Il meglio della settimana: HBO Max ordina la serie spin-off di The Batman, il primo trailer di Obi-Wan Kenobi

HBO Max ordina la serie TV sul Pinguino

HBO Max ha ordinato ufficialmente la produzione della miniserie sul Pinguino, spin-off del film The Batman diretto da Matt Reeves.

Il regista sarà coinvolto nelle vesti di produttore e ideato del progetto, concepito come una serie limitata che racconterà l’ascesa criminale di Oswald Cobblepot a Gotham City. Ad interpretare il personaggio sarà nuovamente Colin Farrell, che ha anche dichiarato:

Il mondo che Matt Reeves ha creato per The Batman è uno che merita uno sguardo più a fondo attraverso gli occhi di Oswald Cobblepot. Non potrei essere più entusiasta nel proseguire questa esplorazione di Oz mentre compie la sua ascesa per diventare il Pinguino. Sarà bello riaverlo per le strade di Gotham per un po’ di follia e un po’ di caos.

Lauren LeFranc ricoprirà il ruolo di autrice e showrunner della serie, sotto la supervisione di Matt Reeves che si sta occupando di espandere la mitologia di The Batman sul piccolo schermo.

Sarah Aubrey, responsabile dei contenuti originali di HBO Max, ha dichiarato:

Siamo entusiasti di presentare al pubblico una nuova versione di questo iconico personaggio DC che non hanno mai visto prima. È incredibile lavorare con Matt, Dylan e Lauren per continuare questa storia e vedere Colin portare la sua già eccezionale performance in ‘The Batman’ a un livello superiore.

Ecco il primo trailer della sesta stagione di Better Call Saul

AMC ha rilasciato il trailer della sesta e ultima stagione di Better Call Saul, spin-off/prequel di Breaking Bad.

Mentre l’evoluzione di Jimmy McGill continua da giovane e impaziente avvocato a truffatore a pieno titolo, il trailer mostra McGill abbracciare il suo personaggio di Saul Goodman con una sicurezza mai vista nelle stagioni precedenti. Essendo questa l’ultima stagione dello show, la sequenza temporale si sta avvicinando sempre di più a molti degli eventi chiave di Breaking Bad, quindi sembra una scommessa sicura che vedremo molte connessioni tra i due show.

La sesta stagione di Better Call Saul sarà composta da tredici episodi suddivisi in due parti: la prima prenderà il via il 18 aprile AMC e la piattaforma streaming AMC+, con una distribuzione internazionale affidata a Netflix, che pubblicherà gli episodi a cadenza settimanale. La seconda parte con gli ultimi episodi debutterà l’11 luglio.

Questa la sinossi della serie:

Omaha, Nebraska: dopo i fatti narrati in Breaking Bad, Saul Goodman lavora come commesso pasticcere in un negozio di Cinnabon, sotto falsa identità, in un centro commerciale. Tormentato dal rischio di essere riconosciuto trascorre una vita piuttosto tranquilla, passando le sere a seguire notiziari, vedere film e le sue vecchie pubblicità registrate in videocassetta, che gli rievocano i tempi passati. La storia si sposta nel passato, quando Saul usava ancora il suo vero nome, James “Jimmy” McGill, e cercava in tutti i modi di affermarsi come avvocato. Suo fratello Chuck è un ottimo avvocato e fondatore dello studio legale HHM, ma fermo a causa di una presunta elettrosensibilità. I rapporti col fratello si incrinano a causa del carattere esuberante che ha sempre contraddistinto Jimmy con annesse le scorciatoie per raggiungere il successo professionale.

Ecco il primo trailer di Obi-Wan Kenobi

LucasFilms e Disney+ hanno rilasciato il primo intenso trailer di Obi-Wan Kenobi, la miniserie evento in arrivo il 25 maggio sulla piattaforma streaming.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi al Canale Telegram, il nostro canale tematico.

Ewan McGregor tornerà ad interpretare il protagonista Obi-Wan. Sono stati confermati nel cast anche Moses Ingram, Joel Edgerton, Bonnie Piesse, Kumail Nanjiani, Indira Varma, Rupert Friend, O’Shea Jackson Jr., Sung Kang, Simone Kessell e Benny Safdie.

Le riprese della serie sono iniziate nel mese di aprile 2021, con la regia affidata a Deborah Chow, quest’ultima coinvolta anche nelle vesti di showrunner. La sceneggiatura invece porterà la firma di Joby Harold. 

Gli eventi prenderanno luogo 10 anni dopo gli eventi di Star Wars Episodio III: La Vendetta dei Sith. Hayden Christensen per l’occasione ritornerà per vestire i panni dell’iconico di Darth Vader.

Annunciata la data di uscita della sesta stagione di Peaky Blinders

Netflix ha annunciato ufficialmente che la sesta stagione di Peaky Blinders arriverà sulla piattaforma il 10 giugno 2022.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi al Canale Telegram, il nostro canale tematico.

Come già annunciato, la sesta stagione dello show con protagonista Cillian Murphy non sarà un finale a tutti gli effetti per la serie. Un film, che concluderà definitivamente la storia, entrerà in fase di produzione nel corso del 2023, a cui si affiancheranno anche potenziali spin-off sui personaggi.

L’ultima stagione dello show andrà in onda senza uno dei suoi personaggi di punta, Zia Polly. Il personaggio, che è stato interpretata da Helen McRory non apparirà nei nuovi episodi a seguito della morte dell’attrice lo scorso aprile dopo una lunga lotta con il cancro.

Ai microfoni di Variety, Murphy ha dichiarato:

Penso che questo sia il culmine della serie che si spera migliori rispetto alla scorsa stagione e renda la più recente la più ricca e profonda che possiamo, in parte a causa di tutta la merda pandemica che sta accadendo nel mondo e, ovviamente, del vero triste perdita di [Helen] McCrory”, ha detto a Variety Murphy, che ha anche co-prodotto le stagioni 5 e 6. “Penso che siamo determinati a rendere questa una serie speciale e ci siamo impegnati a lavorare sodo. Penso che i fan saranno contenti!

God of War potrebbe diventare una serie TV per Amazon

God of War potrebbe diventare di una serie TV live-action. A svelarlo è Deadline in esclusiva che riporta di trattative in corso tra Amazon Studios e Sony Pictures Television per la realizzazione di uno show televisivo basato sulla serie di videogiochi ammiraglia di PlayStation.

Mark Fergus e Hawk Ostby, che hanno lavorato a The Expanse stanno sviluppando il progetto, ma a bordo sarà coinvolto anche Rafe Judkins, il produttore esecutivo e showrunner della serie The Wheel of Time. Inoltre. Sony Pictures Television e PlayStation Productions saranno anch’esse coinvolte per la produzione della potenziale serie.

Ricordiamo che sempre Amazon sta lavorano anche alla serie TV tratta dai videogiochi di Fallout e secondo diverse indiscrezioni, la major sarebbe interessata anche a realizzare una potenziale serie basata sulla saga di Mass Effect.

Dal canto suo PlayStation Production sta lavorando proprio per rendere i suoi franchise cross-mediali, come testimonia il recente film di Uncharted e la serie TV di The Last of Us che arriverà prossimamente su HBO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.