Il meglio della settimana: il primo trailer di Resident Evil, AMC realizzerà la serie TV di Alan Wake

Ecco il primo teaser trailer della serie TV di Resident Evil

Netflix ha rilasciato il primo teaser trailer ufficiale per la serie TV live-action di Resident Evil, in arrivo sulla piattaforma streaming ll 14 luglio 2022.

Ecco la sinossi ufficiale:

Anno 2036 – 14 anni dopo che un virus mortale ha causato un’apocalisse globale, Jade Wesker lotta per la sopravvivenza in un mondo dominato dagli infetti assettati di sangue e da creature folli. In questa carneficina assoluta, Jade viene tormentata dal suo passato a New Raccoon City, dalle spaventose connessioni del padre con la Umbrella Corporation, ma soprattutto da cosa è accaduto alla sorella, Billie.

Il cast della serie comprende Lance Reddick, ci saranno anche Ella Balinska, Tamara Smart, Siena Agudong, Adeline Rudolph, Paola Nuñez, Ahad Raza Mir, Connor Gossatti, e Turlough Convery.

CBS ordina la serie TV di True Lies

L’adattamento della serie “True Lies” è stato ordinato da CBS per la stagione televisiva 2022-2023.

L’ordine della serie arriva dopo che lo show è stato originariamente ordinato per il pilota alla CBS nel febbraio 2021.

Nella serie, una casalinga di periferia insoddisfatta (Ginger Gonzaga) è scioccata nello scoprire che il suo blando e insignificante marito consulente informatico (Steve Howey) è un’abile spia internazionale. La sua vita cambierà drasticamente quando viene reclutata per lavorare al fianco del marito per salvare il mondo mentre cercano di rivitalizzare il loro matrimonio privo di passione.

Insieme a Howey e Gonzaga, il cast comprende Erica Hernandez, Omar Miller, Mike O’Gorman, Annabella Didion e Lucas Jaye. Matt Nix è sceneggiatore e produttore esecutivo tramite Flying Glass of Milk Productions. Anthony Hemingway ha diretto il pilot e la produzione esecutiva sotto il suo marchio Anthony Hemingway Productions. James Cameron, il regista del film originale, e Rae Sanchini di Lightstorm Entertainment sono anche produttori esecutivi insieme a McG,

AMC si è aggiudicata i diritti per la serie TV di Alan Wake

In occasione dell’Anniversary Update di Alan Wake, Remedy ha annunciato di aver venduto a AMC i diritti di sfruttamento del gioco per la realizzazione di una serie TV in live-action.

Sam Lake, creative director di Remedy, ha dichiarato:

Era da tanto si parlava di una serie tv live-action di Alan Wake. Beh, adesso AMC, la meravigliosa dimora di tanti brillanti show, ha acquisito i diritti per Alan Wake, e noi stiamo collaborando per realizzare finalmente questa serie tv.

L’idea di realizzare una serie TV è sempre stato il sogno di Sam Lake, che aveva addirittura strutturato inizialmente il videogioco come uno show televisivo a episodi.

Il videogioco racconta la storia di Alan Wake, uno scrittore di successo che si reca nella tranquilla cittadina di Bright Falls con sua moglie Alice per una vacanza rilassante. Il vero scopo del viaggio è però quello di risolvere il grave “blocco” che da due anni lo tormenta, impedendogli di creare nuove storie, tuttavia la vicenda prenderà una piega inquietante.

Ncuti Gatwa è il nuovo Dottore in Doctor Who

Dopo tante  domande su chi sarebbe stato il quattordicesimo Dottore di Doctor Who, è arrivato finalmente la conferma direttamente da BBC: sarà il giovane Ncuti Gatwa, ai più conosciuto soprattutto per il ruolo di Eric nella serie Sex Education.

Per celebrare il suo ingresso nel mondo di Doctor Who, l’attore ha dichiarato:

Non ci sono parole per descrivere come mi sento. Sono in parte profondamente onorato, in parte più che eccitato e in parte un po’ spaventato, ovviamente. Questo ruolo e questa serie significano tantissimo per così tante persone in tutto il mondo – me compreso – e ognuno dei miei talentuosi predecessori ha gestito questa responsabilità e questo privilegio unico nel suo genere con la massima cura.

Prometto che farò lo stesso. Russell T Davies iconico quasi altrettanto come il Dottore, ed essere in grado di lavorare con lui è un sogno che diventa realtà. La sua scrittura è dinamica, entusiasmante, incredibilmente intelligente e carica di pericolo.

È il campo da gioco ideale per un attore. L’intero team mi ha accolto benissimo e sta mettendo il cuore nella serie. E per quanto sia spaventoso, mi unisco a una famiglia che mi sostiene davvero tanto. Al contrario del Dottore, avrò anche un solo cuore ma lo dono tutto a questa serie.

Russell T Davies, che tornerà al timone della serie con il nuovo ciclo di episodi nel 2023, ha dichiarato:

Il futuro è qui ed è Ncuti! A volte un talento entra nella stanza ed è così luminoso, brillante ed entusiasmante che faccio un passo indietro, lo osservo e ringrazio la mia fortuna. Ncuti ci ha stupiti subito, ha fatto suo il Dottore e nel giro di pochi secondi le chiavi del TARDIS erano sue. È un onore lavorare con lui, ed è fantastico, non vedo l’ora di iniziare. Sono sicuro che morite dalla voglia di sapere di più, ma al momento ci stiamo trattenendo in attesa che arrivi l’epico finale di Jodie. Ma vi prometto: il 2023 sarà spettacolare!

La quarta stagione di Westworld arriverà a giugno

HBO ha rilasciato il primo teaser trailer della quarta stagione di Westworld, che conferma anche il debutto dei nuovi episodi per il 26 giugno 2022 sulla rete via cavo e su HBO Max.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi al Canale Telegram, il nostro canale tematico.

Il teaser trailer si accompagna sulle note di Perfect Day di Lou Reed, un montaggio di numerose sequenze tratte dai nuovi episodi che si susseguono in maniera piuttosto sconnessa, ma che suggerisce comunque diverse storyline che verranno affrontate nel corso della stagione.

La quarta stagione della serie sarà composta da otto episodi. Nel cast, come testimonia anche il trailer, torneranno Evan Rachel Wood, Thandiwe Newton, Ed Harris, Jeffrey Wright, Tessa Thompson, Luke Hemsworth, Aaron Paul e Angela Sarafyan.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.