Il paradiso delle signore, il ritorno di Marta e altre anticipazioni

Nella puntata de Il paradiso delle signore del 12 aprile: dopo la telefonata di Beatrice, Marta si mette in viaggio per Milano. Cosimo continua a leggere in modo ossessivo la lettera del padre, in particolare laddove viene citato Umberto Guarnieri e si chiede che cosa avesse scoperto su di lui. Persino Federico non riesce a calmarlo. Al Paradiso si festeggia Rocco vincitore della gara di ciclismo, le Veneri invitano Nino al cinema nel tentativo di avvicinarlo a Dora, mentre rispuntano fuori gli abiti sottratti da Giuseppe, ma con dei difetti che prima non presentavano.

Per vedere o recuperare la puntata in streaming Rai Play cliccate questo link.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi al Canale Telegram, il nostro canale tematico.

Il ritorno di Marta

Il paradiso delle signore. Anticipazioni martedi 13 aprile 2021

Beatrice (Caterina Bertone) viene a conoscenza del fatto che Marta (Gloria Radulescu) conosce la verità in merito al bacio tra lei e Vittorio (Alessandro Tersigni); lei intanto è ritornata a Villa Guarnieri.

Gli abiti spariti al magazzino del Paradiso iniziano a suscitare dubbi in merito a qualche contraffazione e Giuseppe (Nicola Rignanese), sentendosi quasi scoperto, se la prende con il suo socio Girolamo (Sergio Vespertino) mentre il capomagazziniere Armando (Pietro Genuardi) decide di fare vigilanza al deposito per evitare altri furti.

Nino (Luca Grispini) va al cinema insieme alle veneri ma subito dopo la fine del film se ne va via lasciando Dora (Mariavittoria Cozzella) molto triste.

Dante Romagnoli (Luca Bastianello) continua i suoi affari a Milano e informa sia Umberto (Roberto Farnesi) che Adelaide (Vanessa Gravina) di aver proposto il Circolo come luogo di incontro per alcuni investitori stranieri, tra cui proprio il signor Sterling.

Marta e Dante si rivedono per la prima volta dopo il loro trascorso a New York.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.