Loki batte tutti secondo gli ultimi dati di ascolto diffusi da Nielsen

La serie TV di Loki ha registrato numeri impressionanti negli Stati Uniti

La serie TV dei Marvel Studios prodotte per Disney+ sono dei veri e propri fari che attirano a sé milioni di spettatori occasionali e i fan storici che da più di 10 anni seguono assiduamente il Marvel Cinematic Universe.

La serie TV di Loki, forse quella più incisiva per l’impatto che avrà su tutto l’universo cinematografico Marvel, nella settimana dal 28 giugno al 4 luglio ha infatti registrato dei numeri record negli Stati Uniti, almeno stando ai dati impressionanti diffusi da Nielsen.

I quattro episodi della prima stagione di Loki (gli ultimi due non era ancora andati in onda) sono stati complessivamente visti per 813 milioni di milioni di minuti, circa il doppio rispetto a tutti gli altri show in onda sulle altre piattaforme streaming nella stessa settimana.

Al secondo posto troviamo infatti Bosch con 490 milioni di minuti visualizzate, tuttavia è paradossale se consideriamo che la serie conta più di 64 episodi, contro i 4 di Loki. Sono numeri a dir poco straordinari che evidenziano l’incredibile potenza del brand Marvel sul pubblico

Come vi abbiamo già riportato in altre occasioni, questi numeri sono stati acquisiti da Nielsen solo negli Stati Uniti e tangono in considerazione esclusivamente i dispositivi collegati alla TV, escludendo dunque smartphone o tablet.

Ecco la classifica:

1. Loki (Disney+) – 813 milioni di minuti

2. Bosch (Amazon) – 490 milioni di minuti

3. Lucifer (Netflix) – 450 milioni di minuti

4. Sex/Life (Netflix) – 449 milioni di minuti

5. Too Hot to Handle (Netflix) – 395 milioni di minuti

6. Sweet Tooth (Netflix) – 256 milioni di minuti

7. The Seven Deadly Sins (Netflix) – 255 milioni di minuti

8. Workin’ Moms (Netflix) – 247 milioni di minuti

9. The Handmaid’s Tale (Hulu) – 209 milioni di minuti

10. Sophie: A Murder in West Cork (Netflix) – 206 milioni di minuti

Fonte: IndieWire

Blogger professionista. Lavora a diversi magazine online come CartoonMag.it. Collabora con UpGo.news per la creazione di analisi originali, notizie e prove su strada dei servizi telco. Giovanni Ino su Facebook.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.