Alessio Lo Passo in primo piano

GF Vip 7, Alessio Lo Passo lancia un accorato appello ad Alfonso Signorini: “Vorrei partecipare”

GF Vip 7, ultime news e anticipazioni. Il personaggio tv e influencer Alessio Lo Passo ha lanciato un accorato appello al conduttore e autore tv del famoso e popolare reality show di Canale 5, Alfonso Signorini. La sesta edizione del Grande Fratello Vip si è conclusa soltanto pochi giorni fa con il trionfo a sorpresa della principessina Jessica Selassié. Il direttore del settimanale di gossip Chi ha annunciato che condurrà di nuovo la settima edizione, che partirà a settembre 2022.

Alessio Lo Passo in primo piano
Alessio Lo Passo in primo piano – Foto: Facebook

L’ex tronista Alessio Lo Passo si è candidato concorrente del GF Vip 7. Oggi lui vive a Tenerife in Spagna con la sua fidanzata Federica Pacela. A causa della pandemia di Covid-19, il modello e imprenditore Lo Passo ha chiuso il suo negozio di abbigliamento a La Spezia ed è volato dalla sua dolce metà nella penisola iberica dove si sta dedicando al suo nuovo lavoro di personal trainer.

Alessio Lo Passo ha dichiarato ai microfoni di IGOSSIP.it: “Ho seguito il GF Vip e mi è piaciuto molto. Una bella edizione, a mio parere. Bellissima la presenza di Manuel Bortuzzo e bellissimi i suoi messaggi importanti. Mi ha fatto poi molto sorridere la storia di Alex e Soleil, che hanno portato avanti il programma con la loro “chimica artistica”, il loro “amore libero” e tutte le tarantelle connesse (e anche “disconnesse”, direi…). Ho apprezzato la coerenza di Davide, che davo per vincitore sin dall’inizio, e Giucas l’highlander… divertente. Un’edizione diversa dalle solite, non solo per la durata record che non avrebbe retto senza un bel movimento all’interno della casa”.

Per poi rivelare: “Mi piacerebbe molto partecipare per vivere emozioni come quelle viste quest’anno e per far capire che le persone a volte possono cambiare attraverso le tragedie personali che hanno vissuto, ma è inutile far tanti giri di parole: il mio recente passato mi ha sbarrato ogni strada. Questa è la verità. Ho una storia molto forte da raccontare, persino socialmente utile, perché io sono l’esempio estremo di ciò che può accadere se ci si muove male sotto i riflettori della notorietà effimera, oppressi dalla paura che tutto finisca. Non per nulla il mio dramma è iniziato per una “paparazzata” costruita a tavolino nel timore di svanire nel nulla, di diventare invisibile. È una pratica molto in uso tra personaggi più o meno noti. Che se ne parli, magari male, basta che se ne parli… però quanto accaduto a me è andato molto oltre. Troppo oltre. Se ci penso ora è tutto assurdo, ma non posso dimenticare quanto quell’errore si è portato appresso, a catena”.

Ha poi aggiunto: “Ora ho il problema opposto: non poter più essere invisibile. Anche volendo, il mio nome digitato su internet è associato al trono di “Uomini e Donne” e al reato del quale posso dichiararmi innocente in massima parte. Internet non permette di dimenticare, non importa se hai pagato il tuo debito: tu sei “quello”. La mia versione dei fatti nessuno la conosce e si è creato un circolo vizioso. Per sparire è necessario apparire, e spiegare… Quello che ho vissuto e perché l’abbia vissuto – errori miei inclusi – lo racconterò, prima o poi. Non tirerò in mezzo nessuno, parlerò solo di me, della mia esperienza durissima. Devo liberarmi. Ho aspettato il tempo necessario a rimettermi in piedi, ma ora sono pronto”.

Ha poi concluso l’intervista con uno sfogo liberatorio: “Certe cose non le farei più, altre sì, ma ben diversamente e di sicuro con un piano B di quelli solidi per la mia vita. Gli errori si pagano, ma non si dovrebbero mai pagare oltre la reale responsabilità di un essere umano. Nessuno abbia sconti, ma nemmeno il contrario. Chi si è fatto qualche mese da tronista non può perdere il diritto umano di riscattarsi, ma è doveroso precisare che la tv e Uomini e Donne nel mio caso non c’entrano nulla. C’entra molto altro, tipo il mostro dei falsi giornali sul web che invece di intervistarmi – come fate voi e altri – copiano, incollano e magari per buttar fumo negli occhi inventano. Incapacità, pigrizia e parassitismo che da un paio di anni sono anche veicolo di fake news di importanza migliaia di volte maggiore della vita di Alessio Lo Passo! L’importante è copiare qualcosa, basta riempire pagine. L’informazione fatta in questo modo è un danno per tutti, non solo per me”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.