Atlantide La7

“Putin, gli oligarchi e la guerra segreta” per Atlantide con Andrea Purgatori su La7

“Putin, gli oligarchi e la guerra segreta”. Un documento eccezionale sui mercenari della Brigata Wagner, uno spaccato della fronda dei miliardari russi colpiti dalle sanzioni: complici occulti, misteri, nemici visibili e invisibili dello zar della Russia che ha invaso l’Ucraina. 

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi gratuitamente al canale Telegram per essere sempre aggiornato https://t.me/teleblogit. 

Questo il racconto di Andrea Purgatori per la puntata di Atlantide in onda domani sera alle 21:15 su La7. Tra gli ospiti, Rula Jebreal, Dario Fabbri, Marco Ansaldo, Francesco Battistini, Lorenzo Cremonesi. E la vignetta di Mauro Biani.

Nel corso della serata andranno in onda i documentari “Putin e gli oligarchi” (UK 2022), con un viaggio tra i magnati ultra ricchi del pianeta e come con le loro influenze hanno plasmato le nostre vite, e “Wagner, l’esercito segreto di Putin” (FR 2022), che indaga invece su come le attività di un esercito ombra, insieme a campagne di fake news, stiano lavorando silenziosamente per promuovere le ambizioni espansionistiche della Russia e destabilizzare l’Occidente.

One thought on ““Putin, gli oligarchi e la guerra segreta” per Atlantide con Andrea Purgatori su La7

  1. Caro Purgatori ,sono discustata da quello che sento stasera. Lula ha un aggressività fuori dal normale, racconta la propria opinione come se fossero dei fatti. Invece sono sue opinioni, sponsorizzate , da qualcuno che non hanno niente di oggettivo. Parlare di oligarchi Russi, dimenticando gli olicarchi Ucraini e occidentali. Il primo fra tutti Soros, che si è prodicato per sovvertire il governo Ucraino nel 2014. Che si permette di scrivere al nostro presidente consigliandolo sul da farsi. Questa è la guerra delle multinazionali delle armi che hanno in pugno il governo Americano e spingono per una guerra ad oltranza per appropriarsi delle risorse della energetiche della Russia e continuare a fare i loro interessei per altri a100 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.