Anima mia, lo show nostalgico di Rai due di Fazio e Baglioni in onda nel 1997 su Rai due

Fabio Fazio é da sempre un grande nostalgico della televisione, abbiamo avuto modo di scoprirlo e capirlo in molte situazioni e chissà se davvero prossimamente ci regalerà un remake del mitico Pranzo e servito, storico quiz Fininvest di grande successo Fininvest dopo il perfetto remake di Rischiatutto, ma un pò di anni fa Fazio andava in onda su Rai due con Anima mia, citando il celebre brano dei Cugini di campagna in uno show nostalgico di grande musica con grandi ospiti.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi al Canale Telegram, il nostro canale tematico.

Anima mia è stato un programma televisivo di Rai 2 del 1997, ideato e condotto da Fabio Fazio e Claudio Baglioni, assieme a Sabina Ciuffini, Natalia Estrada ed Orietta Berti. Trasmesso dal 24 gennaio al 7 marzo 1997, inizialmente il programma era articolato in quattro puntate ma, dato il successo, la durata venne estesa a sei puntate.

Il programma era centrato sull’immaginario collettivo degli anni settanta (per la precisione, prendeva in esame gli anni dal 1968 al 1983), e rievocava i vari miti e le mode della cultura di massa italiana (soprattutto televisiva) di quegli anni.

Anima Mia con Fabio Fazio rai due

La trasmissione ebbe come ospiti molti protagonisti dell’epoca; oltre ai citati Cugini di Campagna, alla prima puntata infatti presero parte Mal dei Primitives, Le Orme, Mita Medici, Paola Pitagora, Nino Castelnuovo, il Mago Silvan, Georges Descrières (Arsenio Lupin nell’omonima serie televisiva), Serena Dandini, Maurizio Costanzo, Fabrizio Frizzi, Pier Luigi Pizzaballa, Diego Abatantuono e Donatella Raffai.

In alto potete ascoltare il podcast di Radiosoap in onda ogni giovedi dalle 19 in diretta su Radiostonata.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.