Popcorn, l’anti Discoring di Canale 5 degli anni 80

C’era una volta Discoring, lo storico programma musicale della Rai creato da Gianni Boncompagni che negli anni successivi diventò uno spazio all’interno di Domenica In, ne abbiamo parlato qui, ma anni dopo l’allora Fininvest rispose con Popcorn, programma musicale di grande successo che ebbe diverse edizioni in cui furono cambiati diversi conduttori.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi al Canale Telegram, il nostro canale tematico.

Popcorn è andato in onda dal 1980 al 1984 su Canale 5 per 4 edizioni, era un contenitore musicale nato come alternativa a Discoring, programma musicale della Rai, ha subito numerose variazioni di messa in onda nel corso delle varie edizioni, esordendo alle dieci del mattino, giovedi 27 marzo 1980.

Il programma è stato poi spostato, dalla seconda edizione, alle ore 19:00.

Anche i conduttori che si susseguirono furono molteplici: Sammy Barbot condusse la prima edizione, sostituito in corso da Augusto Martelli, Ronnie Jones e la dj Loredana Rancati a partire dal luglio dell’80. Dal dicembre 1980 quest’ultima fu sostituita da Tiziana Fiorveluti. In questa edizione partecipa anche Russell Russell, con uno spazio dedicato alla danza.

Popcorn programma musicale Canale 5 anni 80

La seconda edizione del 1982 fu condotta da Mauro Micheloni affiancato da Karina Huff ed i ballerini della Crazy Gang.

La terza edizione ’83 fu condotta da Stefania Mecchia, e Gianni De Berardinis (la produzione del programma fu affidata a Claudio Cecchetto).

Quest’ultimo condusse anche la quarta edizione ’83-84, affiancato da Susanna Messaggio, Alessandra Raya e Roberta Manfredi in collegamento da New York.

Il supergruppo di deejay Band of Jocks furono gli ultimi conduttori dell’edizione ’84, incidendo anche la sigla Let’s All Dance.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.