ITsART, la piattaforma culturale on demand italiana parte il 31 maggio

ITsART streaming cultura

Da tempo annunciata dal ministro Franceschini, pare finalmente ai nastri di partenza ITsArt, la prima piattaforma italiana on demand e streaming tutta dedicata alla cultura in tutte le sue forme: l’idea nacque in pieno lockdown nel corso del 2020, seguita da diverse polemiche sembravano aver messo in forse il progetto ma ora finalmente tutto partirà da lunedi 31 maggio 2021 con i primi eventi esclusivi.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi al Canale Telegram, il nostro canale tematico.

ITsART streaming cultura

ITsArt ospiterà eventi per teatro, musica, cinema, danza e ogni forma d’arte, live e on-demand, con contenuti disponibili in Italia e all’estero: una piattaforma per celebrare e raccontare il patrimonio culturale italiano in tutte le sue forme e offrirlo al pubblico di tutto il mondo.

Prenderà il via con grandi eventi esclusivi: i concerti del Maestro Riccardo Muti, le sue prove d’orchestra e presentazioni dell’opera al pianoforte, il concerto-spettacolo di Claudio Baglioni “In questa storia che è la mia” dal Teatro dell’Opera di Roma e “La forza del destino” di G. Verdi diretta dal Maestro Zubin Mehta al Maggio Musicale Fiorentino.

Dalle prime settimane dal lancio saranno disponibili oltre 700 contenuti, tra cui anche nuovi format sviluppati e prodotti dalle principali istituzioni culturali italiane – aree archeologiche, musei, fondazioni, accademie e teatri – insieme ad un’ampia proposta di film e documentari, grazie alla collaborazione con le principali case di produzione cinematografica.

Il 31 Maggio ITsART aprirà in Italia e UK, successivamente sarà invece accessibile anche da altri paesi. La piattaforma offrirà contenuti sia gratuiti che a pagamento, al più presto vi aggiorneremo sui costi.

Un qualcosa che si va ad aggiungere al difficilissimo panorama di piattaforme on demand a pagamento già attive con grande successo in Italia, quindi non sarà facile ritagliarsi anche solo un piccolo spazio ma di certo un progetto di questo genere può essere ottimo da affiancare all’apertura di cinema e teatri che tanto hanno sofferto in questo duro anno di pandemia.

Blogger professionista e da sempre appassionato esperto di telecomunicazioni, serie tv e soap opera. Giuseppe Ino è redattore freelance per diversi siti web verticali. Ha fondato teleblog.it, tivoo.it, mondotelefono.it, maglifestyle.it Ha collaborato tra gli altri anche con UpGo.news nella creazione di post e analisi. Collabora con la web radio Radiostonata.com nel programma quotidiano #AscoltiTv in diretta da lunedi a venerdi dalle 10 alle 11.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.