Disney+: le novità in arrivo nel 2022 e 2023

Disney+: le novità in arrivo nel 2022 e 2023

27/06/2022 0 Di Giovanni Ino

Ecco le novità in arrivo nel 2022 e il 2023 su Disney+

Disney+ conferma nuovi titoli che debutteranno in Italia in esclusiva sulla piattaforma streaming nel 2022-2023, inclusi The Patient, con Steve Carell e Domhnall Gleeson, e Fleishman is in Trouble, basato sul romanzo bestseller del New York Times con Jesse Eisenberg, Lizzy Caplan, Claire Danes e Adam Brody.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi al Canale Telegram, il nostro canale tematico.

L’attesissima Welcome to Wrexham, la docuserie di Rob McElhenney e Ryan Reynolds arriverà su Disney+ nel corso dell’anno. Tra le serie esclusive che debutteranno sulla piattaforma streaming nei prossimi 12 mesi ci sono Mike, dal team di TonyaThe Old Man, con Jeff Bridges, John Lithgow, Amy Brenneman e Alia Shawkat, e Limitless con Chris Hemsworth, oltre alle nuove stagioni di American Horror Stories (stagione 2) e Reservation Dogs (stagione 2) disponibili prossimamente.

Inoltre, nei prossimi 12 mesi in Italia debutteranno tre nuove produzioni originali italiane: la quarta stagione della serie cult comedy BORISThe Good Mothers, una serie corale e sfaccettata che racconta la ‘Ndrangheta vista interamente dal punto di vista delle donne che hanno osato sfidarla e ‘Ndrangheta, World Wide Mafia, il progetto originale scritto e diretto da Jacques Charmelot e François Chayé che racconta per la prima volta la storia dell’organizzazione criminale italiana sotto forma di docuserie.

Tra i nuovi film che debutteranno quest’anno ci sono The Princess, con Joey King, che arriverà il 1° luglio, Not Okay, disponibile dal 29 luglio e Prey, una novità assoluta nel franchise di Predator, che debutterà il 5 agosto, oltre a Rosaline con Kaitlyn Dever, che arriverà più avanti nel corso dell’anno.

I nuovi contenuti in arrivo

American Horror Stories
American Horror Stories è lo spin-off della premiata serie antologica American Horror Story di Ryan Murphy e Brad Falchuk. American Horror Stories è una serie antologica che propone una storia horror diversa per ogni episodio. Fin dal 2011, i creatori di American Horror Story hanno ridefinito il genere horror attraverso ambientazioni che cambiano per ogni stagione, spaziando da un inquietante manicomio a una congrega di streghe, da a un freak show itinerante a un hotel infestato fino addirittura all’apocalisse. La serie televisiva ha catturato moltissimi fan appassionati che ogni anno attendono con ansia di scoprire quali terrori riserverà il prossimo capitolo.

BORIS
Ambientata originariamente nel backstage di una serie italiana low budget, intitolata “Gli occhi del cuore”, la quarta stagione racconterà il ritorno della storica troupe su un set. Intanto, però, il mondo e la televisione sono cambiati. A dettare legge sono i social, gli influencer e le varie piattaforme streaming. Come affronteranno questo Nuovo Mondo i nostri protagonisti?

Fleishman is in Trouble
Basata sul bestseller del New York Times, romanzo d’esordio di Taffy Brodesser-Akner (che si occuperà anche della sceneggiatura della serie), Fleishman is in Trouble offre uno sguardo implacabile e moderno sulla vita, l’amore e la dedizione. Toby Fleishman, un uomo sulla quarantina da poco separato, si tuffa nel mondo delle app d’incontri ottenendo quel successo che non aveva mai riscosso in gioventù, prima del matrimonio al termine della scuola di medicina. Ma proprio all’inizio della sua prima estate di libertà sessuale, l’ex moglie Rachel scompare lasciandolo solo con i figli, senza dare notizie su dove si trovi o se intenda tornare. Mentre tenta di trovare un equilibrio tra le responsabilità di padre, il ritorno di vecchi amici, una promozione attesa da tempo nell’ospedale in cui lavora e tutte le donne single che Manhattan ha da offrirgli, Toby si rende conto che, per scoprire cosa sia accaduto a Rachel, dovrà prima esaminare in modo più onesto cosa sia successo al loro matrimonio.

Limitless con Chris Hemsworth
E se si potesse combattere l’invecchiamento e scoprire il pieno potenziale del corpo umano? La star del cinema mondiale Chris Hemsworth esplora questa idea rivoluzionaria nella nuova serie originale di National Geographic Limitless con Chris Hemsworth, creata da Darren Aronofsky con la sua casa di produzione Protozoa e dalla Nutopia di Jane Root. La nuova ricerca scientifica sta mandando in frantumi la conoscenza convenzionale sul corpo umano e offre intuizioni affascinanti su come tutti noi possiamo sbloccare i superpoteri del nostro corpo per combattere le malattie, avere prestazioni migliori e persino invertire il processo di invecchiamento. Questa scienza è messa alla prova da Hemsworth che affronta una missione personale per imparare come estendere il più possibile la nostra salute, la forza e l’intelletto. Sottoponendosi a una serie di prove e sfide straordinarie per comprendere i limiti del corpo umano, imparerà in prima persona come possiamo vivere meglio e più a lungo scoprendo modi per rigenerare i danni, massimizzare la forza, costruire la resilienza, sovralimentare la memoria e affrontare la mortalità. Divertente e coinvolgente, Limitless riscriverà le regole del vivere meglio e più a lungo.

Little Demon
13 anni dopo essere rimasta incinta di Satana, una madre riluttante, Laura, e la figlia anticristo, Chrissy, cercano di vivere una vita ordinaria nel Delaware, ma sono costantemente ostacolate da forze mostruose, tra cui Satana stesso, che brama la custodia dell’anima di sua figlia.

Nella versione originale di Little Demon compaiono le voci di Aubrey Plaza (Laura), Danny DeVito (Satana) e Lucy DeVito (la loro figlia, Chrissy); Eugene Cordero (il migliore amico di Chrissy, Bennigan), Lennon Parham (la vicina di casa di Laura, Darlene) e Michael Shannon (Unshaven Man). La prima stagione comprende anche, nella versione originale, le voci di Mel Brooks, Arnold Schwarzenegger, Will Jackson Harper, Pamela Adlon, Rhea Perlman, Shangela, Patrick Wilson, Dave Bautista, June Diane Raphael, Toks Olagundoye, Lamorne Morris e Sam Richardson.

Little Demon è stata creata e scritta da Darcy Fowler, Seth Kirschner e Kieran Valla. Aubrey Plaza è produttrice esecutiva insieme a Fowler, Kirschner, Valla, Dan Harmon, Jersey Films 2nd Avenue, Jake, Lucy e Danny DeVito, e ShadowMachine (Monica Mitchell, Corey Campodonico e Alex Bulkley). Steve Levy è il produttore del progetto. Little Demon è prodotta da FX Productions.

Maggie
Uscire con qualcuno è già abbastanza difficile, ma lo è ancora di più se hai anche il dono di essere una sensitiva. Il talento di Maggie le permette di vedere il futuro di amici, genitori, clienti e persone a caso per strada. Ma quando, dopo aver incontrato uno sconosciuto inaspettato, inizia a intravedere il proprio destino, la sua vita sentimentale diventa improvvisamente molto più complicata. Ci si può innamorare quando si pensa di sapere come andrà a finire? Probabilmente avrebbe dovuto prevederlo…

Mike
Dal creatore/sceneggiatore Steven Rogers, dal team di Tonya e dalla showrunner Karin Gist, produttrice esecutiva di Our Kind of PeopleMike esplora la frenetica e controversa storia di Mike Tyson. La serie esclusiva composta da otto episodi esplora i tumultuosi alti e bassi della carriera da pugile e della vita personale di Tyson, da atleta amato in tutto il mondo a emarginato e viceversa. Concentrandosi su Mike Tyson, la serie esamina la questione di razza e di classe in America, la fama e il potere dei media, la misoginia, il divario sociale, la promessa del sogno americano e, infine, il ruolo dell’opinione pubblica nel plasmare la storia di Mike. Mike offre uno sguardo non autorizzato e senza esclusione di colpi sulla vita di Mike Tyson.

‘Ndrangheta, World Wide Mafia
‘Ndrangheta, World Wide Mafia racconta la storia della guerra portata avanti dal procuratore della Repubblica di Catanzaro Nicola Gratteri contro una delle organizzazioni criminali più potenti al mondo, la ‘Ndrangheta. La segretissima organizzazione criminale italiana è una delle principali realtà a livello mondiale nel business della droga e del riciclaggio di denaro e si è infiltrata ovunque, dall’economia legale ai circoli politici. La docuserie racconterà anche lo storico maxi-processo aperto nel gennaio 2021 a Lamezia Terme, in Calabria, guidato da Gratteri contro più di 350 imputati: un processo le cui sorti avranno conseguenze anche sul traffico internazionale della droga.

Con un accesso non comune al lavoro investigativo condotto da Gratteri, dai suoi collaboratori e dalla sua squadra di sicurezza, questa docuserie racconta la lotta a tutto campo che si svolge in una delle regioni più povere d’Europa, la Calabria, nel sud Italia. Gratteri in questi anni ha ricevuto molteplici minacce di morte e da più di trent’anni vive sotto scorta. Durante la serie gli spettatori scopriranno la sua storia personale e la realtà quotidiana della sua lotta, seguiranno il suo lavoro di “comandante in capo” di un’indagine che coinvolge servizi segreti, polizia, unità militari e forze speciali.

Il pubblico avrà modo di conoscere personaggi unici: quelli dalla parte della giustizia e quelli al servizio dei clan, contrapposti in uno scontro mortale che condanna la Calabria a una maledizione senza fine. ‘Ndrangheta, World Wide Mafia racconterà come una delle regioni più povere d’Europa abbia visto nascere e crescere un’organizzazione tentacolare, che ha corrotto la società e le istituzioni e renderà gli spettatori parte integrante dell’azione reale in un modo unico e senza precedenti, con riprese suggestive che nessuna troupe cinematografica ha mai realizzato prima d’ora.

Not Okay
Not Okay segue Danni Sanders (Zoey Deutch), un’aspirante scrittrice senza obiettivi, senza amici, senza prospettive sentimentali e, cosa peggiore, senza follower, che finge un viaggio a Parigi a misura di Instagram nella speranza di aumentare la sua popolarità sui social media. Quando un terrificante incidente colpisce la Città delle Luci, Danni cade involontariamente in una bugia più grande di quanto avesse mai immaginato. Torna da eroina, stringe un’improbabile amicizia con Rowan (Mia Isaac), sopravvissuta a una sparatoria in una scuola e impegnata a cambiare la società, e conquista l’uomo dei suoi sogni, Colin (Dylan O’Brien). Come influencer e attivista, Danni ha finalmente la vita e il pubblico che ha sempre desiderato. Ma è solo questione di tempo prima che questo quadro idilliaco si incrini e Danni scopra a sue spese che Internet ama le stroncature.

Prey
Ambientato 300 anni fa nella Nazione Comanche, Prey è la storia di una giovane donna di nome Naru, guerriera feroce ed estremamente abile. Cresciuta all’ombra di alcuni dei più leggendari cacciatori che si aggirano per le Grandi Pianure, Naru intende proteggere la sua gente quando un pericolo minaccia il suo accampamento. La preda che insegue, e che infine affronta, si rivela essere un predatore alieno altamente evoluto con un arsenale tecnologicamente avanzato: ne nasce una feroce e terrificante resa dei conti tra i due avversari.

Reservation Dogs
Dai co-creatori ed exectutive producer Sterlin Harjo e Taika Waititi, Reservation Dogs è una comedy con episodi della durata di mezz’ora che segue le imprese di Elora Danan (Devery Jacobs), Bear Smallhill (D’Pharaoh Woon-A-Tai), Willie Jack (Paulina Alexis) e Cheese (Lane Factor), quattro adolescenti indigeni dell’Oklahoma rurale. Dopo la morte del quinto membro dei Reservation Dogs, la banda ha iniziato a rubare, tramare e risparmiare per realizzare il sogno di raggiungere l’esotica, misteriosa e lontana California. Ma dopo un inizio promettente delle loro imprese criminali, tra cui il leggendario furto di un furgone di patatine Flaming Flamers, il furto di erba commestibile di un’anziana signora e quello di un’auto di basso livello, il piano è fallito. La banda si è sciolta e ognuno ha cercato di trovare la propria strada. Elora ha messo da parte Bear e se n’è andata in California con la nemica mortale dei Rez Dogs, Jackie (Elva Guerra), leader di una banda rivale. Abbandonato dal suo più caro amico, Bear cerca una figura genitoriale maschile che gli insegni a “essere un uomo”, ma la scelta degli zii a cui ispirarsi lascia molto a desiderare. Nel frattempo, Willie Jack pensa che tutto nella loro città stia andando a rotoli a causa della maledizione che ha lanciato su Jackie ed è determinata a rimettere quel genio nella bottiglia. Cheese, che come Willie Jack ha deciso che la California non fa al caso suo, si riunisce con la nonna che in realtà non è sua nonna. Per fortuna i ragazzi hanno il sostegno della loro amorevole ed eccentrica comunità di zii e zie, tra cui Rita (Sarah Podemski), madre di Bear, Big (Zahn McClarnon), lo zio di Elora, Brownie (Gary Farmer), i genitori di Willie Jack, Dana (Jennifer Podemski) e Leon (Jon Proudstar), e Spirit alias William Knifeman (Dallas Goldtooth).

The Good Mothers
La storia racconta di una giovane e brillante pm, Anna Colace, che ha l’intuizione di attaccare la ‘Ndrangheta facendo leva sulle sue donne, le mogli e le madri dei boss. Figure da sempre marginalizzate con oppressione e violenza dal sistema estremamente patriarcale dell’organizzazione criminale. La vicenda ha inizio con la celebre scomparsa di Lea Garofalo, che aveva testimoniato contro il marito Carlo Cosco per sfuggire alla sua morsa e assicurare alla figlia Denise una vita lontano da quell’ambiente. Il racconto si allarga, attraverso le indagini della pm Anna Colace, alle potenti storie di Giuseppina Pesce e Concetta Cacciola. Due donne molto diverse ma legate da un drammatico passato, da una vita vissuta in un contesto oppressivo e soffocante e dal desiderio di garantire a se stesse e ai propri figli un futuro migliore, così come aveva tentato di fare Lea.

The Old Man
Basata sull’omonimo romanzo bestseller di Thomas Perry, The Old Man è incentrata sul personaggio di “Dan Chase” (Jeff Bridges) che, lasciata la CIA, vive nell’ombra da decenni. Quando un sicario cerca di ucciderlo, il vecchio agente capisce che per mettere al sicuro il suo futuro deve riconciliarsi con il suo passato.

Con Dan Chase fuori dalla clandestinità, il vicedirettore del controspionaggio dell’FBI “Harold Harper” (John Lithgow) è chiamato a dargli la caccia a causa del suo complicato passato con il fuggitivo. Al fianco di Harper ci sono la sua protetta “Angela Adams” (Alia Shawkat) e l’agente speciale della CIA “Raymond Waters” (E.J. Bonilla). Quando catturare Chase diventa più complicato di quanto le autorità si aspettassero, anche “Julian Carson” (Gbenga Akinnagbe), un professionista delle forze speciali altamente addestrato, riceve l’incarico di dargli la caccia. Mentre è in fuga, Chase affitta una stanza da “Zoe McDonald” (Amy Brenneman), che ricorrerà a inaspettate risorse per poter sopravvivere quando scoprirà la verità sul suo nuovo inquilino. Tra i protagonisti della serie drama anche Bill Heck, Leem Lubany e Pej Vahdat.

Sceneggiata e creata per la televisione da Jonathan E. Steinberg & Robert Levine, gli executive producer di The Old Man sono Warren Littlefield, Steinberg, Dan Shotz, Levine, Jeff Bridges, David Schiff e Jon Watts, che ha anche diretto i primi due episodi. La serie è prodotta da 20thTelevision in associazione con The Littlefield Company.

The Patient
Un thriller psicologico dalle menti di Joel Fields e Joe Weisberg (The Americans) su un terapeuta, Alan Strauss (Steve Carell), tenuto prigioniero da un paziente, Sam Fortner (Domhnall Gleeson), che si rivela essere un serial killer. Sam ha un’insolita richiesta terapeutica per Alan: frenare le sue pulsioni omicide. Per poter sopravvivere, Alan deve liberare la mente disturbata di Sam e impedirgli di uccidere di nuovo… ma Sam si rifiuta di affrontare argomenti critici, come sua madre Candace (Linda Emond). Da solo in prigionia, Alan scava nel proprio passato attraverso i ricordi del suo vecchio terapeuta, Charlie (David Alan Grier), e si confronta con i suoi problemi repressi: la recente morte della moglie, Beth (Laura Niemi), e il doloroso allontanamento dal figlio religioso, Ezra (Andrew Leeds). Nel corso della sua prigionia, Alan scopre non solo quanto sia profonda la compulsione di Sam, ma anche quanto lavoro debba fare per riparare la frattura nella sua stessa famiglia. Con il tempo che stringe, Alan lotta disperatamente per fermare Sam prima che diventi complice dei suoi omicidi o, peggio, diventi lui stesso un bersaglio.

The Princess
Quando una bella e tenace principessa rifiuta di sposare il crudele sociopatico a cui è stata promessa in sposa, viene rapita e rinchiusa in una remota torre del castello del padre. Con il corteggiatore respinto e intenzionato a vendicarsi usurpando il trono, la principessa è chiamata a proteggere la sua famiglia e salvare il regno. Il film è interpretato da Joey King, Dominic Cooper (Preacher), Olga Kurylenko (Black Widow) e Veronica Ngo (The Old Guard).

Welcome to Wrexham
Nel 2020, Rob McElhenney (C’è sempre il sole a Philadelphia) e Ryan Reynolds (Deadpool) si uniscono per acquistare la squadra di calcio, sperando di trasformare il club in una storia di successo, per cui tutto il mondo possa fare il tifo. Il problema è che Rob e Ryan non sanno nulla sul calcio e non hanno mai lavorato insieme. Nonostante questo, prendono molto seriamente il loro investimento a Wrexham e sono decisi a migliorare la squadra e comportarsi correttamente con gli abitanti della città. Fondati nel 1864, i Red Dragons sono uno dei club di calcio più antichi al mondo e attualmente militano nella National League, la quinta serie del campionato inglese. Da Hollywood al Galles, dal campo agli spogliatoi, dagli uffici al pub, Welcome to Wrexham seguirà il corso intensivo di Rob e Ryan per imparare a gestire una squadra di calcio, raccontando anche le sorti di un team e una città che contano su due attori per dare speranza e portare un cambiamento in una comunità che ne avrebbe bisogno. Gli executive producer di Welcome to Wrexham sono McElhenney, Reynolds, Nick Frenkel e John Henion. La serie è prodotta da Broadwalk Pictures.