Il meglio della settimana: i nuovi trailer di Foundation e Star Wars: Visions

Ecco il nuovo trailer ufficiale di Star Wars: Visions

Esordirà il 22 settembre su Disney+ la nuova serie animata di corti intitolata Star Wars Visions e per l’occasione è stato rilasciato un nuovo trailer ufficiale che ci offre un nuovo e sontuoso sguardo all’atteso progetto in nove episodi concepito per riunire sette dei più importanti studi di animazione nipponici per dare una loro interpretazione dell’universo di Guerre Stellari.

Ecco i titoli degli episodi:

  1. Kamikaze Douga – The Duel
  2. Geno Studio (Twin Engine) – Lop and Ochō
  3. Studio Colorido (Twin Engine) – Tatooine Rhapsody
  4. Trigger – The Twins
  5. Trigger – The Elder
  6. Kinema Citrus – The Village Bride
  7. Science Saru – Akakiri
  8. Science Saru – T0-B1
  9. Production IG – The Ninth Jedi

Si tratta di una grande occasione per LucasFilm di esplorare il mondo di Star Wars attingendo proprio dall’influenza giapponese che ha ispirato George Lucas, dando piena libertà a questo gruppo di autori di raccontare la “galassia lontana” rifacendosi ai canoni dell’animazione orientale.

Al centro degli episodi ci saranno prevalentemente storie e personaggi del tutto originali, tuttavia il video evidenzia anche qualche guest star come Boba Fett.

Il nuovo trailer di Fondazione

Apple TV+ ha rilasciato oggi il trailer di “Fondazione“, l’attesa saga epica basata sull’omonima trilogia di Isaac Asimov. Il trailer del primo adattamento cinematografico in assoluto dell’iconica serie di romanzi invita il pubblico di tutta la galassia a intraprendere un viaggio emozionante, seguendo la sfida improba di una banda di esuli per salvare l’Impero Galattico dalla distruzione.

Dal visionario showrunner e produttore esecutivo, David S. Goyer (“Batman Begins”, “L’Uomo d’Acciaio”), la prima stagione di “Foundation” arriverà in esclusiva su Apple TV+ il 24 settembre con i primi due episodi, seguiti da un nuovo episodio settimanale, ogni venerdì.

Quando il rivoluzionario Dr. Hari Seldon predice l’imminente caduta dell’Impero, lui e una banda di fedeli seguaci si avventurano ai confini della galassia per stabilire la Fondazione, nel tentativo di ricostruire e preservare il futuro della civiltà. Infuriati per le affermazioni di Hari, i Cleon – lunga stirpe di imperatori al potere – temono che il loro controllo sulla galassia possa indebolirsi, minato dal pericolo di perdere per sempre la propria eredità.

Con un cast internazionale guidato dai candidati all’Emmy Award Jared Harris e Lee Pace, insieme alle stelle nascenti Lou Llobell e Leah Harvey, questo viaggio monumentale racconta le storie di quattro personaggi-chiave che trascendono lo spazio e il tempo, superando crisi mortali, lealtà mutevoli e relazioni complicate da cui dipende il destino dell’umanità.

Nel cast del dramma Apple Original troviamo anche Laura Birn, Terrence Mann, Cassian Bilton e Alfred Enoch.

La stagione d’esordio di “Foundation”, composta da 10 episodi, nasce da un’idea dello showrunner e produttore esecutivo David S. Goyer ed è prodotta per Apple da Skydance Television con Robyn Asimov, Josh Friedman, Cameron Welsh, David Ellison, Dana Goldberg e Bill Bost sono produttori esecutivi.

SkyShowtime è la nuova piattaforma streaming di Comcast

Nelle ultime settimane Comcast ha annunciato ben due partnership strategiche molto importanti per il futuro di Sky, ovvero l’arrivo di Paramount+ e Peacock, destinate ad ampliare l’offerta della pay TV satellitare.

Sky però non è attivo in molti paesi europei e proprio per questo motivo Comcast e ViacomCBS hanno annunciato una soluzione di ripiego che permetterà di portare i contenuti originali di Sky all’interno di una nuova piattaforma streaming denominata “SkyShowtime”.

Come suggerisce il nome, questa nuova piattaforma streaming è stata concepita in collaborazione con NBCUniversal e ViacomCBS e sarà un contenitore che proporrà i contenuti originali di SHOWTIME, Nickelodeon, Paramount Pictures, Paramount+ Originals, Sky Studios, Universal Pictures e Peacock.

Il debutto è previsto per il 2022 in 20 paesi europei: Albania, Andorra, Bosnia ed Erzegovina, Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Danimarca, Finlandia, Ungheria, Kosovo, Montenegro, Paesi Bassi, Macedonia del Nord, Norvegia, Polonia, Portogallo, Romania, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Spagna e Svezia.

Dana Strong, Group Chief Executive di Sky, ha dichiarato:

Il nostro nuovo servizio di streaming, SkyShowtime, combinerà il meglio degli Stati Uniti e dell’Europa con marchi iconici e intrattenimento di livello mondiale per milioni di consumatori in più di 20 nuovi mercati in Europa. Sulla scia dell’arrivo di Peacock su Sky, questa partnership fornisce un approccio innovativo per scalare rapidamente a livello internazionale e monetizzare i contenuti in tutta Europa.

AMC conferma l’inizio dei lavori sulla serie TV che adatterà in live-action il Ciclo delle streghe Mayfair

Oltre alla serie TV di Intervista col Vampiro, attualmente già in fase di casting, AMC ha anche messo in cantiere l’adattamento televisivo del Ciclo delle streghe Mayfair, sempre basato sugli omonimi romanzi di Anna Rice, i cui diritti erano stati acquistati in blocco dalla rete televisiva.

AMC adesso ha annunciato l’inizio dello sviluppo della serie TV basata sulle streghe Mayfair, che vedrà Esta Spaulding e Michelle Ashford come produttori. Esta inoltre potrebbe ricoprire anche il ruolo di showrunner qualora AMC desse il via libera definitivo alla serie.

Sappiamo che l’intento di AMC è quello di creare un vero e proprio franchise televisivo con varie serie TV che coinvolgeranno sia i vampiri che le streghe, la rete ha infatti acquistato i diritti di ben 18 romanzi della Rice, suddivisi in Cronache dei vampiri e il Ciclo delle streghe Mayfair.

L’origine della saga delle Streghe Mayfair ha inizio con Suzanne Mayfair, una semplice campagnola scozzese, antenata di Rowan Mayfair, la protagonista dei tre romanzi; Suzanne fu la prima Mayfair a “comandare” lo spirito Lasher dopo averlo incontrato nella valle di Donnelaith in Scozia. Lasher promise ricchezza e potere alla famiglia Mayfair in cambio del loro aiuto nel renderlo un essere fatto di carne. Lasher credeva che le streghe Mayfair avessero la capacità di portarlo nel nostro mondo e segretamente sperava di popolarlo e sottometterlo con la generazione dei suoi figli.

HBO Max sviluppa il film di Black Canary

Continuano gli investimenti di HBO Max nello sviluppo di produzioni oiginali DC Comics, e oltre ai film già annunciati di Batgirl e Blue Beetle, adesso arriva la conferma che il lungometraggio live-action dedicato a Black Canary andrà in onda in esclusiva sulla piattaforma streaming.

Il progetto porterà la firma di Misha Green, showrunner di Lovecraft Country e vedrà anche il ritorno di Jurnee Smollett nel ruolo della protagonista. Il film sarà in continuità con le altre pellicole cinematografiche ed è stato concepito come spin-off di Birds of Prey.

L’esistenza del progetto è stata inizialmente riportata dagli insider, incluso The Hollywood Reporter, ma nelle ore successive sia la Smollett che Misha Green hanno sibillinamente confermato il loro coinvolgimento. E’ probabile che l’annuncio ufficiale con le prime informazioni sul film arriverà in occasione del DC FanDome di ottobre.

Blogger professionista. Lavora a diversi magazine online come CartoonMag.it. Collabora con UpGo.news per la creazione di analisi originali, notizie e prove su strada dei servizi telco. Giovanni Ino su Facebook.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.