Report rai tre

Guida Tv 2 maggio: Nero a metà, Made in Sud, Report, L’isola dei famosi

Ecco gli appuntamenti in prima serata con la guida tv per lunedi 2 maggio 2022: voi cosa guarderete? Secondo voi chi si aggiudicherà la gara #AscoltiTv? Fatecelo sapere che commenteremo insieme a voi dalle 10 su Radiostonata.com con #AscoltiTv by Radiosoap

Ogni giorno commentiamo in diretta su Radiostonata.com gli #Ascoltitv dalle 10 alle 11 commentando i commenti Twitter. Cliccando qui potete recuperare i podcast. 

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi gratuitamente al canale Telegram per essere sempre aggiornato https://t.me/teleblogit. 

Rai1, ore 21.25: Nero a Metà 3 – 1^ TV

Fiction del 2022, di Claudio Amendola e Enrico Rosati, con Claudio Amendola, Miguel Gobbo Diaz, Fortunato Cerlino, Rosa Diletta Rossi. 

3×09 Colpevoli omissioni: Alba, sua sorella Alice e Federico arrivano sul luogo del ritrovamento del corpo senza vita di Clara; Malik, che inizia a sospettare del ragazzo, decide di indagare su di lui. Nel frattempo un giovane con evidenti segni di pestaggio si presenta in commissariato ma muore tra le braccia di Bragadin prima di poter sporgere denuncia. Le indagini sul cadavere del complice di Pugliani, Calzola, portano a una misteriosa cassetta di sicurezza. 

3×10 Ah, l’amore, l’amore: Carlo, che ora sa che Suleyman aveva una figlia, ha messo Ottavia sulle sue tracce: dopo una serie di buchi nell’acqua, un ragazzino le lascia uno strano oggetto appoggiato sullo scooter. Spartaco e Ottavia scoprono che Pugliani usa i bambini come “muli” per trasportare droga.

Made in Sud rai due

Rai2, ore 21.20: Made in Sud

In diretta dall’Auditorium Rai di Napoli, torna lunedì 2 maggio alle 21.20 su Rai 2, “Made in Sud”, lo show comico condotto da Lorella Boccia e Clementino (assente della puntata per Covid), con la partecipazione straordinaria di Maurizio Casagrande. Sul palco tornano Paolo Caiazzo e Uccio De Santis, quest’ultimo accompagnato da Umberto Sardella e Antonella Genga. 

Oltre 45 gli artisti che si avvicenderanno sul palcoscenico per portare al pubblico tre ore di spensieratezza: gli Arteteca alle prese con le loro vicissitudini di coppia e famigliari; il trio dei Gemelli di Guidonia; i monologhisti Simone Schettino con le sue riflessioni sull’attualità, Ciro Giustiniani e Maurizio Battista. E ancora: Mino Abbacuccio con il personaggio Ciruzzo e Mariano Bruno col tormentone “Totore t’ ‘o truove“.  Spazio poi al trio Caputo – Ceruti – D’Ausilio che portano in scena spaccati di vita quotidiana con divertenti sketch e il duo formato da Pasquale Palma e Gennaro Scarpato con il tormentone “Otakkiò & Otammé”.

Emozioni in musica non mancheranno nel corso della puntata grazie al duo inedito formato da Livio Cori e Mavi.

La sigla e le musiche del programma sono firmate dal dj e compositore Frank Carpentieri.

Rai3, ore 21.20: Report

Nuovo appuntamento con “Report”, in onda lunedì 2 maggio alle 21.20 su Rai 3 e su RaiPlay – www.raiplay.it/dirette/rai3. Si Parte con l’inchiesta “Bufale da macello” di Bernardo Iovene e la collaborazione di Alessandra Borella e Greta Orsi. Brucellosi e Tubercolosi sono le infezioni che stanno decimando gli allevamenti di bufale in provincia di Caserta. Gli allevatori sono sul lastrico e chiedono nuovi metodi di analisi visto che il 98,5 per cento delle bufale post mortem risulterebbe non malata. La beffa è che la carne delle bufale dichiarate infette, lo stesso giorno della macellazione viene dichiarata idonea per il consumo ed entrano sul mercato della carne bovina gestita da un unico macello di proprietà di Cremonini, azienda leader in Europa. Report ricostruirà questa triste vicenda attraverso le voci degli allevatori sul territorio, le contraddizioni riscontrate da Consiglio di Stato e veterinari degli allevatori e le risposte dell’Asl di Caserta. L’8 marzo scorso, la regione Campania ha pubblicato il nuovo piano di eradicazione: per gli allevatori, che continuano a protestare contro una strage di animali che ritengono evitabile e inutile, sarebbe addirittura peggiorativo. A seguire il servizio “I sommersi e i salvati di Mariupol” di Manuele Bonaccorsi e la collaborazione di Giulia Sabella. La troupe di Report a Donetsk, nel Donbass russo, dove stanno arrivando migliaia di profughi della guerra in Ucraina. E da lì hanno seguito le truppe occupanti a Mariupol, la città martire del conflitto, fino alla prima linea, a poche centinaia di metri dagli stabilimenti dell’Azovstal, dove sono asserragliati gli ultimi uomini del battaglione nazionalista ucraino Azov. Si continua con “Il tribunale degli impuniti” di Lorenzo Vendemiale. Dall’Ucraina arrivano da settimane immagini e racconti delle atrocità commesse durante il conflitto. Il governo di Kiev ha raccolto oltre 8mila denunce di uccisioni di civili, stupri, torture, utilizzo di armi non convenzionali da parte delle truppe russe. Il mondo invoca l’intervento della Corte penale internazionale con sede a L’Aia, il tribunale che deve fare luce sull’accaduto e potrebbe dichiarare Vladimir Putin e gli altri vertici russi criminali di guerra. Ma la giustizia internazionale funziona davvero? Con un’intervista esclusiva al presidente della Corte, Piotr Hofmanski, e il parere di rinomati esperti di diritto internazionale, Report spiegherà quali sono i limiti con cui deve fare i conti l’inchiesta sull’Ucraina. E racconterà come e per quali ragioni è stato ostacolato negli ultimi 20 anni il lavoro della Corte de L’Aia.  Infine, “Record a Cape Canaveral” di Michele Buono. Nella puntata del 18 aprile, Report aveva annunciato un nuovo impegno per il team del Politecnico di Milano, vincitore della gara di guida autonoma nel circuito di Las Vegas, raccontata nell’inchiesta “L’algoritmo al volante”. La Nasa aveva invitato il Politecnico a lanciare la propria auto sulla pista di atterraggio degli Shuttle a Cape Canaveral, la più lunga del mondo, per un’altra sfida: superare la soglia dei 300 kmh di un veicolo a guida autonoma. 

Canale5, ore 21.45: L’Isola dei Famosi

Tredicesimo appuntamento con il reality show condotto da Ilary Blasi. Opinionisti in studio Vladimir Luxuria e Nicola Savino, inviato in Honduras: Alvin. Chi si salverà al televoto tra Carmen, Estefania e Bind?

Italia1, ore 21.20: Bloodshot – 1^ TV

Film del 2020, di David S F Wilson, con Vin Diesel, Eiza González, Sam Heughan. Prodotto in USA. 

Dall’omonimo fumetto. Il soldato Ray, dopo essere stato ucciso insieme alla moglie, viene resuscitato da una squadra di scienziati grazie alla nanotecnologia dalla RST Corporation. Potenziato con la nanotecnologia, diventa una vera e propria macchina per uccidere. E’ invincibile, ma manipolabile.

Rete4, ore 21.25: Quarta Repubblica

Faccia a faccia tra Paolo Mieli e Toni Capuozzo questa sera nel talk show condotto da Nicola Porro. In primo piano ancora il conflitto in Ucraina: le armi segrete di Putin che minaccia “la guerra totale”, la distruzione di Mariupol, il destino di Kherson, il ricatto del gas e il ritorno alle centrali a carbone. Ad analizzare in diretta le corrispondenze degli inviati, tra gli altri, l’ambasciatore Giulio Terzi di Sant’Agata, il deputato di Forza Italia Andrea Ruggieri, il vicepresidente del M5S Michele Gubitosa, Eleonora Forenza di Rifondazione comunista. Da segnalare due reportage: uno dalla Moldavia che teme di subire lo stesso destino dell’Ucraina e un altro dalla Bulgaria, Paese a cui la Russia taglia le forniture di gas dopo il rifiuto di pagarle in rubli. Anche domani la partecipazione di Vittorio Sgarbi e di Gene Gnocchi.

La7, ore 21.15: Servant of the People – 1^ TV

1×15: Vasiliy si sente frustrato per lo stato delle strade e decide di fare leva sul Ministro delle Infrastrutture. Sveta crea problemi al lavoro. 

1×16: Falliti i suoi piani, Vasiliy decide di trovare un nuovo Ministro delle Infrastrutture che possa aiutarlo. Mukhin si prepara a incontrare un’importante delegazione indiana. 

1×17: Vasiliy scopre che il suo predecessore si era impegnato per realizzare alcune riforme, prendendo in prestito del denaro: ora, o le riforme saranno attuate o il denaro dovrà essere restituito. Olha visita le riserve auree ucraine. 

1×18: Vasiliy si ubriaca durante un incontro con gli svedesi del Fondo monetario internazionale e, al risveglio, Mukhin gli mostra i video delle sue buffonate, delle quali non ricorda nulla.

Tv8, ore 21.30: Nonno, questa volta è Guerra

Film del 2020, di Tim Hill, con Robert De Niro, Oakes Fegley e Uma Thurman. Prodotto in USA. 

Peter deve cedere la propria camera al nonno, che si trasferisce a casa sua dopo la morte della moglie. Tra i due, presto, sale la tensione. Con l’aiuto dei suoi amici, Peter escogita un piano per sfrattare il nonno, che però è più furbo di lui.

Nove, ore 21.40:  Speed

Film del 1994, di Jan De Bont, con Beth Grant, Keanu Reeves, Joe Morton, Dennis Hopper, Jeff Daniels, Glenn Plummer. Prodotto in USA. 

Jack Traven e Harry Temple, due poliziotti di Los Angeles, salvano un gruppo di persone intrappolate in un ascensore da un terrorista. Il folle non ci sta a perdere e si vendica piazzando una bomba su un autobus cittadino, se il veicolo scenderà sotto le 50 miglia orarie, l’ordigno esploderà.

Guida Tv altri canali in chiaro

20, ore 21.15: Rise of the Legend – La Nascita della Leggenda – Film

Rai4, ore 21.20: Alex Rider – Serie TV – 1^ TV

Iris, ore 21.10: Mai dire Mai – Film

Rai5, ore 21.15: Sciarada – Il Circolo delle Parole – Documenti

RaiMovie, ore 21.10: Io sono la Legge – Film

RaiPremium, ore 21.20: Un’Estate in Portogallo – Film

Cielo, ore 21.20: Shorta – Film

TwentySeven, ore 21.10: La Rivolta delle Ex – Film

La5, ore 21.15:  Inga Lindstrom – Alla Ricerca di Te – Film

RealTime, ore 21.25: Vite al Limite – Docureality

Cine34, ore 21.05: Cetto c’è senzadubbiamente – Film

Focus, ore 21.15: Le Megastrutture delle Antiche civiltà – Documentario

TopCrime, ore 21.15: The Mentalist – Serie TV

MediasetExtra, ore 21:40: L’Ultimo Padrino – Fiction

MediasetItalia2, ore 21.20: Fighting – Film

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.