Il meglio della settimana: i primi teaser di Titans 3 e Picard 2, in arrivo SKAM 5!

Il primo teaser trailer di Titans 3

HBO Max ha condiviso il primo teaser trailer per la terza stagione di Titans e le sorprese non sono affatto mancate, una su tutte la potenziale apparizione di Joker nei nuovi episodi.

Il video, dalla durata di un minuto circa, svela infatti che la serie adatterà sul piccolo schermo la famosa storyline di “Una morte in famiglia”,in cui si assiste alla morte di Jason Todd per mano del Joker. Vediamo infatti Jason in un Luna Park abbandonato, delle risate che riecheggiano sullo sfondo e una figura alle spalle che lo colpisce con un piede di porco, riprendendo proprio la sequenza del fumetto.

Non è chiaro se vedremo Joker nella serie, ma in qualche modo gli autori cercheranno di far percepire la sua presenza, anche perché questa sarà la stagione in cui Jason abbandonerà l’abito da Robin per assumere il ruolo del violento vigilante Red Hood.

Nei nuovi episodi della serie il team guidato da Dick Grayson trasferirà le proprie operazioni a Gotham City, ma ad attenderli non ci saranno solo vecchi amici e nemici, ma anche Jason Todd (Curran Walters), che si è lasciato alle spalle l’identità di Robin per assumere il ruolo di Red Hood per vendicarsi dei suoi ex-amici.

Quanto alle new entry, nel cast ci saranno Vincent Kartheiser nel ruolo dello Spaventapasseri, Savannah Welch in quelli di Barbara Gordon, e Jay Lycurgo nei panni di Tim Drake, il terzo Robin.

La terza stagione della serie debutterà su HBO Max nel mese di agosto. In Italia la serie sarà distribuita da Netflix.

Ecco il primo teaser della seconda stagione di Star Trek: Picard

Paramount+ ha rilasciato un nuovo teaser trailer per la seconda stagione di Star Trek: Picard che esordirà sulla piattaforma streaming durante il 2022, e in Italia su Amazon Prime Video.

Il teaser ci svela le prime sequenze Q, interpretato nuovamente da John de Lancie. Il personaggio è stato introdotto per la prima volta in Star Trek: Next Generation.

Negli episodi della seconda stagione ci saranno Alison Pill nel ruolo della Dottoressa Agnes Jurati, Isa Briones sarà Dahj e Soji Asha, Evan Evagora interpreterà Elnor, Michelle Hurd nei panni di Rafaella “Raffi” Musiker, Santiago Cabrera sarà  Cristobal “Chris” Rios, Jeri Ryan interpreterà Seven of Nine, Irla Brady nel ruolo di Lairs e Brent Spiner nei panni di Data.

Ecco l’incipit della serie:

Nel 2399, vent’anni dopo La nemesi e gli avvenimenti che hanno portato al sacrificio del tenente comandante Data per salvare il capitano Picard dall’esplosione dell’astronave romulana Scimitar, tornano protagoniste le vicende dell’ormai anziano ammiraglio Jean-Luc Picard.

Picard si è dimesso da diversi anni dalla Flotta Stellare, in conseguenza al ritiro dell’aiuto della Federazione dei pianeti uniti promesso ai profughi romulani, in seguito alla distruzione del loro pianeta natale Romulus da parte della supernova di Hobus; decisione presa anche a causa dell’attacco alla colonia terrestre di Utopia Planitia, sul pianeta Marte da parte di un gruppo di androidi ribelli, avvenimento accaduto il 5 aprile 2385[2] che ha portato poi al bando delle forme di vita artificiale all’interno della Federazione.

Il primo teaser trailer di The Shrink Next Door

Apple TV+ ha rilasciato il primo teaser trailer di The Shrink Next Door, la serie dramedy con protagonisti Will Ferrell e Paul Rudd prevista per il 12 novembre sulla piattaforma streaming.

La serie è prodotta da MRC Television Limited ed è basata su un podcast di Bloomberg Media.

Il progetto è descritto come una comedy televisiva a tinte dark, che racconterà della bizzarra relazione tra lo psichiatra delle star, il Dottor Isaac “Ike” Herschkopf (Rudd), e il suo paziente Martin “Marty” Markowitz (Ferrell).

La loro amicizia sfocerà progressivamente nella manipolazione, con Ike che inizierà a prendere il controllo sulla vita di Marty, al punto di trasferirsi a casa sua per occuparsi anche degli affari di famiglia. Nel cast ci sarà anche Kathryn Hahn nel ruolo di Phyllis, la sorella minore di Marty che, come mostra il trailer, non apprezza molto i metodi dello psicologo.

Georgia Pritchett firmerà la sceneggiatura, con Michael Showalter (The Big Sick) coinvolto alla regia della serie. Will Ferrell, Rudd, Jessica Elbaum e Brittney Segal saranno i produttori esecutivi.

La sinossi ufficiale dell’undicesima stagione di The Walking Dead

AMC ha rilasciato la sinossi ufficiale per l’undicesima e ultima stagione di The Walking Dead, con tanto di nuove foto tratte dagli episodi inediti.

La messa in onda prenderà il via dal 22 agosto su AMC con i primi otto dei 24 episodi previsti. Il piano è quello di suddividere la messa in onda in due parti, con la seconda che dovrebbe debuttare nel 2022.

La sinossi ufficiale è piuttosto massiccia ma anticipa qualcosa su quello che ci aspetta nei nuovi episodi:

Nelle puntate precedenti di The Walking Dead, i nostri sopravvissuti hanno affrontato i demoni del passato e combattuto nuove minacce, con amicizie e rapporti che hanno sofferto a causa dell’aumentare dei danni collaterali causati dall’apocalisse. Alexandria è gravemente compromessa, ridotta allo scheletro della casa che era in passato dopo la carneficina e la distruzione lasciata dai Sussurratori. Ora tutte le persone che vivono ad Alexandria lottano per renderla di nuovo una fortezza e dare da mangiare al numero in continuo aumento degli abitanti, che include anche i sopravvissuti alla caduta del Regno e all’incendio a Hilltop, oltre a Maggie e al suo nuovo gruppo, i Guardiani. Alexandria ha più persone di quante possa riuscire a sfamare e proteggere. La loro situazione è disperata mentre le tensioni alimentate dagli eventi accaduti in passato e l’autosopravvivenza emergono all’interno delle mura distrutte. Devono trovare più cibo mentre cercano di riportare Alexandria alla situazione precedente al suo crollo come innumerevoli altre comunità che hanno incrociato nel corso degli anni. Ma dove e come? Più stanchi che mai, devono scavare più a fondo per trovare lo sforzo e la forza per salvaguardare le vite dei loro figli, anche se potrebbe significare perdere la propria.
Nel frattempo, senza che ne siano a conoscenza le persone ad Alexandria, Eugene, Ezekiel, Yumiko e Princess sono ancora tenuti in ostaggio da dei misteriosi militari che sono membri di un gruppo più grande e scortese.

Netflix conferma la quinta stagione di SKAM Italia

Netflix ha annunciato ufficialmente che produrrà una quinta stagione per SKAM Italia, la celebre serie prodotta da Cross Productions e remake dell’omonimo show norvegese. La nuova stagione debutterà nel 2022, in esclusiva su Netflix. 

SKAM Italia è considerato dalla critica italiana e internazionale uno dei migliori adattamenti per il linguaggio utilizzato e per l’approccio ai temi trattati, due elementi che hanno permesso una perfetta identificazione nella storia da parte del pubblico.  

Dopo il successo delle precedenti stagioni, già disponibili sul servizio, SKAM Italia torna con una nuova storia e gli amati studenti romani, raccontati ancora una volta fuori dagli stereotipi dell’adolescenza. 

Skam Italia è una serie italiana del 2018 creata da Ludovico Bessegato per TIMvision e prodotta da Cross Productions[1], che tratta della vita giornaliera di alcuni studenti di un liceo di Roma, affrontando tematiche sociali tipiche dell’adolescenza.

Un gruppo di amiche e amici del liceo J. F. Kennedy di Roma vive le prime esperienze di vita e affronta problemi più o meno importanti, interfacciandosi con tematiche come: l’amore e l’amicizia, la sessualità, la salute mentale, le dipendenze, la violenza e le molestie, la religione e la discriminazione in generale. Ognuna delle quattro stagioni segue le vicissitudini di un personaggio diverso, in un arco di tempo di due anni circa, fino al diploma.

 

Blogger professionista. Lavora a diversi magazine online come CartoonMag.it. Collabora con UpGo.news per la creazione di analisi originali, notizie e prove su strada dei servizi telco. Giovanni Ino su Facebook.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.