Obi-Wan Kenobi: il primo spettacolare trailer della miniserie Disney+

Ecco il primo trailer di Obi-Wan Kenobi

LucasFilms e Disney+ hanno rilasciato il primo intenso trailer di Obi-Wan Kenobi, la miniserie evento in arrivo il 25 maggio sulla piattaforma streaming.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi al Canale Telegram, il nostro canale tematico.

Ewan McGregor tornerà ad interpretare il protagonista Obi-Wan. Sono stati confermati nel cast anche Moses Ingram, Joel Edgerton, Bonnie Piesse, Kumail Nanjiani, Indira Varma, Rupert Friend, O’Shea Jackson Jr., Sung Kang, Simone Kessell e Benny Safdie.

Le riprese della serie sono iniziate nel mese di aprile 2021, con la regia affidata a Deborah Chow, quest’ultima coinvolta anche nelle vesti di showrunner. La sceneggiatura invece porterà la firma di Joby Harold. 

Gli eventi prenderanno luogo 10 anni dopo gli eventi di Star Wars Episodio III: La Vendetta dei Sith. Hayden Christensen per l’occasione ritornerà per vestire i panni dell’iconico di Darth Vader.

Bridgerton, in arrivo la seconda stagione su Netflix: il teaser e poster

Netflix ha annunciato il teaser e la teaser art della seconda stagione di Bridgerton, disponibile in tutti i Paesi in cui il servizio è attivo da venerdì 25 marzo 2022. Mantenendosi in linea con i romanzi, questa stagione racconta la romantica storia di Lord Anthony Bridgerton e la sua ricerca dell’amore. 

Bridgerton approda su Netflix da Shondaland ed è prodotto da Shonda Rhimes, Betsy Beers e Chris Van Dusen. Quest’ultimo è anche l’ideatore e lo showrunner della serie.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi gratuitamente al canale Telegram per essere sempre aggiornato https://t.me/teleblogit. 

SINOSSI:

Dalla creatività di Shondaland e dell’ideatore Chris Van Dusen, la seconda stagione di Bridgerton segue Lord Anthony Bridgerton (Jonathan Bailey), il maggiore dei fratelli e sorelle Bridgerton nonché visconte, nella sua ricerca di una moglie adeguata. Guidato dal suo senso del dovere nel salvaguardare il nome della sua famiglia, la ricerca di Anthony per una debuttante che incontri i suoi standard impossibili sembra destinata a fallire, finché Kate Sharma (Simone Ashley) e la sua sorella più giovane Edwina (Charithra Chandran) non arrivano dall’India. Quando Anthony inizia a corteggiare Edwina, Kate scopre la vera natura delle sue intenzioni – il vero amore non è in cima alle sue priorità – e decide di fare qualunque cosa in suo potere per impedire la loro unione. Ma, facendo questo, le schermaglie verbali tra Kate e Anthony non fanno altro che avvicinarli sempre di più, complicando le cose per entrambi. Dall’altra parte di Grosvenor Square, i Featherington devono dare il benvenuto al nuovo erede nella loro tenuta, mentre Penelope (Nicola Coughlan) continua a muoversi per l’alta società tenendo nascosto il suo segreto più profondo dalle persone che le stanno più vicino.

Bridgerton è una serie romantica, scandalosa e arguta che celebra l’eternità di amicizie durature, famiglie che trovano la loro strada e la ricerca di un amore che conquisti tutto.  La serie vede la partecipazione anche di Adjoa Andoh (Lady Danbury), Lorraine Ashbourne (Mrs. Varley), Harriet Cains (Philipa Featherington), Bessie Carter (Prudence Featherington), Shelley Conn (Mary Sharma), Phoebe Dynevor (Daphne Basset), Ruth Gemmell (Violet Bridgerton), Florence Hunt (Hyacinth Bridgerton), Martins Imhangbe (Will Mondrich), Claudia Jessie (Eloise Bridgerton), Calam Lynch (Theo Sharpe), Luke Newton (Colin Bridgerton), Golda Rosheuvel (Queen Charlotte), Luke Thompson (Benedict Bridgerton), Will Tilston (Gregory Bridgerton), Polly Walker (Portia Featherington), Rupert Young (Jack), e Julie Andrews per la voce di Lady Whistledown nella versione originale in lingua inglese. La serie è ispirata ai romanzi di Julia Quinn.

Pechino Express, ecco la prima tappa delle coppie su Sky Uno

Da domani, giovedì 10 marzo, su Sky e in streaming su NOW, parte il viaggio di “Pechino Express”, la prima stagione targata Sky, con alla guida, confermatissimo, Costantino della Gherardesca. Nel corso della prima tappa di questa avventura lungo la “Rotta dei Sultani”, le 10 coppie in gara viaggeranno per 226 km in Cappadociada Mustafapasa a Sultanhani, con l’arrivo nel caravanserraglio locale.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi gratuitamente al canale Telegram per essere sempre aggiornato https://t.me/teleblogit. 

Il viaggio nelle dieci settimane del programma – produzione Sky Original realizzata da Banijay Italia – proseguirà tra TurchiaUzbekistanGiordania ed Emirati Arabi, fino alla finale che avrà luogo nella futuristica Dubai.

Ecco le dieci coppie che compongono il cast: Alex Schwazer e Bruno Fabbri sono “Gli Atletici”, Ciro e Giovambattista Ferrara “Padre e Figlio”, Barbascura X e Andrea Boscherini “Gli Scienziati”, Rita Rusic e Cristiano Di Luzio “I Fidanzatini”, Anna Ciati e Giulia Paglianiti “Le TikToker”, Victoria Cabello e Paride Vitale “I Pazzeschi”, Fru e Aurora Leone “Gli Sciacalli”, Nikita Pelizon e Helena Prestes “Italia-Brasile”, Bugo e Cristian Dondi “Gli Indipendenti” e Natasha Stefanenko e Sasha Sabbioni “Mamma e Figlia”.

La partenza della prima tappa è fissata a Mustafapasa, paesino nel cuore della Cappadocia, la straordinaria e affascinante regione della Turchia centrale: una pianura disseminata di incredibili formazioni rocciose, un luogo sorprendente dal punto di vista paesaggistico ma anche, e soprattutto, da quello culturale. Una regione piena di paesini che sembrano fermi nel tempo, dove l’agricoltura è l’attività principale e nessuno parla inglese.

Una serie di missioni porterà le coppie a scoprire i luoghi e usanze più belli e le usanze più curiose, come quella di salutare chi parte tirandogli l’acqua. I viaggiatori arriveranno quindi nella città sotterranea di Mazi, dove affronteranno una durissima prova immunità, per poi spostarsi verso Sultanhani, dove ci sarà la conclusione della tappa nel caravanserraglio locale, uno degli edifici più imponenti della Turchia centrale.

Negli oltre 7000 km che compongono il percorso della gara di questa stagione, le coppie potranno contare su pochi elementi di base: solo uno zaino con una dotazione minima e 1 euro al giorno a persona in valuta locale. Ciò che farà la differenza saranno resistenza fisica e psicologica, abilità e intraprendenza, spirito di adattamento e anche quello di sopravvivenza, caratteristiche che saranno fondamentali in un’esperienza come “Pechino Express”.

Lungo la Rotta dei Sultani la gara si svilupperà con un forte spirito di competizione tra le eterogenee coppie in gara ma anche con l’enorme e impagabile stupore per la scoperta, con la gioia per la solidarietà (il premio finale è devoluto a sostegno di una ONG che opera con i suoi volontari nei paesi visitati da questa edizione) e con interazioni fortissime tra esseri umani, lontani tra loro per cultura e abitudini, capaci di collaborare e unirsi anche nelle condizioni più estreme.

La novità di questa stagione è che le coppie non solo si muoveranno in autostop e affronteranno duri percorsi a piedi, ma dovranno anche attraversare il deserto in dromedario e saliranno su treni, trattori, barche.

Il nuovo viaggio di “Pechino Express” è al via da giovedì 10 marzo alle 21.15 su Sky Uno e in streaming su NOW, sempre disponibile on demand, visibile su Sky Go.

Ucraina in guerra a Piazzapulita su La7

Il racconto di Alessio Lasta dall’Ucraina in guerra. I piani di Putin. Lo scontro tra interventisti e pacifisti. Le conseguenze per l’economia mondiale. L’inasprirsi della crisi energetica. 

Questi alcuni dei temi al centro della nuova puntata di Piazzapulita, in onda domani, giovedì 10 marzo, dalle 21.15 su La7.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi gratuitamente al canale Telegram per essere sempre aggiornato https://t.me/teleblogit. 

Tra gli ospiti di Corrado Formigli: il Generale e Presidente del Comitato militare dell’Unione europea Claudio Graziano; il Ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani; la politologa e direttrice dell’Istituto Affari Internazionali Nathalie Tocci; la professoressa ordinaria di Filosofia Teoretica all’Università La Sapienza di Roma Donatella Di Cesare; il Direttore Osservatorio Sicurezza Internazionale dell’Università Luiss Alessandro Orsini; il consigliere scientifico di Limes Germano Dottori; e i giornalisti Paolo Mieli e Alberto Negri

Nel corso della serata tornerà anche lo scrittore Stefano Massini con uno dei suoi racconti. 

Obi-Wan Kenobi: le prime foto ufficiali della serie mostrano Ewan McGregor e il nuovo Inquisitore

Ecco le prime foto ufficiali di Obi-Wan Kenobi

Arrivano direttamente da Entertainment Weekly le prime foto ufficiali di Obi-Wan Kenobi, la miniserie di LucasFilm prodotta per Disney+ che vedrà il ritorno di Ewan McGregor nei panni dell’iconico Jedi.

Nelle foto possiamo vedere in azione il personaggio di Obi-Wan, ma abbiamo anche un primo sguardo a Reva, un nuovo Inquisitore Sith che verrà introdotto nell’universo di Star Wars proprio con questa serie TV e che non sarà l’unica minaccia da cui dovrà ravvedersi il protagonista.

Deborah Chow, regista della serie, ha infatti confermato sulle pagine della rivista che ad affiancare Reva nel ruolo degli antagonisti ci saranno anche Darth Vader (Hayden Christensen) e il Grande Inquisitore, di cui tuttavia non è stata svelata l’identità dell’interprete. Sappiamo però che stando ai recenti rumor, Rupert Friend dovrebbe interpretare la versione live-action del Grande Inquisitore.

Proprio come volevano i leak sulla storia emersi nelle scorse settimane, nella serie vedremo Obi-Wan  in missione su un nuovo pianeta chiamato Daiyu, descritto come una sorta di calco della Hong Kong, ma calato nell’universo di Star Wars. Si tratta di un tipo di location mai vista in un prodoto live-action di Star Wars.

Vi ricordiamo che Obi-Wan Kenobi debutterà il 25 maggio in esclusiva su Disney+.

I nuovi film Apple Originals in arrivo tra The Dragon e Raymond & Ray

Sulla scia delle storiche vittorie dei SAG Award per l’amato film “CODA”, in aggiunta alle nomination agli Oscar®, ai riconoscimenti AFI e a una lista crescente di premi sia per lo stesso “CODA”, che per l’acclamato film drammatico “Macbeth”, Apple oggi ha svelato la nascente e attesissima lista di film originali Apple che saranno presentati in anteprima mondiale, nelle sale e su Apple TV+, nel corso del prossimo anno.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi gratuitamente al canale Telegram per essere sempre aggiornato https://t.me/teleblogit. 

Il 2022 vedrà il debutto di nuovi Apple Original Films provenienti dagli autori e dai creativi più famosi e pluripremiati di oggi, tra cui Alfonso Cuaron, Antoine Fuqua, Dakota Johnson, Oprah Winfrey, Will Smith, Ryan Reynolds, Will Ferrell, Octavia Spencer, Bill Murray, Russell Crowe e molti altri.

“Cha Cha Real Smooth”, vincitore del Sundance Film Festival US Dramatic Audience Award 2022, sarà presentato in anteprima mondiale su Apple TV+ il 17 giugno. Nel film, Cooper Raiff, che è anche sceneggiatore e regista, veste i panni di un neolaureato tornato a vivere a casa con la sua famiglia; il ragazzo trova lavoro come organizzatore di feste per bar e bat mitzvah e stringe un’amicizia unica con una giovane mamma, interpretata da Dakota Johnson, e la figlia adolescente. Tra gli altri attesissimi film originali Apple che usciranno quest’estate ci sono “Sidney Poitier: The Me I Used to Be”, un documentario prodotto da Oprah Winfrey e diretto da Reginald Hudlin sulla carriera e la vita del compianto Sidney Poitier, e “Luck”, il nuovo film d’animazione di Skydance Animation sulla ragazza più sfortunata del mondo, con le voci di Jane Fonda, Whoopi Goldberg, Eva Noblezada, Simon Pegg, Flula Borg, Lil Rel Howery, Colin O’Donoghue, John Ratzenberger e Adelynn Spoon, in uscita il 5 agosto.

Più avanti, in autunno, la lista di Apple Original Films si amplierà con la premiere del documentario “Black & Blues: The Colorful Ballad of Louis Armstrong”, uno sguardo definitivo sulla vita e sull’eredità del grande musicista, come maestro e padre fondatore del jazz, prodotto grazie al primo accordo tra Apple e Imagine Documentaries.

“Raymond & Ray” che racconta la storia di Raymond e Ray (interpretati da Ewan McGregor ed Ethan Hawke), due fratellastri che hanno vissuto all’ombra di un padre terribile, e “Una birra al fronte” di Peter Farrelly, il nuovo film drammatico con Zac Efron e Russell Crowe basato sulla vera storia di John “Chickie” Donohue, che nel 1968 lasciò New York per rintracciare in Vietnam i compagni d’infanzia arruolati nell’esercito e condividere con loro qualche birra.

Anche il docufilm “The Sound of 007” farà il suo debutto mondiale il prossimo autunno, in occasione del 60° anniversario della serie di film di James Bond.

Il pubblico potrà anche godersi le festività natalizie con l’uscita di “Spirited – Magia di Natale”, la moderna interpretazione musicale del classico racconto natalizio di Charles Dickens “A Christmas Carol” con Ryan Reynolds, Will Ferrell e Octavia Spencer.

Prima della fine del 2022 debutterà anche il nuovo film di Antoine Fuqua con Will Smith, “Emancipation – Oltre la libertà”, che racconta la storia di un uomo in fuga dalla schiavitù.

A sinistra Ryan Reynolds e Will Ferrell, a destra Octavia Spencer in “Spirited – Magia di Natale” 
Photo credit: Courtesy of Apple
Prossimamente, inoltre, alla lista dei lungometraggi di Apple Original Films si aggiungeranno “Killers of the Flower Moon” il film di Martin Scorsese con Leonardo DiCaprio, Robert De Niro, Lily Gladstone, Jesse Plemons, John Lithgow e altri, che racconta la storia dell’assassinio di numerosi membri della Osage Nation, una zona ricca di insediamenti petroliferi; una misteriosa serie di crimini brutali che divennero noti come “il regno del terrore di Osage”.

E ancora, sarà presto disponibile il thriller di spionaggio di Matthew Vaughn, “Argylle”, con un cast corale che include Henry Cavill, Sam Rockwell, Bryce Dallas Howard, Bryan Cranston, Catherine O’Hara, John Cena, Samuel L. Jackson, Dua Lipa e Ariana DeBose; così come “Sharper”, un thriller di grande suspense ambientato a New York, scritto dagli autori Brian Gatewood e Alessandro Tanaka, con Julianne Moore, Sebastian Stan, Justice Smith, Briana Middleton e John Lithgow, e “Tetris” con Taron Egerton, che racconta lo straordinario viaggio di uno dei giochi per computer più iconici del mondo.

La gamma di Apple Original Films continua ad espandersi grazie ai film dei più richiesti narratori di oggi, come “Napoleon” di Ridley Scott, con Joaquin Phoenix nei panni del capo militare e imperatore francese, insieme a Vanessa Kirby nei panni di Josephine; una coppia di documentari complementari intitolati “Number One on the Call Sheet”, che celebrano le donne e gli uomini neri di Hollywood; “Ghosted”, un film romantico con alto tasso d’azione e avventura con Chris Evans e Ana de Armas; “Spellbound” di Skydance Animation, che segue le vicende di una giovane ragazza nell’intento di spezzare l’incantesimo che ha diviso in due il suo regno; “The Beanie Bubble”, ispirato alla storia dietro una delle più grandi follie speculative che hanno divampato nella cultura americana negli anni ’90 e interpretato da Elizabeth Banks, Zach Galifianakis, Sarah Snook e Geraldine Viswanathan.

Apple Original Films è inoltre attualmente in fase di sviluppo di progetti ricercati, tra cui “Bad Blood” di Adam McKay, sull’ascesa e la caduta del CEO di Theranos Elizabeth Holmes, con Jennifer Lawrence che è produttrice e interpreta la stessa Holmes; il film rivoluzionario “Bride”, prodotto e interpretato da Scarlett Johansson; “Snow Blind” con protagonista Jake Gyllenhaal; un nuovo biopic su Sue Mengers con la vincitrice dell’Oscar® Jennifer Lawrence; “Dolly”, un nuovo lungometraggio scritto dalla candidata all’Oscar® Vanessa Taylor e Drew Pearce con la candidata all’Oscar® Florence Pugh come protagonista. Ancora, un adattamento del bestseller di Judy Heumann ‘Being Heumann’ diretto da Siân Heder, un film biografico su Audrey Hepburn e un thriller con George Clooney e Brad Pitt, scritto e diretto da Jon Watts, su due riparatori solitari assegnati allo stesso lavoro.

Ascolti tv 8 marzo, bene la Champions con Liverpool-Inter, molto bene anche Stasera tutto é possibile: podcast

Gli ascolti tv della prima serata di martedi forse un pò influenzati dai problemi dovuti allo switch-off dei canali digitale terrestre, vedono ottimi ascolti ma non boom per la Champions League di Liverpool-Inter, buon risultato anche per Stasera tutto é possibile su Rai due. Male il film Una giusta causa su Rai Uno.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi gratuitamente al canale Telegram per essere sempre aggiornato https://t.me/teleblogit. 

Ascolti tv prima serata

  • Rai 1 Il film Una giusta causa ha registrato 2.458.000 spettatori, share 11,51%.
  • Rai 2 Stasera tutto è possibile ha registrato nella presentazione 1.364.000, 5,37% e nel programma un netto di 1.606.000 spettatori, share 8,89%.
  • Rai 3 #Cartabianca ha registrato nella presentazione 823.000 spettatori, share 3,22% e nel programma 953.000, 4,77%.
  • Canale 5 Liverpool – Inter, Champions League ha registrato 5.121.000 spettatori, share 21,27%.
  • Italia 1 Il film Wonder Woman ha registrato 1.198.000 spettatori, share 5,83%.
  • Rete 4 Fuori dal coro ha registrato 1.052.000 spettatori, share 6,16%.
  • La7 DiMartedì ha registrato 1.512.000 spettatori, share 7,3%.
  • Tv8 Italia’s Got Talent registra 463.000 spettatori, share 3,3%.
  • Su Nove Il film l Segno della Libellula – Dragonfly ha registrato 258.000 spettatori, share 1,2%.

Access prime time

  • Rai 1 Soliti Ignoti – Il ritorno ha registrato 4.640.000 spettatori, share 18,23%.
  • Rai 2 Tg2 Post ha registrato 1.049.000 spettatori, share 4,09%.
  • Rai 3 Blob 1.154.000, 5,04%. Che Succ3de? 1.227.000, 5,13%. Un posto al sole 1.581.000, 6,23%.
  • Canale 5 Striscina la notizina ha registrato 4.192.000 spettatori, share 17,19%.
  • Italia 1 NCIS ha registrato 1.424.000 spettatori, share 5,69%.
  • Rete 4 Stasera Italia ha registrato 1.242.000 spettatori, share 5,08% e 1.336.000, 5,21%.
  • La7 Otto e mezzo ha registrato 376.000 spettatori, share 1,5%.
  • TV8 Guess my Age ha registrato 376.000 spettatori con l’1.5% di share
  • Nove Don’t Forget the Lyrics ha registrato 330.000 telespettatori, share 1,3%.

Seconda Serata

  • Rai 1 Porta a Porta ha registrato un netto di 718.000 spettatori, share 8,99%.
  • Rai 2 Tonica ha registrato 367.000 spettatori, share 5,94%.
  • Rai 3 Tg3 Lineanotte ha registrato 447.000 spettatori, share 5,93%.
  • Canale 5 X-Style ha registrato 437.000 spettatori pari ad uno share del 5.6%.
  • Italia 1 Il film Lanterna Verde ha registrato 263.000 spettatori, share 4,79%.
  • La7 DiMartedì più ha registrato 478.000 spettatori, share 6,20%.

Ascolti tv soap opera

  • Rete 4 Il Segreto 205.000, 1,70%.
  • Rete 4 Tempesta d’amore ha registrato 931.000 spettatori, share 4%.
  • Rai tre Un posto al sole 1.581.000, 6,23%.
  • Rai Uno Il paradiso delle signore ha registrato 2.013.000, 17,49%.
  • Canale 5 Beautiful ha registrato 2.518.000 spettatori, share 16,84%. 
  • Una Vita 2.383.000, 16,81%.
  • Love is in the air 1.815.000, 15,28%.

Fonte: Auditel

The Batman: nuovi dettagli sulla serie ambientata nel manicomio di Arkham, Gotham PD non si farà

Matt Reeves svela nuovi dettagli sulla serie TV di The Batman ambientata nel manicomio di Arkham

Si torna nuovamente a parlare della nuova serie TV spin-off di The Batman che Matt Reeves ha svelato in questi giorni durante il press tour promozionale del film.

Stando alle parole del regista, il progetto nasce come diretta evoluzione della serie sulla polizia di Gotham che HBO Max aveva ordinato nel 2020 e di cui abbiamo parlato più volte su queste pagine. A quanto pare quella serie è stata messa da parte a tempo indefinito perché l’idea non aveva convonto molto Warner e la rete via cavo.

Ai microfoni di The Cyber Nerds, Reeves ha parlato del progetto, definendola una storia dalle tinte horror:

Quella serie sul Gotham City Police Department… la storia si è evoluta. Ora l’abbiamo trasformata in una storia che racconta cosa succede nel mondo di Arkham che abbiamo introdotto nel nostro film, e ovviamente ci saranno alcuni dei personaggi… È come una specie di film horror, o di casa dei fantasmi… ambientato ad Arkham. L’idea è che come Gotham è un personaggio nel nostro film, Arkham lo sia nella serie. Un modo molto originale e inedito di presentare questi personaggi e questa ambientazione.

I personaggi che potrebbero fare ritorno in questa serie potrebbero esserne diversi in realtà, ma nei giorni scorsi Reeves aveva si era soffermato in particolare sul personaggio interpretato da Barry Keoghan, che a quanto pare potrebbe tornare nella serie, anziché il sequel di The Batman.