Giornata degli Oceani 8 giugno: il ministro Cingolani e Piero Angela su Rai Play per gli oceani

Giornata degli oceani Piero Angela Rai Play

In occasione della Giornata mondiale degli Oceani, un colloquio di Piero Angela sulla tutela dell’ecosistema marino, con il Ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani, Alberto Luca Recchi, esploratore del mare, e Cecilia Silvestri, ricercatrice Ispra.

E’ lo Speciale “E il mare come sta?”, un’iniziativa promossa  dal MiTE e realizzata negli studi di Rai Radio in Via Asiago, che sarà disponibile dall’8 giugno in esclusiva su RaiPlay

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi al Canale Telegram, il nostro canale tematico.

Giornata degli oceani Piero Angela Rai Play

Piero Angela affronta con i due esperti e con il Prof. Cingolani, oggi massimo esponente istituzionale per le questioni ambientali, le priorità nella difesa dei mari e i progetti concreti per realizzarla. I mari sono minacciati, come il resto dell’ecosistema terrestre, e occorre fare presto.

La depauperazione derivante dalle attività industriali e da un distorto ciclo dei rifiuti impone misure razionali e urgenti, oltre che doverose per la società e convenienti per l’economia.

Alla magistrale chiarezza di Piero Angela, riconosciuta di recente anche dal Presidente della Repubblica, fanno da contrappunto le splendide immagini dei fondali oceanici commentate da Alberto Luca Recchi, che li esplora da decenni, e il puntuale resoconto della biologa marina Cecilia Silvestri sui progetti di tutela messi in atto da ISPRA, l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale che ha messo a disposizione dello Speciale anche gli spettacolari filmati marini.

Blogger professionista e da sempre appassionato esperto di telecomunicazioni, serie tv e soap opera. Giuseppe Ino è redattore freelance per diversi siti web verticali. Ha fondato teleblog.it. Collabora tra gli altri anche con UpGo.news nella creazione di post e analisi. Giuseppe Ino su Facebook.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.