Il meglio della settimana: La Casa di Carta avrà uno spin-off, il primo trailer di Reacher

HBO Max rilascia un nuovo trailer di Peacemaker

HBO Max ha diffuso un nuovo trailer ufficiale per Peacemaker, l’attesa serie TV scritta e diretta da James Gunn, concepita come spin-off di The Suicide Squad.  La premiere è fissata per il 13 gennaio 2022 sulla piattaforma streaming di HBO negli Stati Uniti.

James Gunn si è occupato di scrivere la sceneggiatura completa della serie, ma ha anche diretto cinque degli otto episodi che comporranno la prima stagione e adesso abbiamo anche i restanti nomi che hanno collaborato alla lavorazione: Jody Hill (Eastbound & Down), Brad Anderson (Titans) e Rosemary Rodriguez (Jessica Jones).

Fanno parte del cast anche Jennifer Holland, Steve Agee, Danielle Brooks, e Robert Patrick.

Peter Safran sarà produttore esecutivo della serie, con Cena coinvolto anche come co-produttore esecutivo. A produrre la serie ci sarà anche Gunn con la sua casa di produzione Troll Court Entertainment e la The Safran Company, in collaborazione con Warner Bros. Television.

AMC ordina Mayfair Witches

AMC Networks ha dato il via libera alla serie Mayfair Witches di Anne Rice, basata sulla trilogia “Lives of the Mayfair Witches”, e che andrà in onda su AMC e sulla piattaforma streaming AMC+.

Mayfair Witches, che ha ricevuto un ordine di otto episodi, è la seconda serie nell’universo in espansione di Anne Rice di AMC e seguirà “Intervista col Vampire” , già ordinata per una release a fine 2022.

La serie sulle streghe sarà scritta e prodotta da Esta Spalding e Michelle Ashford, con Mark Johnson coinvolto tra i produttori. Restano ancora altri due progetti in attesa di ottenere un semaforo verde da parte di AMC: le serie basate sui romanzi “Invitation to a Bonfire” e “Demascus”, sempre di Anna Rice.

I due autori della serie TV hanno dichiarato:

Il mondo delle streghe ha affascinato e terrorizzato per secoli, ma l’approccio unico di Anne Rice ha esplorato qualcosa di completamente nuovo: donne che sono potenti, e spesso brutali, e sempre determinate a sovvertire le strutture che attualmente detengono il potere. Siamo entusiasti nel collaborare con AMC e Gran Via Productions per portare in vita questo mondo misterioso e provocatorio.

Chucky tornerà con una seconda stagione

SyFy e USA Network hanno annunciato il rinnovo di Chucky per una seconda stagione che andrà in onda nel corso dell’autunno 2022 sulle due emittenti.

La prima stagione ha registrato una media di 700 mila spettatori a episodio tra i due canali, per un totale complessivo di 9,5 milioni di spettatori alla fine della sua corsa.

Don Mancini, l’autore della saga cinematografica e della serie in questione, ha così annunciato il rinnovo per una seconda stagione:

Siamo entusiasti di poter iniziare a lavorare su una seconda stagione di caos burattinesco con Chucky, grazie ai nostri partner di USA, SyFy e UCP per il loro incredibile sostegno e la loro guida nel farci portare Chucky sul piccolo schermo, che poi è il più grande di sempre. E ai fan, chucky manda il suo immortale ringraziamento e un messaggio: “Non è finita, neanche un po’. Guardatevi le spalle nel 2022!

Il cast completo della serie comprende Brad Dourif (Chucky), Jennifer Tilly (Tiffany Valentine) e Fiona Dourif (Nica Pierce), Zackary Arthur (Transparent), Teo Briones (Ratched) e Alyvia Alyn Lind (The Young and the Restless), Devon Sawa (Final Destination), Christine Elise e Alex Vincent.

Il primo trailer della serie di Jack Reacher

Amazon ha rilasciato il primo trailer ufficiale di Reacher, la serie TV basata sui romanzi di Jack Reacher scritti da Lee Child. La serie debutterà il 4 febbraio e sarà composta da una prima stagione di otto episodi.

Quando il protagonista arriva nella piccola cittadina di Margrave, in Georgia, si ritrova alle prese con una comunità impegnata con il suo primo omicidio avvenuto negli ultimi 20 anni. La polizia lo arresta immediatamente e un testimone oculare sostiene che Reacher fosse presente sulla scena del crimine. Mentre cerca di dimostrare la sua innocenza, inizia a emergere una cospirazione che richiederà la mente e le sue capacità fisiche.

Ad interpretare il ruolo del protagonista troviamo Alan Ritchson, che eredita quindi un ruolo precedentemente ricoperto da Tom Cruise al cinema nei due lungometraggi. Il resto del cast comprende Malcolm Goodwin (iZombie), Willa Fitzgerald (Dare Me, Scream: The TV Series), Chris Webster (Most Dangerous Game), Hugh Thompson (Chapelwaite), Maria Sten (Swamp Thing), Harvey Guillén (What We Do in the Shadows), Kristin Kreuk (Smallville), Currie Graham (Murder in the First), Marc Bendavid (Dark Matter), Willie C. Carpenter (Devious Maids), Maxwell Jenkins (Lost in Space) e Bruce McGill (Rizzoli & Isles).

Annunciato lo spin-off della Casa di Carta

La casa di carta 5 poster Netflix

Quando La Casa di Carta si concluderà il 3 dicembre con la quinta parte, non sarà un vero addio definitivo. Netflix ha annunciato in queste ore l’arrivo di una serie apin-off incentrata sul personaggio di Berlino interpretato da Pedro Alonso.

Sul progetto non si hanno molti dettagli al momento, ma dovrebbe arrivare sulla piattaforma nel corso del 2023. Nella serie madre il personaggio di Berlino è il fratello maggiore del Professore e dopo essere uscito di scena nella Parte 2, è tornato nella terza parte in una serie di flashback.

La Parte 5 de La Casa di Carta arriverà su Netflix il 3 dicembre con gli ultimi cinque episodi che chiuderanno la storia.

Questa la sinossi ufficiale:

La banda è rinchiusa nella Banca di Spagna da oltre 100 ore. Sono riusciti a salvare Lisbona, ma il momento più buio arriva dopo aver perso uno dei loro. Il professore è stato catturato da Sierra e, per la prima volta, non ha un piano di fuga. Proprio quando sembra che niente possa andare peggio, entra in scena un nemico molto più potente di tutti quelli affrontati finora: l’esercito. La fine del più grande colpo della storia si avvicina e quella che era iniziata come una rapina si trasformerà in una guerra.

Blogger professionista. Lavora a diversi magazine online come CartoonMag.it. Collabora con UpGo.news per la creazione di analisi originali, notizie e prove su strada dei servizi telco. Giovanni Ino su Facebook.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.