanda alcune volte – è carino ed è meraviglioso. Mi rende felice. È difficile non essere un po’ frustrato dal fatto che questo deve anche essere ancora un argomento di discussione, che si tratti ancora queste come ‘notizie’. L’obiettivo è che si possa arrivare a un punto in cui è normale il fatto che queste non siano acque inesplorate, cosa che alla fine è ancora vera. La rappresentazione su tutta la linea è il modo in cui realizziamo i film. Guarda, è un onore far parte di qualcosa che sta compiendo quei passi, ma l’obiettivo è guardare indietro a questo tempo ed essere scioccati dal fatto che ci sia voluto così tanto per arrivarci”.

Comments

No comments yet. Why don’t you start the discussion?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.