Il paradiso delle signore, Dante e Marta di nuovo vicini e anticipazioni

Nella puntata de Il paradiso delle signore del 23 aprile: Giuseppe confessa ad Agnese che non riuscirà a ripagare il debito a Salvo e il loro rapporto inizia ad incrinarsi sempre più, mentre il sentimento che lega la donna ad Armando è sempre più forte. Ludovica capisce di tenere molto a Marcello e desidera condividere con lui la sua elezione a nuova vicepresidentessa del Circolo. Il ragazzo, intanto, è venuto a sapere che per le persone coinvolte in passato negli affari del Mantovano, non si mette bene. Vittorio e Marta si rivedono al Paradiso, ma dal confronto non emerge una soluzione alla loro crisi.

Per vedere o recuperare la puntata in streaming Rai Play cliccate questo link.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi al Canale Telegram, il nostro canale tematico.

Giuseppe non restituirà i soldi

Il paradiso delle signore. Anticipazioni puntata lunedi 26 aprile 2021

Vittorio (Alessandro Tersigni) e Marta (Gloria Radulescu) cercano di confrontarsi e capire il motivo della loro crisi.

Gabriella (Ilaria Rossi), grazie al suo talento, riceve un prestigioso riconoscimento dalla Camera Nazionale della Moda che vorrebbe condividere con suo marito Cosimo (Alessandro Cosentini). Quest’ultimo però è totalmente preso dalla guerra con Umberto (Roberto Farnesi) e trascura Gabriella, lasciandola sola nel giorno della premiazione; la stilista riceve però una inaspettata consolazione da Salvatore (Emanuel Caserio), suo ex.

Giuseppe (Nicola Rignanese) viene messo all’angolo da Agnese (Antonella Attili) ed è costretto a rivelare al figlio Salvatore (Emanuel Caserio) di non poter restituire il prestito!

Rocco (Giancarlo Commare) e Irene (Francesca Del Fa) non riescono a trovare un modo per poter stare insieme.

Dante (Luca Bastianello) è sempre più deciso a conquistare Marta e chiede alla contessa Adelaide (Vanessa Gravina) di non ostacolarlo nella sua impresa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.