Museo di Storia Naturale, alla scoperta di uno dei più grandi musei al mondo su Sky Nature

Museo di Storia Naturale, alla scoperta di uno dei più grandi musei al mondo su Sky Nature

05/02/2022 0 Di Giuseppe Ino

La serie Museo di Storia Naturale – Un mondo di meraviglie va alla scoperta di uno dei più grandi musei del mondo, il Natural History Museum di Londra che ogni anno accoglie oltre 5 milioni di visitatori attirati dalla sua incredibile collezione: da straordinari dinosauri a balene giganti, da fossili rari a rocce spaziali più antiche del sistema solare stesso, il tutto curato da uno staff specializzato e appassionato.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi gratuitamente al canale Telegram per essere sempre aggiornato https://t.me/teleblogit. 

Museo di storia naturale Sky Nature

Quello che vedono i visitatori però è solo una piccola parte degli 80 milioni di incredibili articoli che compongono la collezione del museo. Per la realizzazione della serie, le telecamere sono state autorizzate a riprendere cosa si nasconde “dietro le quinte”, per rivelare al pubblico le incredibili meraviglie e i pezzi unici e rari troppo preziosi per essere esposti.

La serie, girata per diversi mesi nel 2020, documenta il lavoro di alcuni dei 300 scienziati del Museo per far luce sulle loro scoperte rivoluzionarie, e segue lo staff nella preparazione delle sue mostre. Quasi ogni centimetro del museo è stato oggetto di esplorazione: le spettacolari gallerie pubbliche, i laboratori e le suite di scansione, gli spazi di raccolta che ospitano decine di migliaia di esemplari, le sale di dissezione, il giardino della fauna selvatica con i suoi abitanti.

Oltre a seguire le nuove ricerche di curatori e scienziati, scopriamo che il museo sta intraprendendo un ambizioso programma di apertura delle sue collezioni digitalizzando i dati degli 80 milioni di oggetti della sua collezione. La curatrice del reparto “Insetti”, la dottoressa Erica McAlister, sta digitalizzando alcuni degli esemplari più bizzarri della collezione di cui aiuta a prendersi cura: pulci vestite con costumi da festa di nozze, creati da alcune suore messicane.

Le telecamere hanno anche seguito gli scienziati del museo nei loro viaggi sul campo, parte integrante della ricerca come quello della dottoressa Susie Maidment e del professor Paul Barrett, paleontologi, che si sono diretti in Galles dopo la segnalazione relativa a una rara serie di impronte di dinosauri.

Il documentario ha poi seguito la preparazione della mostra di grande successo “Animali fantastici: La meraviglia della natura”: creata in collaborazione con Warner Bros e BBC, esplora i legami tra gli animali del mondo naturale, le creature mitiche e le loro controparti immaginarie del mondo dei maghi.