E’ morto Willie Garson, star di Sex and the City e White Collar

Ci lascia Willie Garson, una delle star di Sex and the City

Duro lutto nella mondo della serialità: è morto all’età di 57 anni l’attore Willie Garson, noto al grande pubblico per il ruolo di Stanford Blatch in Sex and the City e quello di Mozzie nella serie White Collar, al fianco di Matt Bomer.

A dare l’annuncio della morte è stato il figlio Nathen su Instagram, dopo una lunga battaglia con il cancro.

Ti voglio tanto bene, papà. Riposa in pace, e sono così felice che tu abbia potuto condividere le tue avventure con me e abbia raggiunto così tanti traguardi. Sono tanto fiero di te. Ti vorrò bene per sempre, ma penso che sia ora che tu parta per un’avventura tutta tua. Sarai sempre con me. Ti voglio bene più di quanto saprai mai e sono felice che tu possa essere in pace ora. Sei sempre stata la persona più dura, divertente e intelligente che abbia mai conosciuto.

Prima della sua morte l’attore è riuscito a girare tutte le sue scene per il revival/sequel di Sex and the City, in arrivo nei prossimi mesi su HBO Max, intitolato And Just Like That. Pare che nonostante la malattia, Garson sia stato fino all’ultimo sul set della serie.

Anche altri membri del cast e colleghi hanno ricordato l’attore sui social:

Che piacere è stato lavorare con Willie Garson come Dick Dicker in Pushing Daisies. Manca a tantissimi. Addio Willie.

Sono profondamente tristi che abbiamo perso Willie Garson. Lo amavamo tutti e adoravamo lavorare con lui. Era infinitamente divertente sullo schermo e nella vita reale. Era una fonte di luce, amicizia e tradizione dello spettacolo. 

Blogger professionista. Lavora a diversi magazine online come CartoonMag.it. Collabora con UpGo.news per la creazione di analisi originali, notizie e prove su strada dei servizi telco. Giovanni Ino su Facebook.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.