Il paradiso delle signore, Vittorio scopre la verità su Marta e Dante

Nella puntata de Il paradiso delle signore del 2 aprile: Salvatore e Marcello si rendono conto che senza Sofia sono persi. Gabriella entra in possesso della lettera nella quale Arturo Bergamini, prima di morire, esprime i suoi sospetti nei confronti di Umberto Guarnieri, ma è indecisa se darla a Cosimo. Marcello racconta a Ludovica che sarà convocato in questura: il Mantovano lo ha accusato di aver lavorato per lui come spallone. Fiorenza, per ripicca verso Adelaide, mette una pulce nell’orecchio di Vittorio riguardo al rapporto tra Marta e Dante.

Per vedere o recuperare la puntata in streaming Rai Play cliccate questo link.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi al Canale Telegram, il nostro canale tematico.

Vittorio scopre di Marta e Dante

Il paradiso delle signore. Puntata 2 aprile 2021

Salvatore e Marcello sono sempre più in difficoltà con la pasticceria senza Sofia anche nonostante l’aiuto di Ludovica e cosi cercano di convincerla a tornare da loro anche dopo la lite con Giuseppe ma le tensioni non finiscono qui perché Salvatore ha una furiosa lite con il padre proprio a proposito del suo comportamento e in questa occasione Giuseppe mostra nuovamente tutto il suo lato maschilista e da padre padrone.

Fiorenza si vendica di Adelaide e corre da Vittorio informandolo di come Marta e Dante si fossero conosciuti a New York cosa di cui Conti non era al corrente, cosi comincia a collegare alcune situazioni e scopre della tresca tra la moglie e l’imprenditore, presa dalla rabbia, Vittorio ha un incidente d’auto mentre cerca di raggiungere Marta a Parigi.

Gabriella legge la lettera di Bergamini da cui apprende che l’uomo, prima di morire, sospettava di Umberto per i loro problemi finanziari nonché della misteriosa scomparsa di Achille Ravasi in America e la ragazza ne resta sconvolta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.