Licia Colò presenta il documentario Before The Flood – Punto di non ritorno su La7

Due documentari dedicati al tema dell’ambiente e al nostro pianeta sabato 10 aprile alle 21.15 su La7, nella puntata speciale di “Eden presenta” dove Licia Colò introdurrà Before The Flood – Punto di non ritorno, il docu-film in prima Tv con Leonardo Di Caprio che indaga sui cambiamenti climatici e Sand Wars – Una guerra invisibile, sulla scarsità della sabbia e sull’importanza di questa risorsa naturale.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi al Canale Telegram, il nostro canale tematico.

Before the flood La7

Diretto dal premio Oscar Fisher Stevens e co-prodotto da Martin Scorsese Before The Flood, è la storia di un viaggio intorno al mondo che ha come obiettivo mettere in risalto le drammatiche conseguenze del surriscaldamento globale ponendo l’accento, anche, su soluzioni sostenibili. Voce narrante e protagonista Leonardo Di Caprio, da sempre testimone della causa ambientalista.

L’attore ci porterà in Groenlandia, dove osserveremo lo scioglimento dei ghiacciai, in Indonesia dove troveremo foreste devastate dagli incendi e nelle grandi città metropolitane coperte da una coltre di smog. Un documentario fatto di immagini di forte impatto e incontri con esperti e “potenti del mondo” tra i quali: l’ex Presidente degli Stati Uniti Barack Obama, Elon Musk il fondatore di Tesla e Papa Francesco.

A seguire, un’indagine dedicata ad una delle risorse naturali più sfruttate del pianeta: la sabbia. In Sand Wars – Una guerra invisibile, di Denis Delestrac, la denuncia sullo sfruttamento eccessivo ed esasperato di questa materia che viene utilizzata nella costruzione di edifici, ponti e aeroporti e numerosi altri prodotti. Il suo uso sconsiderato sta portando al declino e alla scomparsa delle spiagge, causata sia dall’erosione, ma anche del contrabbando della risorsa da parte delle “mafie della sabbia” che saccheggiano i litorali marini e i fiumi per accaparrarsi questo prezioso bene della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.