Il meglio della settimana: Mythic Quest rinnovato per altre stagioni, il trailer della serie di Zerocalcare

Ecco il trailer della serie animata di Zerocalcare

Strappare lungo i bordi, la serie italiana di animazione Netflix scritta e diretta da Zerocalcare, pseudonimo del celebre fumettista italiano Michele Rech, debutterà il 17 novembre 2021 su Netflix in tutti i Paesi in cui il servizio è attivo.

Prodotta da Movimenti Production in collaborazione con BAO Publishing, Strappare lungo i bordi, composta da 6 episodi da circa 15 minuti ciascuno, è la prima serie d’animazione di Zerocalcare e sarà ambientata nell’ormai noto universo narrativo dell’autore.

In un racconto costellato di flashback e aneddoti che spaziano dalla sua infanzia ai giorni nostri, Zerocalcare percorre un viaggio in treno con Sarah e Secco, gli amici di sempre, verso qualcosa di molto difficile da fare. Tutto, dai ricordi sugli anni della scuola alle lamentazioni esistenziali nei confronti della propria incompiutezza, è narrato con la voce di Zerocalcare, che doppia tutti i personaggi, tranne l’armadillo, che ha la voce di Valerio Mastandrea.

È con questo stratagemma che ogni capitolo della storia sembra costruire un tassello di un mondo fatto di pochissime certezze e di amicizie incrollabili. E quando nel finale tutti i pezzi saranno al loro posto, il mosaico che avranno costruito sarà una sorpresa per lo spettatore, ma anche per il protagonista.

Mythic Quest tornerà con altre due stagioni

Apple TV+ ha annunciato oggi il rinnovo per la terza e quarta stagione di “Mythic Quest“, la sitcom di successo dei creatori Rob McElhenney, Charlie Day e Megan Ganz, che è stata salutata dalla critica come “esilarante e accattivante” e “la migliore commedia sul posto di lavoro vista in TV”.

McElhenney, che è anche protagonista, ha condiviso la notizia nel suo caratteristico stile comico, in un video insieme al collega di Apple TV+ e vincitore dell’Emmy Award, Jason Sudeikis (“Ted Lasso”), e il vincitore dell’Oscar® Sir Anthony Hopkins, che ha recentemente ottenuto una candidatura ai Primetime Emmy Award come miglior narratore per il suo ruolo da guest star nell’episodio speciale di “Mythic Quest”, “Everlight”.

Vantando un punteggio 100% Certified Fresh su Rotten Tomatoes, la serie inizierà i lavori per la terza stagione entro la fine dell’anno.

“Mythic Quest” segue le avventure della squadra di sviluppatori del più grande gioco di ruolo online di tutti i tempi. Oltre a McElhenney, che interpreta il direttore creativo della società fittizia, Ian Grimm, il cast comprende il vincitore dell’Oscar® F. Murray Abraham, Danny Pudi, Imani Hakim, Charlotte Nicdao, Ashly Burch, Jessie Ennis e David Hornsby, che sono anche produttori esecutivi.

A loro si aggiungono Naomi Ekperigin, Caitlin McGee, Humphrey Ker, Chris Naoki Lee e Jonathan Wiggs. La serie è prodotta per Apple TV+ da Lionsgate, 3 Arts Entertainment e Ubisoft Film & Television.

The Flash. Il trailer dell’evento Armageddon

The CW ha rilasciato il trailer ufficiale di Armageddon, l’evento cross-over in cinque parti che andrà in onda durante l’ottava stagione di The Flash.

L’evento prenderà il via dal 16 novembre 2021 negli Stati Uniti e sarà un vero e proprio cross-ove che riunirà diversi eroi provenienti dall’Arrowverse.

Nel trailer abbiamo già la conferma che parteciperanno Javicia Leslie nei panni di Batwoman, Brandon Routh di ritorno nel ruolo di The Atom, Cress Williams in quelli di Black Lightning, Chyler Leigh nei panni di Sentinel, Kat McNamara riprenderà il ruolo di Mia Queen e Osric Chau nel ruolo di Ryan Choi. Confermato il ritorno di Eobard Thawne/Reverse Flash e Damien Darhk, interpretati ancora una volta da Tom Cavanagh e Neal McDonough.

Nei cinque episodi evento di The Flash una minaccia aliena arriva sulla Terra in circostanze misteriose e Barry (Grant Gustin), Iris (Candice Patton) e il resto del Team Flash devono andare oltre i propri limiti in una battaglia disperata per salvare il mondo. Il destino dell’umanità è a rischio e il tempo a disposizione sta per scadere, Flash e il resto del team dovranno chiedere l’aiuto dei loro vecchi amici per salvare il mondo.

Il villain sarà Tony Curran nel ruolo di Despero, una creatura di origini aliene proveniente dal pianeta Kalanor, con una missione mortale sulla Terra che deciderà il fato dell’umanità.

Hayden Christensen riprenderà il ruolo di Darth Vader nella serie TV di Ahsoka

E’ The Hollywod Reporter a svelare in esclusiva che Hayden Christensen si è unito al cast della prossima serie TV di Star Wars incentrata su Ahsoka, nata come spin-off di The Mandalorian.

L’attore, che ritornerà già nella miniserie di Obi-Wan, andrà ad affiancare la Ahsoka Tano di Rosario Dawson nella parte di Anakin Skywalker/Darth Vader. Nessun dettaglio in più sul coinvolgimento della star nella serie, che con tutta probabilità potrebbe tornare all’interno di alcuni flashback o come Spirito della Forza.

La serie TV di Ahsoka sarà un sequel della serie animata Star Wars: Rebels e racconterà una storia parallela agli eventi di The Mandalorian, con Ahsoka Tano impegnata nella ricerca di Ezra. Dave Filoni, che ha ideato il personaggio di Ahsoka, scriverà la serie, destinata ovviamente in esclusiva alla piattaforma di Disney+.

Colin Woodell sarà il protagonista di The Continental

Dopo l’ingresso nel cast di Mel Gibson, la serie TV prequel di John WickThe Continental, ha trovato finalmente il suo protagonista in Colin Woodell.

L’attore interpreterà il ruolo del giovane Winston Scott, che nella saga cinematografica è interpretato da Ian McShane. Sono stati inoltre confermati altri membri del cast: Hubert Point-Du Jour (The Good Lord BirdDr. Death), Jessica Allain (The Laundromat; Archenemy), Mishel Prada (Vida; Riverdale), Nhung Kate (The HousemaidBitcoin Heist), e Ben Robson (Animal KingdomThe Boy).

La serie, come già rivelato nei mesi scorsi, è stata trasformato in un gigantesco lungometaggio suddiviso in tre parti dalla durata di 90 minuti ciascuno. The Hollywood Reporter afferma che i tre episodi avranno un budget di circa 20 milioni di dollari, per un totale quindi di 60 milioni investiti nella realizzazione.

Il primo e il terzo episodio saranno diretti da Albert Hughes, co-regista di The Book of Eli, ma sarà coinvolto anche come produttore esecutivo.

Lo show sarà ambientato negli anni ’70 e sarà incentrata su un giovane Winston, personaggio interpretato da Ian McShane nella saga cinematografica di John Wick. Gli episodi esploreranno il passato dell’uomo e del rifugio che abbiamo imparato a conoscere nei film.

Blogger professionista. Lavora a diversi magazine online come CartoonMag.it. Collabora con UpGo.news per la creazione di analisi originali, notizie e prove su strada dei servizi telco. Giovanni Ino su Facebook.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.